The Batman: la recensione senza spoiler del nuovo film di Matt Reeves

La recensione senza spoiler di The Batman, il nuovo film DC Comics diretto da Matt Reeves con Robert Pattinson, Zoë Kravitz e Paul Dano.

The Batman
9.5
spot_imgspot_img

The Batman arriverà nelle sale cinematografiche del Bel Paese a partire da giovedì 3 marzo 2022. Grazie a Warner Bros. abbiamo avuto la possibilità di guardare il film in anteprima in versione originale con i sottotitoli in italiano. Vi proponiamo la nostra recensione senza spoiler di The Batman, e iniziamo così. The Batman è un film eccezionale!

La trama di The Batman

Due anni trascorsi a pattugliare le strade nei panni di Batman (Robert Pattinson), incutendo timore nel cuore dei criminali, hanno trascinato Bruce Wayne nel profondo delle tenebre di Gotham City. Potendo contare su pochi fidati alleati – Alfred Pennyworth (Andy Serkis) e il tenente James Gordon (Jeffrey Wright) – tra la rete corrotta di funzionari e figure di alto profilo della città, il vigilante solitario si è affermato come unica incarnazione della vendetta tra i suoi concittadini.

Quando un killer prende di mira l’élite di Gotham con una serie di malvagi stratagemmi, una scia di indizi criptici spinge il più grande detective del mondo a indagare nei bassifondi, incontrando personaggi come Selina Kyle / alias Catwoman (Zoë Kravitz), Oswald Cobblepot / alias il Pinguino (Colin Farrell), Carmine Falcone (John Turturro) e Edward Nashton alias l’Enigmista (Paul Dano). Mentre le prove iniziano a condurlo più vicino alla soluzione e la portata dei piani del malfattore diventa chiara, Batman deve stringere nuove alleanze, smascherare il colpevole e rendere giustizia all’abuso di potere e alla corruzione che da tempo affliggono Gotham City.

Cosa ci è piaciuto di The Batman

The Batman - Foto

Matt Reeves. Il regista riesce in quella che sembrava una missione impossibile. Avvicinarsi al Cavaliere Oscuro di Nolan prendendo però una direzione diversa. Reeves ha portato in scena un Batman nuovo, mai visto prima. E lo fa in maniera coerente dall’inizio alla fine, senza mai vacillare. Siamo di fronte al miglior Batman visto al cinema? Difficile dirlo, è molto soggettivo, ma una cosa è certa, siamo di fronte ad un film eccezionale.

L’atmosfera e le scene d’azione. Matt Reeves ha reso questo Batman il più “normale” e “urbano” di sempre. È incredibile come Batman si integri con la città di Gotham e come sembri un tutt’uno con essa. Le scene d’azione sono meravigliose. Tantissime sembrano tratte direttamente dai fumetti e gli ingressi dell’Uomo Pipistrello lasciano sempre senza fiato. Il primo ingresso in scena della Batmobile? Indimenticabile.

La paura è uno strumento. Pensano che mi nasconda nell’ombra, ma io sono l’ombra.

Il cast. Robert Pattinson, Zoë Kravitz, Paul Dano, Jeffrey Wright, John Turturro, Peter Sarsgaard, Jayme Lawson con Andy Serkis e Colin Farrell. Dobbiamo aggiungere altro? Selina Kyle, Gordon, Carmine Falcone e Pinguino vengono rappresentati in maniera credibile e efficace. Ogni personaggio ha le proprie sue sfumature che lo rendono unico e perfettamente adatto a quanto mostrato sullo schermo.

Le musiche. Sono opera del compositore premio Oscar Michael Giacchino (“Spider-Man: No Way Home”, i film di “Jurassic World” e “Star Wars”, “Up”) e sono epiche. Non c’è molto da dire se non che Gioacchino ha superato se stesso. La colonna sonora di The Batman si adatta alla perfezione alle immagini e accompagnano i protagonisti rendendo incredibili ed emozionanti tutte le scene.

L’Enigmista di Paul Dano. L’attore riesce a dare vita ad una “nuova versione” dell’iconico villain e lo fa in maniera incredibilmente convincente. L’Enigmista sarà in grado di mettervi i brividi. Un’ulteriore prova che il cast scelto da Matt Reeves è di un livello incredibile.

