Stitch e il Samurai 1 – Recensione

L’opera di Hiroto Wata si pone di rallegrare il lettore, impostando tavole e dialoghi adatti ad un tipo di pubblico prevalentemente giovane

Una miniserie dallo humour tenero e irresistibile
6.5
spot_imgspot_img

Stitch e il Samurai, conosciuto in Giappone come Tono & Stitch, è un manga del 2020 spin-off del franchising di Lilo & Stitch. Pubblicato da gennaio a dicembre sul sito web Days Comic di Kodansha, con testi e disegni di Hiroto Wada, arriva in tre volumi brossurati per Panini Comics.

Autori:Hiroto Wada
Pagine:168
Formato:14.5X21
Contiene:Stitch – Stitch and the Samurai 1
Rilegatura:Brossurato
Interni:Bianco e Nero
Prezzo:€ 7,00

LA TRAMA

Durante la fuga dalla federazione galattica, l’astronave di Stitch ha un’anomalia che lo costringe a un atterraggio di fortuna… nel Giappone dell’Era Sengoku. L’essere incontra il brutale signore della guerra Yamato che prende in simpatia quello che considera uno strano tanuki blu.

CONSIDERAZIONI

Il manga può essere tranquillamente un’ottima lettura per un pubblico giovane che può approfittare per iniziare un’avventura incredibile. È stato carino guardare questo samurai temprato dalla battaglia fare tutto il possibile per fare amicizia e accarezzare Stitch. Come accennato la storia è davvero leggera e il susseguirsi degli eventi riescono sempre a strappare un sorriso allegro e naturale, data la particolare comicità.

L’autore riesce comunque a gestire il personaggio di Stich mantenendone la natura originale all’interno di uno scenario diverso dal solito come può essere il Giappone Feudale, che tra guerre, fame e siccità ha comunque un background pesante. Proprio per questo Stich e il Samurai diventa una storia unica nel suo genere. Non solo per l’input iniziale, ma anche per la raffinata gestione delle due controparti, dato che sono estremamente diverse e sfaccettate. L’aria di serietà che circonda i regni in guerra del Giappone e il carattere giocoso di Stitch creano una strana ma esilarante miscela di storie.

Le basi per questa miniserie composta da 3 volumi sono promettenti. Come già detto, qualsiasi tipo di pubblico può intrattenersi con questo manga, visto e considerato le numerose sfaccettature e interpretazioni della storia. Il target però di certo non è per lettori maturi e se vogliamo trovare un difetto questo potrebbe essere un manga per un pubblico giovane e che non ha grandi aspettative di trama. La caratterizzazione dei personaggi è superficiale, ma possiamo pensare che sia stato un obiettivo del mangaka.

Il fulcro centrale sembra essere solo la “leggerezza e una trama quasi inesistente ma che fa passare una mezz’ora spensierata e divertente. L’autore compensa però con tavole pulite e ispirate, adatte perfettamente al racconto. Stich e il Samurai è una storia leggera che narra dell’amicizia e della fiducia, discutendo e scalfendo temi rilevanti come la disuguaglianza, i pregiudizi e il cambiamento.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo del Fumetto.

spot_imgspot_img
Stich e il Samurai è una storia leggera che narra dell’amicizia e della fiducia, discutendo e scalfendo temi rilevanti come la disuguaglianza, i pregiudizi e il cambiamento.

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

Argomenti correlati

POTREBBERO INTERESSARTI:

spot_img

Correlati

Warhammer 40000: Sorelle Guerriere – Recensione

Panini Comics e Marvel ci regalano una nuova avventura...

Spiegato perché Kingpin sarà il villain della fase 5

A seguito degli annunci avvenuti al Comic Con di...

Panini Comics presenta NEON GENESIS EVANGELION

Agosto si prospetta un mese di letture imperdibili per...

Daredevil: Born Again, annunciata la seconda stagione?

Nonostante siano passati solo pochi giorni dall'annuncio della nuova...
spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stich e il Samurai è una storia leggera che narra dell’amicizia e della fiducia, discutendo e scalfendo temi rilevanti come la disuguaglianza, i pregiudizi e il cambiamento.Stitch e il Samurai 1 – Recensione