Apple svela i nuovi Mac Studio e Studio Display

Mac Studio, con chip M1 Max e il nuovo M1 Ultra, offre prestazioni mai viste prima e tante porte per collegamenti di ogni tipo in un design incredibilmente compatto. Studio Display ha un grande schermo Retina 5K da 27", un’evoluta videocamera con Inquadratura automatica e un'incredibile audio ad alta fedeltà.

spot_imgspot_img

Apple ha presentato oggi Mac Studio e Studio Display, un nuovo computer desktop e display pensati per fornire a ogni utente tutto il necessario per creare la postazione di lavoro che ha sempre sognato. Con il chip M1 Max e il nuovo M1 Ultra, il più potente al mondo su un personal computer, Mac Studio è una rivoluzione per il settore. È il primo computer a offrire prestazioni senza precedenti, tante porte per una connettività estesa e nuove possibilità in un design incredibilmente compatto, da tenere a portata di mano, sulla scrivania. Con Mac Studio si possono fare cose impossibili su altri computer desktop, come il rendering di enormi ambienti 3D e la riproduzione di 18 stream di video ProRes.1 Studio Display è il compagno perfetto per Mac Studio, ma si abbina a meraviglia anche a ogni altro Mac.

Ha un ampio display Retina 5K da 27″, una videocamera da 12MP con ultra-grandangolo e Inquadratura automatica, e suono ad alta fedeltà con sei altoparlanti e audio spaziale. Insieme, Mac Studio e Studio Display trasfromano qualsiasi postazione di lavoro in una centrale creativa. Si aggiungono alla linea di Mac Apple più potente di sempre e si potranno ordinare già da oggi, con consegna a partire da venerdì 18 marzo.“Non potremmo essere più entusiasti di presentare un Mac desktop e un monitor completamente nuovi con Mac Studio e Studio Display”, ha dichiarato Greg Joswiak, Senior Vice President of Worldwide Marketing di Apple.

“Con le incredibili prestazioni rese possibili dai chip M1 Max e M1 Ultra, l’ampia gamma di opzioni di connettività, e un design compatto in cui tutto è a portata di mano, Mac Studio inaugura una nuova era per i computer desktop. E Studio Display, con il suo spettacolare schermo Retina 5K, oltre alla migliore combinazione di videocamera e audio mai vista in un monitor desktop, non conosce rivali.”

Mac Studio

Mac Studio offre ancora di più a chi vuole spingere al massimo la propria creatività, con prestazioni rivoluzionarie, un’ampia gamma di porte per le periferiche, e un sistema modulare per creare la configurazione perfetta.

Un sistema desktop dal design rivoluzionario, reso possibile dal chip Apple

Con la potenza e l’efficienza del chip Apple, Mac Studio reinventa completamente il design dei computer desktop ad alte prestazioni. Ogni elemento all’interno di Mac Studio è progettato per ottimizzare le prestazioni dei chip M1 Max e M1 Ultra, e rende possibili una potenza e una versatilità mai viste prima in un formato da scrivania. Ricavato da un unico blocco in alluminio estruso, Mac Studio ha un ingombro di soli 19,7 cm x 19,7 cm e un’altezza di appena 9,4 cm, occupa pochissimo spazio e trova posto senza problemi sotto la maggior parte dei display. Inoltre, il suo innovativo design termico rende possibile un livello straordinario di prestazioni. Lo speciale sistema con ventole su due lati, i canali dei flussi d’aria accuratamente posizionati e le oltre 4.000 perforazioni sul retro e sul fondo dello chassis guidano l’aria attraverso i componenti interni e raffreddano i chip ad alte prestazioni. Grazie all’efficienza del chip Apple, Mac Studio è incredibilmente silenzioso anche con i carichi di lavoro più pesanti.

Prestazioni rivoluzionarie con i chip M1 Max e M1 Ultra

I chip M1 Max e M1 Ultra di Mac Studio permettono di ottenere prestazioni della CPU e della GPU straordinarie, più memoria unificata di ogni altro Mac, e di fare cose impossibili con qualsiasi altro computer desktop. Con il chip M1 Max, i flussi di lavoro creativi possono raggiungere nuovi livelli, e per chi ha bisogno di una potenza di elaborazione ancora maggiore, con il chip M1 Ultra, Apple fa un ulteriore balzo in avanti dotando il Mac Studio di prestazioni mozzafiato. Il chip M1 Ultra si sviluppa dall’M1 Max e integra la nuova architettura UltraFusion che collega il die di due chip M1 Max creando un SoC (system on a chip) con prestazioni e capacità senza precedenti, composto da 114 miliardi di transistor. Nessun altro chip per personal computer ne ha così tanti.

