Stranger Things 5 risponderà a tutto ciò a cui la quarta stagione non ha risposto

spot_imgspot_img

Attenzione, questo articolo contiene spoiler dell’ultima stagione di Stranger Things.

Il 6 novembre 1983 Will Byers (Noah Schnapp) scompare da Hawkins, nell’Indiana. Si ritrova nel Sottosopra, la dimensione alternativa che Stranger Things 4 ha rivelato essere il dominio di “Uno” (Jamie Campbell Bower), alias Vecna. Egli, infatti, si è scoperto essere il grande villain dietro il Mind Flayer, il mostro dalla mente alveare che possedeva Will e terrorizzava Hawkins nelle stagioni passate. Nell’episodio 7 della quarta stagione, “Il massacro al laboratorio di Hawkins”, un viaggio nel Sottosopra, nel 1986, rivela che l’Hawkins della dimensione aternativa si trova bloccato nel tempo, fermo al 6 novembre 1983.

Nella versione Sottosopra di Hawkins, Nancy Wheeler (Natalia Dyer) si rende conto che l’ultima annotazione nel suo diario personale risale a tre anni prima. Proprio il giorno in cui Will è scomparso ed il cancello del Sottosopra è stato aperto.

Apocalisse

Stranger Things 4 Volume 2 si conclude con Vecna che sblocca i quattro cancelli, dando inizio all’Apocalisse di Hawkins dopo aver mietuto le sue quattro vittime: la cheerleader Chrissy Cunningham (Grace Van Dien); Fred Benson (Logan Riley Bruner), giornalista della Hawkins High; l’atleta Patrick McKinney (Myles Truitt); e Max (Sadie Sink). A dire il vero quest’ultima sopravvive all’attacco di Vecna, ma rimane in coma nonostante sia stata rianimata da Undici (Millie Bobby Brown).

Volevamo davvero dare al pubblico molte delle grandi risposte sul Sottosopra. Ci sono ancora alcuni punti interrogativi che rimangono.

Questo è ciò che ha detto a Deadline il co-creatore della serie Ross Duffer, facendo presagire che gli ultimi grandi enigmi saranno esplorati solo nella stagione finale. Egli ha inoltre aggiunto:

La cosa più importante è che abbiamo impostato, nel finale del volume 1, il fatto che il Sottosopra sia bloccato nel tempo al giorno della scomparsa di Will. È qualcosa a cui non rispondiamo nel volume 2 e questo è davvero il punto chiave della trama, la domanda chiave che guiderà la nostra ultima stagione mentre cerchiamo di concludere questa storia e fornire il resto delle risposte.

Dopo che Vecna tormenta Nancy con visioni di un futuro apocalittico ed una nuvola oscura si diffonde su Hawkins con un esercito di mostri, la stagione 4 vede il Sottosopra sgorgare nella vera Hawkins. Vecna ha vinto.

Sapevamo che sarebbe stata la penultima stagione e quindi siamo stati in grado di fare molte cose che non eravamo stati in grado di fare prima, come la collisione dei quattro portali. Abbiamo sempre voluto che il Sottosopra invadesse Hawkins in modo più massiccio. Ne abbiamo accennato un po’ nella seconda stagione, ma vogliamo un’invasione del Sottosopra in piena regola, e non è qualcosa da cui si può tornare indietro semplicemente premendo il tasto di riavvolgimento. Una volta che ciò accade, non si torna indietro. Quindi, puoi farlo davvero solo quando sei a fondo della storia.

Ha detto il co-creatore Matt Duffer in relazione al finale apocalittico dell’ultima stagione.

Cosa ci aspetterà nella stagione cinque di Stranger Things? Questo finale vi ha soddisfatto? Hanno fatto bene a spingersi così oltre? Fateci sapere la vostra con un commento!

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

Pinocchio di Guillermo del Toro: il teaser trailer del film Netflix

Pochissimi minuti fa, Netflix ha diffuso oggi il nuovo teaser...

The Sandman: ecco il nuovo trailer dal SDCC

Oggi al Comic-Con di San Diego, Netflix ha rivelato il nuovo...

Netflix svilupperà una serie anime con Keanu Reeves di BRZRKR

Keanu Reeves è apparso al Comic-Con di San Diego per...
spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here