Dien Bien Phu Volumi 7 e 8 – Recensione

Odio e amore nel manga sulla guerra del Vietnam che sta arrivando alle sue battute finali
9
spot_imgspot_img

Prosegue il manga che racconta la guerra del Vietnam con uno stile unico e coinvolgente. Parliamo ovviamente di Dien Bien Phu, la serie di Daisuke Nishijima edita da Bao Publishing nella collana AIKEN che si avvia alla sua conclusione. Oggi vi parliamo dei volumi 7 e 8, un vero e proprio punto di svolta nelle vicende di Hikaru e di Princess… Scopritelo con noi nella nostra recensione di questi volumi!

La calma prima della battaglia

Vietnam, gennaio 1967. La squadra dei Berretti Verdi è stata eliminata. Solo Hikaru, il nostro protagonista è sopravvissuto grazie all’intervento di Princess che l’ha portata in un villaggio di donne e bambini. Lei ora è andata in Cina per allenarsi in vista della battaglia finale. Perché la guerra non è finita e il fronte vietcong si prepara ad uno scontro in vista del Tet, il capodanno lunare vietnamita.

Dien Bien Phu
Bao Publishing

Ecco quindi che il settimo volume di Dien Bien Phu è la preparazione a questa offensiva a Saigon, in un giorno di festa e di pace. Ma questo non riguarda Princess e la nonna e neppure i nuovi personaggi che compaiono. Ci sono le tre sorelle astragali, Lon, Nol e Thi, già intraviste ma che qui conosciamo meglio. Vediamo il loro passato difficile, salvate dal monaco Duong che le ha preparate alla guerra e alla lotta. Sono loro che adesso devono preparare e guidare le nuove leve tra le giovani ragazze del villaggio. Ah, e giudicano malissimo Hikaru, ma come dar loro torto…

A cercare di smuovere il ragazzo che ha preso la sua presenza nel villaggio come una vacanza, abbiamo un nuovo carismatico personaggio di origine giapponese, l’ammiraglio Yasukuni. Un uomo che ha vissuto in prima linea la Seconda Guerra Mondiale e crede che il Giappone abbia subito una sconfitta ingiusta. Per questo in Vietnam è pronto a vendicare il suo paese per l’oltraggio della bomba atomica per mano degli americani. E infatti Yasukuni risulta un personaggio molto interessante e che porta a diverse riflessioni purtroppo ancora attuali.

Daisuke Nishijima

I pensieri nazionalistici di Yakusuni sono riferiti al Giappone e al suo paese, ma l’uomo ha preso a cuore anche la causa del Vietnam, aiutando i vietcong in lotta, dando il suo supporto e la sua conoscenza militare. Questi pensieri che lui incarna possono riguardare diversi paesi e situazioni con un risultato sempre uguale. La guerra e la distruzione. Nella visione di Yakusuni si è in cerca di vendetta, ma così si crea ulteriore odio in una spirale che pare non poter finire con questo susseguirsi di vincitori e vinti. L’universalità della guerra è qualcosa che ritorna spesso in Dien Bien Phu e lo fa anche con questo personaggio, con il racconto della situazione del Giappone durante e dopo il secondo conflitto mondiale.

Curioso è anche il rapporto di Yasukuni e Hikaru, con il primo che cerca di spronare alla lotta e al sacrificio il secondo, che al villaggio come unico uomo se la stava davvero spassando… Coinvolto direttamente nell’offensiva del Tet, Hikaru non potrà tirarsi indietro ma anzi combattere. E questa battaglia, la sua preparazione e attuazione crea pagina dopo pagina molta tensione fino ad un finale sconvolgente che si vuole sapere come termina…

Daisuke Nishijima
Bao Publishing

Dien Bien Phu tra guerra e amore

E arriviamo quindi al volume 8 di Dien Bien Phu. Il piano per il Tet che vede coinvolto Yakusuni e le squadre guidate dalle tre astragali è in corso, i suoi protagonisti schierati a dovere, ma iniziano i problemi. Compare un misterioso personaggio la cui sagoma ricorda quella di un personaggio deceduto qualche volume fa… Il dolore della perdita ha portato una persona a tramutarsi in un guerriero spaventoso, ma anche forte che scombussolerà i piani dei vietcong.

E poi abbiamo Hikaru, nel mezzo dell’azione perché sa che tanto Princess arriverà a salvarlo come sempre. O forse no… L’addestramento della ragazza con la nonna in Cina pare durare più del previsto e questo non è un bene per la missione che conta proprio sulla potenza della principessa vietnamita. In questa situazione così complicata l’offensiva avrà successo o sarà un fallimento?

Aiken

Ci ritroviamo nuovamente a fremere per la tensione di questa situazione complessa e che pare andare in maniera negativa per il gruppo di vietcong. Dopo tutta la preparazione e il coraggio dimostrato, lasciando da parte tutto quanto per la causa del proprio paese. Questo riguarda in particolare le tre astragali alle prese con l’amore. L’amore che dicono di non aver conosciuto, di aver messo da parte per la lotta, che non pensavano di provare, sopratutto per qualcuno che è nemico. Un amore che volevano tenere nascosto fino alla morte, un po’ come abbiamo visto con Jajamaru nei confronti di Tim. Anche qui sono situazioni che ritornano, l’amore che cerca di andare oltre la guerra e l’odio e lo fa in momenti decisivi. Vediamo in particolare Lon mostrare i suoi veri sentimenti verso Hikaru, e Nol e il suo cuore che batterà in un momento decisivo.