Mac Studio con M1 Max:2

  • Ha una CPU fino a 2,5 volte più veloce rispetto all’iMac 27″ più veloce con processore 10-core.
  • Ha una CPU fino al 50% più veloce rispetto a Mac Pro con processore Xeon 16-core.
  • Ha una grafica fino a 3,4 volte più scattante rispetto ad iMac 27″ e oltre il triplo rispetto a Mac Pro con la sua scheda grafica più diffusa.
  • È fino a 7,5 volte più veloce di iMac 27″ e fino a 3,7 volte più scattante di Mac Pro 16-core nella conversione dei video.

Mac Studio con M1 Ultra:3

  • Ha una CPU fino a 3,8 volte più veloce rispetto all’iMac 27″ più veloce con processore 10-core.
  • Ha una CPU fino al 90% più veloce rispetto a Mac Pro con processore Xeon 16-core.
  • Ha una CPU fino al 60% più veloce rispetto a Mac Pro 28-core.
  • Ha una grafica fino a 4,5 volte più scattante rispetto ad iMac 27″ e fino all’80% più veloce rispetto alla migliore scheda grafica per Mac disponibile a oggi.
  • È fino a 12 volte più veloce di iMac 27″ e fino a 5,6 volte più scattante di Mac Pro 28-core nella conversione dei video.
Mac Studio e Studio Display

Con il suo media engine ultra-potente, Mac Studio con M1 Ultra può riprodurre 18 stream di video ProRes 422 a 8K, un’impresa che nessun altro computer al mondo è in grado di eguagliare. Mac Studio batte tutti i record anche per quanto riguarda la memoria grafica su un sistema desktop, con memoria unificata fino a 64GB sui sistemi con chip M1 Max e fino a 128GB su quelli con M1 Ultra. La scheda grafica per workstation più potente disponibile oggi offre soltanto 48GB di memoria video, perciò, avere a disposizione così tanta memoria è una vera rivoluzione per i flussi di lavoro professionali. Inoltre, l’unità SSD di Mac Studio consente performance fino a 7,4 GB/s e una capacità fino a 8TB, per lavorare su progetti enormi con velocità e prestazioni incredibili.4

Connettività a portata di mano

Grazie al suo design compatto, su Mac Studio le porte di uso più comune sono tutte facilmente raggiungibili. Sul retro ci sono quattro porte Thunderbolt 4 per collegare display e dispositivi ad alte prestazioni, una porta 10Gb Ethernet, due porte USB-A, una porta HDMI e un jack audio professionale per cuffie ad alta impedenza o altoparlanti amplificati esterni. Sono integrate anche le tecnologie Wi-Fi 6 e Bluetooth 5.0.Dal momento che gli utenti collegano e scollegano spesso dispositivi, come quelli di archiviazione portatili, Mac Studio include porte sul davanti, per un accesso più comodo. Ci sono due porte USB-C, che supportano USB 3 a 10 Gb/s sul modello con chip M1 Max e Thunderbolt 4 a 40 Gb/s su quello con M1 Ultra. C’è anche uno slot per schede SD per importare facilmente foto e video. Inoltre, si possono collegare anche diversi monitor: fino a quattro Pro Display XDR oltre a una TV 4K, per un totale di quasi 90 milioni di pixel.

Vengono mostrate le porte sul retro di Mac Studio.
Due porte USB-C e uno slot per scheda SD sulla parte anteriore di Mac Studio.
  • previous
  • next

Studio Display

Il nuovo Studio Display si abbina perfettamente a Mac Studio, ma anche a qualsiasi altro Mac. Non conosce rivali: ha uno splendido schermo Retina 5K da 27″, videocamera e audio sensazionali, e offre quell’esperienza integrata che piace a chi sceglie un Mac.

