Il produttore di “The Goonies” svela nuovi dettagli sul nuovo remake di Disney+

spot_imgspot_img

I goonies non muoiono mai. L’amato film presto vivrà con una svolta divertente, tutto grazie a una nuova partnership tra Disney+, The Donner Company e Amblin. La serie in uscita non è un sequel di The Goonies. Ma piuttosto seguirà un gruppo di aspiranti registi mentre cercano di rifare il classico di Richard Donner colpo per colpo.

La produttrice Gail Berman ha parlato della serie in una recente intervista con Variety rivelando che l’idea iniziale era nata con un soggetto diverso, ovvero I predatori dell’arca perduta della Lucasfilm.

“Questa è una collaborazione tra me, Amblin e Lauren Shuler Donner. Quando ero alla Paramount, c’erano alcuni ragazzi che giravano questo film su I predatori dell’arca perduta, un remake inquadratura per inquadratura. Se ne è occupata la stampa all’epoca, e lo studio ne era molto colpito. Ho pensato che fosse un’idea straordinaria, e mi è sempre rimasta in testa: come prendere un’idea del genere e trasformarla in una serie TV?”.

Il progetto è attualmente intitolato Our Time ed è stato scritto da Sarah Watson. “Sarah ha lavorato senza sosta per fornire questo incredibile copione. Abbiamo fatto leggere il nostro lavoro e poi il mondo è stato chiuso per COVID”, ha dichiarato Clancy Collins White, vicepresidente esecutivo e capo dello sviluppo. “Così siamo tornati molti mesi dopo e abbiamo terminato il bellissimo pilot, con un cast incredibile, ma sfortunatamente un po’ troppo giovane per la Fox. E così abbiamo subito cambiato marcia. Non avevamo ancora niente in fase di sviluppo per Disney+. È stato un altro esempio di come riuscire a ritagliarsi un percorso dove non ce n’era uno in virtù di una grande storia, un grande pilot, una grande serie. L’accordo ha richiesto del tempo, ma siamo davvero entusiasti di andare avanti.

La serie TV ispirata ai Goonies deve ancora ottenere una data di uscita su Disney+.

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here