Il creatore di Fire Force condivide un messaggio speciale per i fan

L'ultimo volume di Fire Force è arrivato sugli scaffali in Giappone e con esso il saluto del suo creatore

spot_imgspot_img

La serie manga Fire Force si è ufficialmente conclusa all’inizio di quest’anno e il creatore della serie ha condiviso un messaggio emozionante per i fan con il lancio del volume finale del manga. Il 34° e ultimo volume di Fire Force è arrivato sugli scaffali in Giappone, e anche se passerà un po’ prima che i fan di altri territori possano leggerlo, resta comunque un momento emozionante per i fan di tutto il mondo.

Con l’uscita del volume finale, il creatore di Fire Force Atsushi Okubo ha condiviso il seguente messaggio: “Grazie a tutti per essere rimasti fino alla fine. Fire Force è una storia sulla vita, ma si potrebbe anche dire che è una storia anche sulla morte. La morte è qualcosa che nessuno ha mai sperimentato, eppure può accadere in qualsiasi momento a noi esseri viventi e può solo essere spiegata dalla nostra immaginazione”.

Continuando ulteriormente il messaggio agrodolce, Okubo afferma: “In tal caso, qual è il concetto di morte? Gli esseri umani sono esseri che usano la loro immaginazione. Più il loro concetto si evolve, il loro senso dei valori e della morte si evolvono allo stesso tempo. E, il il manga è precisamente un insieme di concetti. Auguro a tutti i lettori di Fire Force di fare buon uso della loro immaginazione e godersi ogni giorno della vita. Arrivederci.”

La trama del manga dice: Tokyo sta bruciando e i cittadini stanno misteriosamente soffrendo per la combustione umana spontanea in tutta la città. Responsabile di spegnere questo inferno è la Fire Force. Shinra è pronto ad unirsi alla loro battaglia. Ora, come parte della Compagnia 8, userà le sue impronte del diavolo per evitare che la città si trasformi in cenere. Ma il suo passato, e un segreto ardente dietro le quinte, potrebbero dare fuoco a tutto.

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here