Futagashira 1 e 2 – La recensione del manga di Natsume Ono

Il viaggio di due briganti in un affascinante Giappone feudale tutto da esplorare
9
spot_imgspot_img

Due briganti dal cuore tenero con una missione da compiere. Questo è Futagashira, il manga di Natsume Ono pubblicato da Bao Publishing nella sua collana Aiken. Vi parliamo qui di seguito dei primi due volumi di questa avvincente serie storica…

Attenti a quei due!

Siamo nell’antico Giappone. Sotto mentite spoglie incontriamo due furfanti come tanti, almeno all’apparenza. Benzo e Soji non potrebbero essere più diversi l’uno dall’altro. Il primo è impulsivo, anche troppo; agisce pensando poco alle conseguenze dei suoi gesti, diventando un vero e proprio attaccabrighe quando beve un goccio di troppo. Dall’altra Soji è più riflessivo di Benzo, silenzioso, misterioso e affascinante, che spesso deve tirare il compagno fuori dai guai che combina. Con calma, sia chiaro, meglio che rifletta un pochino sulle sue azioni prima…

Futagashira

Fin dalle prime pagine di Futagashira vediamo in azione questa coppia sì strana, ma che sa anche essere affiatata e collaborare nei piccoli crimini che compiono, alle volte facendo credere agli altri che non sono compagni ma dei perfetti sconosciuti. Ma in realtà hanno un obbiettivo comune: formare una loro banda, rispondendo così alle ultime volontà del kashira, il capo della banda alla quale appartenevano. Alla morte del vecchio kashira, con l’inganno ha preso il comando Jinza con l’aiuto dell’amante del kashira stesso, Anesan.

Soji e Benzo non hanno approvato questo cambio ai vertici del gruppo e hanno preso la difficile decisione di abbandonarlo. Questo significa viaggiare soli, facendo attenzione ai nemici del loro gruppo, ma anche di quelli rivali che potrebbero incontrare lungo il loro cammino. I due sanno che possono contare solo l’uno dell’altro. Cosa non sempre facile.

Natsume Ono

Futagashira: Un viaggio alla scoperta di due uomini comuni

Tra i due uomini si creano spesso problemi e momenti di tensione a causa dei loro caratteri diversi. Benzo ha delle reazioni violente e non ammettere i suoi difetti, mentre Soji è impassibile e freddo, non capace di dire tutto in faccia al compagno. Questa cosa è molto evidente sopratutto nel secondo volume, ad un passo dalla prima tappa del loro viaggio, Hakone, dove si trova un gruppo di briganti sotto i quali fare apprendistato. Sempre se il loro kashira li accetterà…

Perché Futagashira è una storia particolare che segue questi due personaggi svelandoli pian piano. Nel corso delle pagine impariamo a conoscere il loro carattere, capire il loro rapporto, i loro obbiettivi ed ideali che arriviamo anche a condividere. Sono molto umani nei loro comportamenti e gesti, li impariamo a conoscere e ci affezioniamo, sperando nella riuscita dei loro piani. Lungo il loro percorso infatti si troveranno a compiere una serie di missioni, mostrando anche quel loro lato nobile che li porta a non rifiutare le ultime volontà di un funzionario morto o di rubare il tesoro di un tempio dove truffano contadini con il gioco d’azzardo. 

Bao Publishing

E con il finale del secondo ci aspettiamo sì di vedere cosa succederà durante l’apprendistato in questo nuovo gruppo, ma nel mentre abbiamo altre questioni interessanti per lo svolgimento della storia. Il locandiere di Kanoya che si è premurato di conservare il denaro che hanno rubato, ma sopratutto la questione del vecchio gruppo, di Jinza e Anesan che non hanno dimenticato il loro tradimento che mette in pericolo la loro autorità.

Ovviamente vogliamo anche vedere in che modo Soji e Benzo realizzeranno il desiderio del loro kashira… Lo stile di Natsume Ono ci immerge in questa storia molto intrigante. Le atmosfere di un Giappone feudale sono rese benissimo dal suo disegno che risulta espressivo nei volti e gesti dei personaggi, con dei stupendi chiaroscuri. Risulta alle volte grezzo ma che lo rende anche affascinante. Il lettore rimane davvero incollato alle pagine di Futagashira e rimane curioso di leggere i prossimi volumi della serie. Cosa potranno mai combinare quei due? Io non vedo l’ora di scoprirlo!

Aiken

Ringraziamo la casa editrice Bao Publishing per averci fornito una copia digitale dei volumi per poterli recensire. Vi ricordiamo che sono già disponibili in fumetteria e negli store online i volumi 3 e 4 di Futagashira che ne conta 7 totali. Qui trovate altre recensione di manga Aiken da non perdere. Voi avete già letto questa serie e cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti e continuate a seguire Nerd Pool per essere sempre aggiornati sui vostri anime e manga preferiti! 

spot_imgspot_img
Per Bao Publishing sta uscendo la serie Futagashira di Natsume Ono. Nei primi due volumi facciamo la conoscenza dei protagonisti Benzo e Soji, due briganti che hanno abbandonando il loro gruppo criminale e sono in viaggio per fondarne uno loro. Nel mentre piccoli furti e missioni che mostrano i loro ideali nobili. Una serie appassionante e intrigante, come i loro due protagonisti con dei caratteri opposti ma che collaborano bene risultando molto affiatati. Anche il disegno è molto espressivo, con un tratto alle volte duro ma con un uso dei bianco-neri bellissimo che aumenta le atmosfere misteriose della storia

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

Argomenti correlati

POTREBBERO INTERESSARTI:

spot_img

Correlati

Bao Publishing presenta HEN KAI PAN

In occasione della Giornata Mondiale della Terra del 22...

Bao Publishing: ELLIOTT SMITH – GOING NOWHERE

Elliott Smith è una figura mitica del cantautorato americano....

Berserker Scatenato – Recensione

Jeff Lemire sa come sorprendere il proprio pubblico! L'autore...

Bao Publishing presenta FUTAGASHIRA 4

Benzō e Sōji compiono un passo in più verso...
spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Per Bao Publishing sta uscendo la serie Futagashira di Natsume Ono. Nei primi due volumi facciamo la conoscenza dei protagonisti Benzo e Soji, due briganti che hanno abbandonando il loro gruppo criminale e sono in viaggio per fondarne uno loro. Nel mentre piccoli furti e missioni che mostrano i loro ideali nobili. Una serie appassionante e intrigante, come i loro due protagonisti con dei caratteri opposti ma che collaborano bene risultando molto affiatati. Anche il disegno è molto espressivo, con un tratto alle volte duro ma con un uso dei bianco-neri bellissimo che aumenta le atmosfere misteriose della storiaFutagashira 1 e 2 - La recensione del manga di Natsume Ono