Moon Knight: Personalità Multipla – Recensione

Un grande team creativo per un Moon Knight folle come sempre ma con tante personalità diverse dal solito
7.5
spot_imgspot_img

Moon Knight è un personaggio che, pur con una storia editoriale non lunghissima, ha sempre vissuto tante vite e indossato numerose “maschere”. Fresco protagonista di una serie tv su Disney+ (qui la nostra recensione), sta tornando sotto i riflettori anche con molti volumi a fumetti, inediti e ristampe, a lui dedicati.

Tra le miniserie più famose vi è sicuramente quella del 2011, scritta da Brian Michael Bendis e disegnata da Alex Maleev, appena ristampata da Panini Comics in un volume deluxe. Lo scrittore, attivissimo in quegli anni nel mondo Marvel, è riuscito a riportare il personaggio sotto i riflettori con una storia serrata, contorta ma anche ricca di azione.

TRAMA

Marc Spector è a L.A. per girare una serie tv sulla vita di Moon Knight, il Cavaliere Lunare, avatar del Dio egizio Khonshu. Come ben sappiamo, questa è anche la sua doppia identità, ma si è trasferito sulla costa ovest per cercare di abbandonare per un po’ la vita da vigilante. Tuttavia, una sera riceve la visita di Capitan America, Wolverine e Spider-Man che gli chiedono di indagare su un nuovo boss della malavita attivo in città. E quando gli Avengers chiamano, Marc non può certo tirarsi indietro! Le indagini lo porteranno, però, a fare i conti con una testa di Ultron, un nemico misterioso dai grandi poteri e un’eroina in incognito. Ma Marc ha dalla sua parte tre dei più potenti eroi della Terra, cosa potrebbe mai andare storto?

Moon Knight: Personalità multipla – Panini Comics

CONSIDERAZIONI GENERALI

I lettori e le lettrici che conoscono bene il personaggio sanno quanto ogni serie o miniserie cerchi a modo suo di esplorare le tante facce di Moon Knight. Dalla sua nascita negli anni ’70 sulle pagine di Werewolf by Night, ogni team creativo ha aggiunto una piccola sfumatura alla sua identità, rendendolo uno degli eroi più enigmatici e difficili da inquadrare dell’Universo Marvel. Anche Bendis e Maleev hanno cercato di raggiungere un obiettivo simile, dando vita a una storia con diversi elementi di novità rispetto al passato.

[Ora vi farò un piccolo SPOILER…ma è qualcosa che si scopre alla fine del primo numero.]

A differenza di tante altre serie, questa volta non ci sono i vari Marc Spector, Jake Lockley o Steven Grant. Non per questo abbiamo un Moon Knight meno pazzo del solito. Il personaggio principale è Marc Spector, regista di una serie su se stesso, dove non compare con il suo nome, ma con uno dei suoi alter ego. La variante inserita da Bendis è che stavolta nella testa di Moon Knight ci sono le voci di altri eroi, che lo guidano e consigliano nelle sue azioni da vigilante. E sono voci che, con l’avanzare della storia, Marc farà sempre più fatica a ignorare. Inizialmente, come lo stesso protagonista, anche noi lettori ci troveremo a chiederci cosa di quello che vediamo e sentiamo sia reale e cosa sia solo nella testa di Moon Knight.

[FINE SPOILER]

La miniserie si inserisce perfettamente nella continuity di quegli anni, pur restando ugualmente leggibile per chiunque. In quel periodo, Moon Knight era parte dei Secret Avengers capitanati da Steve Rogers e, dunque, aveva un legame più stretto del solito con la comunità supereroistica. Il Cavaliere Lunare è stato solitamente, ed è tuttora, un personaggio abbastanza slegato dalla continuity, che vive avventure proprie e indipendenti. Questo elemento è stato probabilmente anche parte della sua fortuna, permettendo a tanti scrittori di sbizzarrirsi a piacimento con le sue storie.