Il tema dell’amore che si incastra con quello del tradimento e della vendetta. Questi sentimenti saranno di aiuto alla guerra o provocheranno un blocco nella persona coinvolta? Non c’è una risposta in questo volume, ma il lettore rimane con questi interrogativi riguardo ai personaggi coinvolti, in particolare Princess che fino ad ora era rimasta impassibile difronte a molte situazioni ma qui la vediamo più umana e coinvolta. Sarà comunque la spietata guerriera conosciuta nei volumi precedenti di Dien Bien Phu o vedremmo un cambiamento anche del suo modo di combattere?

Aiken

Questo volume è interessante anche perché Hikaru torna alle sue origini di fotografo. Incontra vecchi personaggi che parlano di come parlare della guerra, di reportage e di raccontare un conflitto con le immagini. Un tema che pare smuovere il nostro protagonista ad agire. Sarebbe bello che arrivati a questo punto ciò lo smuova sinceramente e lo porti ad una nuova fase per la sua storia personale, portandolo in prima linea non a combattere una guerra non sua, ma più nella testimonianza di essa, in particolare delle sue brutture…

Il volume 8 di Dien Bien Phu lascia per l’appunto molti interrogativi al lettore incuriosito da tutte queste vicende, dai personaggi e dai loro sentimenti. L’amore è al centro di tutto, anche del finale che pare andrà a raccontare la storia della nonna che diciamolo, rimane il personaggio più misterioso di tutti e sarebbe anche ora di parlare di lei! Proprio per questi elementi, l’azione, tensione ed emozioni anche contrastanti che la lettura provoca, non si può non continuare a voler proseguire con questo manga e vedere come si concluderà negli ultimi volumi. Dopotutto loro ancora non si conoscono…

Dien Bien Phu
Daisuke Nishijima

Ringraziamo la casa editrice Bao Publishing per averci fornito una copia digitale di questi due volumi. Vi ricordiamo che qui potete trovare le nostre recensioni dei precedenti volumi di Dien Bien Phu che vi ricordiamo conta 10 volumi totali. Visto che ci stiamo davvero avvicinando alle battute finali voi cosa ne pensate di questa serie? E di questi ultimi volumi usciti? Fatecelo sapere nei commenti e continuate a seguire Nerd Pool per essere sempre aggiornati sui vostri manga e anime preferiti!

spot_imgspot_img
Manca poco alla conclusione di Dien Bien Phu, il manga di Daisuke Nishijima edito da Bao Publishing che racconta in maniera unica la guerra del Vietnam. Il volume 8 vede la nuova vita di Hikaru in un villaggio di sole donne e bambini. Un'apparente tranquillità sconvolta dal piano in vista del capodanno lunare. Un'offensiva che vedrà protagoniste le sorelle astragali e l'ammiraglio Yakusuni, in cerca di vendetta per la sconfitta del Giappone nella Seconda Guerra Mondiale. Un personaggio che porta il ragazzo in prima linea, cosa che vediamo in particolare nel volume 9 dove la missione entra nel vivo, ma nuovi personaggi e situazioni la comprometteranno. Un volume che vede al centro l'amore che mette in crisi la battaglia lasciando anche degli interrogativi al lettore su come proseguirà la storia giunta ad un punto di svolta in vista della sua conclusione. Inoltre ritroviamo proposti temi già trattati, il nazionalismo e la crudeltà della guerra, l'amore ma anche la fotografia con la quale la serie ha avuto inizio. E forse siamo difronte ad un vero e proprio ritorno alle origini in vista della conclusione che temiamo e allo stesso tempo vogliamo assolutamente leggere al più presto

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

Argomenti correlati

POTREBBERO INTERESSARTI:

spot_img

Correlati

Bao Publishing presenta HEN KAI PAN

In occasione della Giornata Mondiale della Terra del 22...

Bao Publishing: ELLIOTT SMITH – GOING NOWHERE

Elliott Smith è una figura mitica del cantautorato americano....

Berserker Scatenato – Recensione

Jeff Lemire sa come sorprendere il proprio pubblico! L'autore...

Bao Publishing presenta FUTAGASHIRA 4

Benzō e Sōji compiono un passo in più verso...
spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Manca poco alla conclusione di Dien Bien Phu, il manga di Daisuke Nishijima edito da Bao Publishing che racconta in maniera unica la guerra del Vietnam. Il volume 8 vede la nuova vita di Hikaru in un villaggio di sole donne e bambini. Un'apparente tranquillità sconvolta dal piano in vista del capodanno lunare. Un'offensiva che vedrà protagoniste le sorelle astragali e l'ammiraglio Yakusuni, in cerca di vendetta per la sconfitta del Giappone nella Seconda Guerra Mondiale. Un personaggio che porta il ragazzo in prima linea, cosa che vediamo in particolare nel volume 9 dove la missione entra nel vivo, ma nuovi personaggi e situazioni la comprometteranno. Un volume che vede al centro l'amore che mette in crisi la battaglia lasciando anche degli interrogativi al lettore su come proseguirà la storia giunta ad un punto di svolta in vista della sua conclusione. Inoltre ritroviamo proposti temi già trattati, il nazionalismo e la crudeltà della guerra, l'amore ma anche la fotografia con la quale la serie ha avuto inizio. E forse siamo difronte ad un vero e proprio ritorno alle origini in vista della conclusione che temiamo e allo stesso tempo vogliamo assolutamente leggere al più prestoDien Bien Phu Volumi 7 e 8 - Recensione