Il produttore di Trigun Stampede parla sul perché lo Studio ha deciso di produrre questo riavvio

spot_imgspot_img

Una delle più grandi sorprese dell’anno è stata che non solo la serie manga originale di Yasuhiro Nightow tornerà con un nuovo adattamento anime, ma che questo nuovo anime sarà un riavvio della serie completamente animato in CG. Prodotto da Studio Orange, lo studio dietro serie come Beastars, i fan sono entusiasti di vedere cosa il risultato.

Il produttore di Studio Orange Kiyotaka Waki ​​ha parlato della prima produzione di Trigun Stampede. Ha confermato che lo studio sta lavorando a questa nuova serie da un po’ di tempo. Parlando durante l’Anime Expo (tramite comunicato stampa) dei suoi sentimenti riguardo a un progetto del genere, Waki ​​ha aggiunto che riteneva fosse importante per lo studio affrontare il franchise di Trigun per aiutare l’animazione in CG a crescere ancora di più di quanto non abbia fatto nel corso degli anni. Ma è comunque un progetto che richiederà ogni sforzo possibile da parte di Orange per arrivare al risultato finale in cui sperano con i fan.

“Era nel 2017 quando mi è arrivata la proposta di Trigun”, ha esordito Waki. “È stato prima che andasse in onda la prima serie di Orange, Land of the Lustrous. Personalmente, ho iniziato la mia carriera in Madhouse, quindi naturalmente sapevo di Trigun. Mentre ero lì, ho visto la produzione del film, TRIGUN Badlands Rumble, quindi sapevo quanto fosse grande questo titolo”. Proseguendo ulteriormente, Waki ​​ha parlato dei sentimenti dello studio riguardo al nuovo progetto, “Inoltre, è il titolo prodotto da Masao Maruyama, che considero in un certo senso il mio mentore. È un produttore leggendario che da allora ha supportato l’industria degli anime.

Waki ha poi concluso con: “Con qualsiasi titolo, sono sempre ansioso durante il processo di produzione. Ma quell’ansia alimenta il mio desiderio di esplorare le infinite possibilità di espressione. Combinando tutte le abilità e le conoscenze acquisite finora in questo progetto, spero che questa serie porrà Orange a un nuovo punto di partenza”. Ecco perché ho creduto che sarebbe stato significativo per Orange produrre Trigun in modo che l’animazione in computer grafica potesse crescere ancora di più nei prossimi decenni”.

Waki ha poi concluso con: “Con qualsiasi titolo, sono sempre ansioso durante il processo di produzione. Ma quell’ansia alimenta il mio desiderio di esplorare le infinite possibilità di espressione. Combinando tutte le abilità e le conoscenze acquisite finora in questo progetto, spero che questa serie porrà Orange a un nuovo punto di partenza”.

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here