Design sottile in alluminio

Studio Display ha uno spettacolare design all-screen completamente in alluminio con bordi sottili, ottimizzato per ospitare funzioni evolute in un profilo ridotto. Lo stand integrato permette di inclinare il display fino a 30°. Per andare incontro a ogni esigenza, Studio Display offre anche un supporto a inclinazione e altezza regolabili, con braccio controbilanciante che permette di regolare comodamente il monitor. È disponibile anche un adattatore VESA opzionale, utilizzabile sia in verticale sia in orizzontale, per una maggiore versatilità.Metti in pausa la riproduzione del video: studio-display-screensStudio Display offre anche un supporto a inclinazione e altezza regolabili, con braccio controbilanciante che permette di regolare comodamente il monitor.

Coinvolgente display Retina 5K da 27″

Studio Display ha uno schermo Retina 5K da 27″ con oltre 14,7 milioni di pixel. 600 nit di luminosità, ampia gamma cromatica P3 e supporto per oltre un miliardo di colori grazie a cui le immagini prendono vita con dettagli spettacolari. La tecnologia True Tone regola in automatico la temperatura colore del display in base alla luce ambientale per un’esperienza di visualizzazione più naturale. Il rivestimento antiriflesso all’avanguardia permette di avere una riflettanza estremamente bassa per un maggiore comfort e una migliore leggibilità. Inoltre, negli ambienti di lavoro molto luminosi, anche alla luce diretta del sole, Studio Display offre un innovativo vetro con nanotexture opzionale. Introdotto per la prima volta su Pro Display XDR, diffonde la luce per ridurre al minimo il riflesso e offrire immagini di eccezionale qualità.

Schermo Retina 5K da 27" di Studio Display.

Videocamera e sistema audio sensazionali

Grazie al chip A13 Bionic, alla videocamera e al sistema audio estremamente evoluti, Studio Display regala esperienze incredibili. È il display ideale per le videoconferenze: ha una videocamera da 12MP con ultra-grandangolo e Inquadratura automatica, una funzione grazie alla quale l’utente è sempre al centro della scena, così può muoversi liberamente e le videochiamate sono più coinvolgenti. Metti in pausa la riproduzione del video: studio-display-facetimeGrazie alla videocamera da 12MP con ultragrandangolo e alla funzione Inquadratura automatica sul Mac, Studio Display è l’ideale per le videoconferenze.Inoltre, è dotato anche di tre microfoni in array di qualità professionale con un rumore di fondo particolarmente basso, per chiamate e registrazioni dal suono cristallino. Studio Display ha anche un sistema audio composto da sei altoparlanti ad alta fedeltà, il migliore mai creato su Mac, che offre un’esperienza d’ascolto incredibile. Quattro woofer force-cancelling riducono al minimo la distorsione e producono bassi potenti e articolati, e i due tweeter ad alte prestazioni creano medi accurati e acuti cristallini. Gli altoparlanti supportano l’audio spaziale per musica e video con Dolby Atmos, dando vita a un’esperienza cinematografica completa e immersiva. Studio Display ha la migliore combinazione di videocamera e sistema audio mai vista su un display desktop.Metti in pausa la riproduzione del video: studio-display-sound-systemIl sistema audio composto da sei altoparlanti ad alta fedeltà di Studio Display supporta l’audio spaziale e regala un’esperienza cinematografica davvero coinvolgente.

Connettività perfetta

Studio Display ha tre porte USB-C che consentono trasferimenti fino a 10 Gb/s per collegare direttamente al display periferiche, unità di archiviazione e dispositivi di rete ad alta velocità. Una porta Thunderbolt permette di connettere al Mac sia Studio Display sia le altre periferiche collegate tramite un unico cavo. Lo stesso cavo è anche in grado di fornire 96W di alimentazione a un notebook Mac, così Studio Display può perfino ricaricare rapidamente un MacBook Pro 14″. Inoltre, si possono collegare fino a tre Studio Display a un solo MacBook Pro per creare una potente sala montaggio o postazione per le animazioni.

Un flusso di lavoro di editing fotografico su Studio Display e MacBook Pro.
Un flusso di lavoro di progettazione grafica su Studio Display e MacBook Pro.
Un flusso di lavoro di animazione su Studio Display e MacBook Pro.
  • previous
  • next

In abbinamento al design di Studio Display, la tastiera Magic Keyboard con Touch ID, Magic Trackpad e Magic Mouse, in vendita separatamente, sono ora disponibili anche nella nuova versione argento e nero.

