La scrittrice capo di Ms. Marvel spiega come la serie crea una base per “The Marvels”

spot_imgspot_img

I Marvel Studios sono noti per l’interconnettività dei loro progetti sia sul grande schermo che sul servizio di streaming Disney+. La loro prima serie, WandaVision, è collegata direttamente con Doctor Strange in the Multiverse of Madness. Ora, lo studio sembra fare lo stesso con Ms. Marvel. La star di Ms. Marvel Iman Vellani tornerà nei panni di Kamala Khan nel prossimo sequel di Captain Marvel chiamato The Marvels. Sembra che ci sarà una sorta di preparazione prima della messa in onda dell’episodio finale. Durante una nuova intervista con The Hollywood Reporter, la scrittrice capo della Marvel Bisha K. Ali ha rivelato come la serie preparerà l’eroe titolare per il suo debutto sul grande schermo.

“Al momento in cui abbiamo aperto la stanza degli sceneggiatori di Ms. Marvel, sapevamo già che ci sarebbe stato The Marvels e che Ms. Marvel ne avrebbe fatto parte”, ha detto Ali. Quello che non sapevo, e ancora non so, è cosa accadrà in quel film, ma ho alcune ipotesi. Quindi ero molto consapevole che avremmo trovato una ragazza adolescente a Jersey City, senza poteri, e l’avremmo dovuta preparare per qualunque cosa accadrà in quel film. Ero molto consapevole di quella connettività, e quando hanno iniziato a lavorare seriamente sul film, la maggior parte delle nostre sceneggiature era stata scritta. Quindi, avevano letto tutte le nostre sceneggiature e sapevano cosa le sarebbe successo”.

Ora che Ms. Marvel è arrivata in streaming con Disney+, ha mostrato il personaggio titolare con differenze significative per quanto riguarda i poteri rispetto ai fumetti e i fan ne sono rimasti piuttosto sconvolti. Uno dei creatori del personaggio ha recentemente parlato del cambiamento e ne difende il ragionamento. Di recente, Sana Amanat ha parlato con Entertainment Weekly dove spiega la necessità di cambiare il set di poteri.

“Ovviamente, gran parte dello show è un adattamento e abbiamo pensato che fosse importante assicurarci che i suoi poteri si collegassero a storie più grandi dell’universo Marvel. Volevamo assicurarci che ci fosse un po’ più di storia da raccontare dopo questa serie”, ha esordito Amanat. “Ovviamente, entra in The Marvels. I poteri hanno un aspetto diverso, il che è molto controverso. So che le persone sono tipo,” Come osi cambiare i poteri! ” So che le persone sono arrabbiate per questo, ma è stata la mossa giusta perché ci sono storie più grandi da raccontare”.

Ecco come Disney+ descrive la serie: “Ms. Marvel” è una nuova serie originale che introduce Kamala Khan, un’adolescente americana musulmana cresciuta a Jersey City. Un accanita giocatrice e uns vorace sceneggiatrice di fan-fiction, Kamala è una mega fan di Supereroi con un’immaginazione smisurata, in particolare quando si tratta di Captain Marvel. Eppure Kamala si sente come se non si adattasse a scuola e talvolta anche a casa, finché non ottiene super poteri come gli eroi a cui ha sempre ammirato.

I primi due episodi della serie sono in streaming esclusivamente su Disney+.

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here