Le citazioni dei fumetti. Matt Reeves ha disseminato il film di citazioni prese dai fumetti più importanti che hanno fatto la storia del Cavaliere Oscuro. Batman: Hush, Batman: Anno Uno, Batman: Anno Zero e ovviamente Batman: Il Lungo Halloween. Ma l’elenco è lunghissimo. Se andrete a vedere il film avendo letto alcuni di questi fumetti… vi assicuriamo sussulti continui.

I dialoghi. È strano da dire, ma i dialoghi di The Batman ci hanno lasciato spesso senza parole. Alcuni scambi tra i personaggi (ad esempio quello tra Bruce e Alfred) sono memorabili. Ma ci sono molti momenti degni di nota, che non vi possiamo riportare per evitare spoiler.

Il miglior detective del mondo. Possiamo dirlo… finalmente in un film su Batman si è messo al centro il verso super-potere dell’Uomo Pipistrello: le sue abilità investigative.

Il Batman di Robert Pattinson. Robert Pattinson è un attore incredibile. Lo ammetto, all’inizio ero scettico, ma mi devo ricredere al cento per cento. Il Batman di Robert Pattinson è grandioso. Non ci sono molte parole per descriverlo. È violento, incute timore… in poche parole… lui è Vendetta. Ma non è tutto qui. Siamo contenti di non aggiungere altro e lasciarvi conoscere questa versione di Batman al cinema.

Quella luce nel cielo… Non è solo un richiamo… è un avvertimento.

Cosa non ci è piaciuto di The Batman

The Batman - Foto

Difficile trovare dei difetti che possano inficiare il giudizio su questo film. Se proprio volessimo trovarne uno un po’ più grosso è sicuramente legato alla fisicità di Robert Pattinson. Non tanto nella sua versione “in costume”, ma nella sua versione di “Bruce Wayne”. Infatti appare un po’ troppo gracile se paragonato alle scene in costume. Anche perché ricordiamoci che è un Batman nei suoi primi anni di attività ed è ancora acerbo. Ed è anche normale che non sia ancora al massimo fisicamente.

È davvero un difetto? No. Ma è l’unica cosa che non ci ha convinto al cento per cento.

Sono vendetta!

In conclusione

The Batman - Foto

Matt Reeves con The Batman ha fatto un lavoro incredibile. Dimenticandoci per un momento del protagonista vestito da Uomo Pipistrello, e poniamoci una semplice domanda: “È un film da vedere?”. La risposta è assolutamente si. Ci troviamo di fronte ad un grande film, fatto di scelte di regia, musiche, dialoghi e cast praticamente ineccepibili. I difetti ci sono? Forse, ma sono tutti trascurabili.

spot_imgspot_img
Matt Reeves con The Batman ha fatto un lavoro incredibile. Dimenticandoci per un momento del protagonista vestito da Uomo Pipistrello, poniamoci una semplice domanda: "È un film da vedere?". La risposta è assolutamente si. Ci troviamo di fronte ad un grande film, fatto di scelte di regia, musiche, dialoghi e cast praticamente ineccepibili. I difetti ci sono? Forse, ma sono tutti trascurabili.
The Batman
9.5

Di cosa si parla nell'articolo:

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

Stargirl: The CW rilascia il trailer della terza stagione

Stargirl, che risulta essere una delle poche serie superstiti...

Reckless: Amico del Diavolo – Un’indagine tra le pieghe di un film

Quest’oggi vogliamo parlarvi della nuova graphic novel di Reckless...

Christian Bale getta le basi per un suo ipotetico ritorno nei panni di Batman

Christian Bale tornerà nel magico mondo dei fumetti quest'anno....
spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Matt Reeves con The Batman ha fatto un lavoro incredibile. Dimenticandoci per un momento del protagonista vestito da Uomo Pipistrello, poniamoci una semplice domanda: "È un film da vedere?". La risposta è assolutamente si. Ci troviamo di fronte ad un grande film, fatto di scelte di regia, musiche, dialoghi e cast praticamente ineccepibili. I difetti ci sono? Forse, ma sono tutti trascurabili.The Batman: la recensione senza spoiler del nuovo film di Matt Reeves