I nuovi modelli di Magic Keyboard, Magic Trackpad e Magic Mouse in argento e nero.

Per una postazione di lavoro da sogno

Mac Studio e Studio Display offrono agli utenti professionali che lavorano nel campo della creatività la versatilità che permette di realizzare una postazione da sogno e portare la loro creatività a nuovi livelli. 

  • Chi scrive e produce musica può gestire le composizioni più complesse, con centinaia di tracce, plug-in e strumenti virtuali, tutto in tempo reale.
  • Chi lavora con il 3D può realizzare composizioni artistiche con le geometrie più estreme, modificare enormi ambientazioni di cui prima era impossibile eseguire il rendering, e fare complesse simulazioni di particelle in tempi molto più brevi.
  • Chi sviluppa app può compilare nuove versioni di codice in modo incredibilmente veloce e automatizzare le integrazioni e i test come non ha mai fatto prima.
  • Chi lavora nel campo della fotografia può organizzare migliaia di scatti con velocità e precisione, lavorare su immagini di grandi dimensioni con centinaia di livelli ed esportare in un attimo il risultato finale per la pubblicazione.
  • Chi si occupa di videomaking può montare progetti multi-camera e più stream video 8K che mai, aggiungere un maggior numero di correzioni colore pur mantenendo fluida la riproduzione, e codificare video per la distribuzione finale con una velocità mai vista prima.
Professionista che lavora nel campo della creatività con Mac Studio e Studio Display in un ufficio.

macOS Monterey

Il cuore di Mac Studio è macOS Monterey, l’ultima versione del sistema operativo desktop più evoluto al mondo. macOS Monterey, in combinazione con i nuovi e potenti chip M1 Ultra e M1 Max, assicura prestazioni, sicurezza e produttività rivoluzionarie. FaceTime include funzioni audio e video che rendono le chiamate più naturali e realistiche, e SharePlay permette a chi ha un Mac di condividere esperienze attraverso FaceTime. Testo attivo e Ricerca visiva sono funzioni smart per recuperare utili informazioni, Safari offre una migliore organizzazione grazie ai gruppi di pannelli e i comandi rapidi portano sul Mac tutta la semplicità dell’automazione. Gli strumenti di Continuity come AirPlay sul Mac rendono possibile una sinergia ancora migliore tra i dispositivi Apple. Inoltre, con macOS Monterey 12.3 e iPadOS 15.4 in arrivo la settimana prossima, grazie alla funzione Controllo universale sarà ancora più facile lavorare tra Mac e iPad, per una produttività senza paragoni.5

Mac Studio con diverse finestre aperte.

Mac Studio, Studio Display e l’ambiente

Mac Studio e Studio Display sono stati progettati per ridurre al minimo il loro impatto ambientale. Per raggiungere le sue straordinarie prestazioni, Mac Studio impiega molta meno energia della concorrenza. Per esempio, nel corso di un anno sono necessari fino a 1.000 kilowattora in meno rispetto ai PC desktop high-end.6 Sia Mac Studio sia Studio Display usano il 100% di terre rare riciclate in tutti i magneti e il 100% di stagno riciclato per le saldature della scheda logica, oltre a plastica e alluminio riciclati in vari componenti. Inoltre, entrambi i modelli rispettano i rigidi standard Apple in materia di efficienza energetica, sono privi di numerose sostanze nocive e hanno un imballaggio realizzato con fibre di legno riciclate o provenienti da foreste a gestione sostenibile.Oggi tutte le attività aziendali Apple a livello globale sono carbon neutral ed entro il 2030 Apple prevede di raggiungere l’obiettivo impatto zero sul clima in tutto il business, incluse le catene di fornitura della produzione e il ciclo di vita di tutti i prodotti. Ciò significa che ogni dispositivo Apple venduto sarà interamente a impatto zero: dalla fabbricazione dei componenti all’assemblaggio, dal trasporto all’utilizzo da parte dell’utente finale, dalla ricarica fino al riciclo e al recupero dei materiali.

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here