Ghostwire: Tokyo, pubblicato il primo video gameplay esteso

Allo showcase dedicato Sony e Tango Gameworks mostrano il primo video gameplay esteso del particolare titolo di Mikami e soci.

spot_imgspot_img

A poco meno di due mesi dalla data di uscita, Sony e lo sviluppatore Tango Gameworks pubblicano il primo video gameplay esteso per Ghostwire: Tokyo, nuovo titolo della casa capitanata da Shinji Mikami, il “papà” di Resident Evil. Vi proponiamo qui sotto il video in questione, divulgato durante lo showcase dedicato. Il gioco è in arrivo il 25 marzo 2022, in esclusiva temporale su PS5 e PC.

Di seguito trovate alcune informazioni sul gioco direttamente dalle pagine ufficiali di Ghostwire: Tokyo:

Combattere i visitatori

Mentre ti fai strada attraverso Tokyo, ti imbatterai inevitabilmente in esseri soprannaturali chiamati Visitatori, nemici malevoli che ostacolano Akito e KK. Gli attacchi ordinari da armi come pistole e spade non sono di alcuna utilità contro queste minacce ultraterrene. Ti affiderai principalmente alla Tessitura Eterea, gesti delle mani che ti permettono di manipolare l’etere, per combattere i nemici. Tessendo questa energia, puoi dargli forma e rilasciarla per danneggiare i tuoi nemici. Ci sono tre elementi disponibili per tessere e ognuno è più adatto per diversi nemici e gamme. Farne un uso strategico sarà la chiave per avere il sopravvento in battaglia.

Il primo dei tre elementi è il vento. La tessitura del vento ti consente di sparare rapidamente raffiche di etere ai tuoi nemici come una pistola. Successivamente, c’è la tessitura dell’acqua. Questo funziona più come un fucile da caccia, permettendoti di infliggere raffiche di danni pesanti a corto raggio e colpire i tuoi bersagli. Questi colpi hanno una vasta area di effetto, rendendoli estremamente utili quando hai molti nemici che si abbattono su di te. L’attacco elementale finale è la tessitura del fuoco. Pensa a questo come a un lanciarazzi. Infligge enormi danni esplosivi a qualsiasi cosa abbastanza sfortunata da rimanere intrappolata nell’esplosione. La tessitura del fuoco è più adatta per quando i tuoi nemici sono raggruppati insieme.

Gli attacchi ti consentono di esporre i nuclei dei tuoi nemici, che possono essere strappati via per infliggere danni enormi. Inoltre, grazie all’aptica avanzata del controller wireless DualSense di PlayStation 5, ti sentirai come se fossi proprio nell’azione mentre scateni la tessitura eterea e strappi i nuclei dei tuoi nemici. Oltre ai tre elementi offensivi, puoi anche brandire l’etere terrestre per bloccare gli attacchi nemici. Potrai anche maneggiare altri strumenti come un arco e talismani speciali che facilitano un approccio furtivo.

Ghostwire

Missioni e progressi ispirati al mito e alla leggenda

Shibuya è stata tagliata fuori dal resto del mondo da una misteriosa nebbia che vomita da una serie di porte torii corrotte in tutta la città collegate agli inferi. Akito ha il potere di ripulire questa corruzione, sollevando la nebbia che ricopre l’area circostante ed espandendo l’area della città aperta all’esplorazione. Le porte Torii si trovano in tutta Shibuya, non solo agli ingressi dei santuari shintoisti dove si trovano tradizionalmente, ma anche lungo i vicoli bui e sui tetti.

Mentre ti fai strada lungo i vicoli e piombi nelle profondità sotterranee di Shibuya, assisterai a tutti i tipi di eventi soprannaturali ispirati al colorato folklore giapponese. Ad esempio, una leggenda metropolitana coinvolge un treno misterioso che si presenta nelle stazioni e non può essere trovato in nessun programma. Coloro che salgono a bordo da soli vengono portati via in un altro regno e bloccati per sempre. C’è un modo per fuggire? Ghostwire: Tokyo ti invita a intraprendere il viaggio e scoprirlo da solo, se dovessi avere il coraggio di farlo!

Con Shibuya legata agli inferi, le cose che una volta erano nascoste hanno ora iniziato ad apparire allo scoperto. Sebbene la città sia diventata molto più pericolosa, non tutti i nuovi arrivati rappresentano una minaccia per Akito e KK. Alcuni di questi esseri possono aiutarlo a far crescere i suoi poteri soprannaturali. Ad esempio, prendi gli spiriti che si possono trovare alla deriva per le strade. Queste anime perdute sono alcune delle circa 200.000 persone scomparse all’inizio del gioco. Usando speciali cabine telefoniche messe insieme da un membro della squadra di KK, Akito può rimandare queste anime alla sicurezza del mondo esterno, il che gli consente di salire di livello e sbloccare nuove abilità spirituali.

Sarai anche in grado di scoprire personificazioni di diversi fenomeni naturali che vagano per le strade. Questi esseri mitologici sono chiamati yokai e sarai in grado di imbatterti in varietà di loro come kappa, ittan-momen, rokurokubi e molti altri. Trovarli è solo il primo passo, però. Ognuno richiede un metodo diverso e unico per catturarli e sfruttare il loro potere.

Vi ricordiamo che Ghostwire: Tokyo sarà disponibile in esclusiva temporale su PS5 e PC dal 25 marzo 2022, e vi invitiamo a seguirci su NerdPool per non perdervi nulla!

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

FONTEYouTube

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

PlayStation VR2: quando esce il nuovo visore per PS5?

Lo State of Play del 2 giugno organizzato da...

Street Fighter 6: analisi del trailer e considerazioni generali

Quando tre mesi fa Capcom ha rilasciato il teaser...

God of War Ragnarok: quanti titoli conta la saga finora?

God of War non ha certo bisogno di presentazioni....

DEATHLOOP: rilasciato il terzo aggiornamento per il titolo di Bethesda

Online il terzo aggiornamento del pluripremiato DEATHLOOP, lo sparatutto...
spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here