Il produttore Marvel rivela i temi centrali della Fase Quattro

spot_imgspot_img

Dopo gli eventi di Avengers: Endgame e Spider-Man: Far From Home, il Marvel Cinematic Universe è entrato in un territorio inesplorato. Per anni, il franchise si è costantemente sviluppato verso una resa dei conti con Thanos, collegando tutto alla Infinity Saga. Ora, nella Fase Quattro del MCU, le cose sono un po’ diverse. Si sentono meno connessioni rispetto a Infinity War ed Endgame, e’ cosi’ fin dall’inizio, dato che il franchise si sta dirigendo verso una nuova era. Ma c’è sempre stato un piano in atto.

Durante un’apparizione al podcast di Empire, il capo della produzione e sviluppo dei Marvel Studios, Richie Palmer, ha spiegato che la Fase Quattro è stata tutta una “reazione” agli eventi di Endgame. I personaggi sono ancora tutti in lutto e affrontano l’idea di perdita e conseguenze.

“La fase quattro è tutta una reazione, e non intendo da parte nostra come registi, intendo i personaggi”, ha spiegato Palmer. “È una reazione al trauma di Avengers: Infinity War e Endgame. Stiamo ancora sentendo quegli effetti in questi film anni dopo”.

Non c’è un personaggio che abbia a che fare con il dolore come Wanda Maximoff, che finora è stata una figura centrale nella Fase Quattro. Il suo viaggio l’ha resa una cattiva, mentre altri alle prese con la perdita hanno avuto reazioni diverse.

“È anche qualcosa di cui abbiamo parlato con Elizabeth Olsen di ogni fase del percorso. Per lei l’intero viaggio di Wanda sta portando a un momento di responsabilità. E pensiamo che sia arrivata lì”, ha detto Palmer. “Ho visto anche un meme l’altro giorno, era paragonata a Peter Parker. ‘Cosa succede quando perdi tutto?’ Sai, alcune persone lo gestiscono in modo diverso da altri. Peter Parker si è tuffato nel personaggio di Spider-Man alla fine di No Way Home, ha completamente lasciato che Spider-Man prendesse il sopravvento come risposta alla sua perdita e al suo trauma. Per Peter, ovviamente, essere Spider-Man significa andare ed essere il più grande eroe di tutti i tempi”. “La versione di Wanda tende esclusivamente all’essere Scarlet Witch, diventa la peggior cattiva di tutti i tempi, la distruttrice di mondi. “

Mentre la Fase Quattro dell’MCU continua, questi temi e idee inizieranno a prendere una forma e una direzione più chiare. Doctor Strange in the Multiverse of Madness ha già piantato i semi per Secret Wars, una storia che potrebbe facilmente collegarsi ai concetti di conseguenze e rimpianti.

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here