Ciò non vuol dire che questa miniserie sia meno interessante di altre. Anzi, si vede benissimo come Bendis sia stato il demiurgo delle avventure degli Avengers in quegli anni. Non un difetto quanto un punto a favore per chi amava quella squadra di Vendicatori più “terreni”, con membri nuovi come Spider-Man o Wolverine. Anche l’identità del nemico non è così scontata, o potrebbe esserlo solo per chi ha una cultura davvero vasta dei fumetti Marvel.

Lo stile di scrittura, poi, è quello tipico di Bendis, con dialoghi serrati e molto presenti ma che sanno lasciare il posto all’azione quando necessario. Che sia con persone fittizie o reali, questa versione di Moon Knight parla molto e la sua parlantina esprime perfettamente la pazzia e la psicosi del protagonista. Ogni discorso è ben calibrato, aggiunge un pezzo alla trama o ci permette di approfondire meglio i personaggi. È sempre stato un punto di forza dello scrittore e questa miniserie lo dimostra ancora una volta.

Moon Knight: Personalità Multipla – Panini Comics #2

Importante, se non essenziale, menzionare anche Alex Maleev e le sue splendide tavole. Il disegnatore bulgaro ha collaborato diverse volte con Bendis, sempre con ottimi risultati. Pensiamo solo alla run su Daredevil, a Sam & Twitch o a New Avengers: Illuminati. Anche in questo caso, il suo tratto sporco e ricco di neri si adatta perfettamente all’atmosfera cupa e misteriosa della storia. Uno stile che rende al meglio sia le espressioni dei personaggi che nelle scene d’azione, spesso anche ben elaborate e non semplici da realizzare.

CONCLUSIONE

Moon Knight: Personalità Multipla è un volume super consigliato per tutti i fan del Cavaliere Lunare. Una storia che approfondisce la psiche del personaggio, aggiungendo nuove sfaccettature a un eroe già enigmatico e folle per natura. Tanti dialoghi, in puro stile Bendis, ma anche altrettanta azione, con la partecipazione di molti volti noti dell’Universo Marvel. Penso che di recente siano uscite storie ancora più belle sul personaggio, ma questo volume risulta comunque molto interessante e coinvolgente. Potrebbe anche essere un buon punto d’inizio per chi non ha mai letto nulla su Moon Knight! Molto diverso da quello della serie tv, ma altrettanto (se non più) affascinante. Correte in fumetteria, in libreria o online per recuperarlo!

Cover Panini Comics
Autori:Alex Maleev, Brian Michael Bendis
Data di uscita:31 mar 2022
Tipo prodotto:Fumetti
Pagine:296
Formato:18.3X27.7
Contiene:Moon Knight (2011) #1/12
Rilegatura:Cartonato
Prezzo:32€

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo del Fumetto.

spot_imgspot_img
Moon Knight: Personalità Multipla è un volume super consigliato per tutti i fan del Cavaliere Lunare. Una storia che approfondisce la psiche del personaggio, aggiungendo nuove sfaccettature a un eroe già enigmatico e folle per natura. Tanti dialoghi, in puro stile Bendis, ma anche altrettanta azione, con la partecipazione di molti volti noti dell'Universo Marvel.

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

Argomenti correlati

POTREBBERO INTERESSARTI:

spot_img

Correlati

PLANET MANGA presenta SAKAMOTO DAYS

Che vita può condurre un ex sicario in pensione?...

Marvel: svelata la variant di Amazing Fantasy #1000 con Spider-Man

La Marvel Comics ha presentato la variant dell'acclamato artista...

Le uscite della settimana: Marvel, DC, Planet Manga, Panini Comics, Disney – 19/05/22

Ritorna il nostro appuntamento settimanale per scoprire insieme tutte...

The Scumbag vol. 1 – Missione Cocainefinger

The Scumbag rappresenta il grande ritorno di Rick Remender...
spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moon Knight: Personalità Multipla è un volume super consigliato per tutti i fan del Cavaliere Lunare. Una storia che approfondisce la psiche del personaggio, aggiungendo nuove sfaccettature a un eroe già enigmatico e folle per natura. Tanti dialoghi, in puro stile Bendis, ma anche altrettanta azione, con la partecipazione di molti volti noti dell'Universo Marvel.Moon Knight: Personalità Multipla - Recensione