Incassi cinematografici: classifica settimanale

Qual è la top 5 dei migliori incassi settimanali aggiornata al 12 luglio?

spot_imgspot_img

Facciamo il punto della situazione monitorando la situazione incassi nel suolo statunitense risalente all’ultima settimana. Naturalmente viene preso come riferimento il territorio americano in quanto esso rappresenta il fulcro del cinema mondiale di stampo occidentale. Di conseguenza molto spesso accade che la classifica mondiale risulti pressochè identica.

5 – Jurassic World: Il Dominio

L’ultima pellicola appartenente al franchise dei Dinosauri di Spielberg è in dirittura d’arrivo. Conclude la scorsa settimana con un -47.5%, che porta il film a guadagnare 8.5 milioni di dollari nell’ultimo week-end. Risultato abbastanza soddisfacente se si pensa che ormai si trova nelle sale da più di un mese. Ad oggi il suo incasso totale ammonta a 876.5 milioni di dollari, che tutto sommato è una quota piuttosto rosea se si pensa alle previsioni che erano state fatte inizialmente seguendo il giudizio della critica. D’altro canto però questo è anche il film del franchise ad aver incassato di meno e nonostante l’incasso in fin dei conti non sia così disastroso, la percentuale di gradimento da parte della critica risulta ancora piuttosto bassa.

4 – Elvis

Prosegue il suo cammino anche Elvis, l’ultimo biopic che racconta la vota dell’omonimo artista musicale del secolo scorso. Un cammino che però si mostra disastroso, quantomeno per quanto riguarda l’incasso. Il film conclude la settimana con un incasso totale di 155.5 milioni di dollari, il che non fa altro che confermare il flop monetario del progetto. Se infatti la pellicola è stata prodotta con un budget di 85 milioni di dollari, per rientrare nei costi dovrebbe come minimo triplicare tale cifra, tenendo conto anche delle spese del marketing e dei costi degli esercenti. Se il film si presenta come flop monetario, d’altra parte gode di un discreto successo dal punto di vista della critica e del gradimento del pubblico. Come possiamo notare dalla sua pagina di Rotten Tomatoes, quesa pellicola è riuscita a soddisfare le aspettative di molti fan. Evidentemente non è riuscita a far breccia nei cuori degli spettatori occasionali in un periodo in cui i cinema sono ricchi di film-evento.

3 – Top Gun: Maverick

Il piccolo gioiellino di Tom Cruise prosegue la sua corsa inarrestabile. Conclude il week-end rompendo la barriera di un miliardo e 185 milioni di dollari d’incasso, senza mostrare alcun cenno di rallentamento, se non minimo. Anche il calo dell’ultima settimana, infatti, risulta piuttosto basso (-40%) per essere un film in sala da più di un mese. La pellicola, infatti, riesce ad arrivare oltre i 15 milioni di dollari di incasso anche questa settimana, avvicinandosi prepotentemente verso 1.2 miliardi d’incasso. Chissà quando smetterà di far parlare di se questo piccolo gioiello dall’inaspettata lunghissima gittata.

Minions 2: Come Gru Diventa Cattivissimo

Il secondo film sui Minions conclude il suo secondo week-end in territorio statunitense con un calo del 56.9%. Un calo totalmente in linea con tutte le altre pellicole di questo calibro, che porta questo film ad un guadagno totale di 405.8 miloni di dollari. Prosegue quindi a gonfie vele questa pellicola dall’inaspettato successo al botteghino. Per lo meno ad essere inaspettato è il traguardo raggiunto messo a confronto con tutte le altre pellicole animate di questo genere. Basti pensare che un film che sarebbe dovuto essere di forte richiamo come Lightyear è ora fermo a 204.9 milioni di dollari d’incasso.

Thor: Love and Thunder

La settimana scorsa è stata la settimana di debutto del quarto fil di Thor. Con un esordio di 144 milioni di dollari sul suolo americano ed un incasso totale di 303 milioni in tutto il mondo, Thor: Love and Thunder è il film su Thor ad aver esordito meglio nella storia dell’MCU. Dopo il primo week-end nelle sale si può dire che si tratta sicuramente di un film divisivo. Critica e pubblico, infatti, si trovano discordanti circa il giudizio dato a questa pellicola, che è stata in grado di far breccia nel cuore di molti, ma che è risultata anche molto sbilanciata per altri. Rispetto al debutto dell’ultimo film Marvel uscito, Doctor Strange nel Multiverso della Follia, l’esordio risulta più basso, ma bisogna anche controllare come si muoverà questa pellicola nel lungo periodo. Prima dell’uscita del film molti si trovavano a pensare che Thor: Love and Thunder avrebbe potuto superare persino Doctor Strange e volare oltre il miliardo. Questo grazie al tono molto diverso della pellicola, che in genere è in grado di catalizzare molto pubblico, specialmente in territorio americano. Aspettiamo il secondo week-end per fare una previsione più approfondita.

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

Thor: Love and Thunder pone le basi per un futuro con Venom

Se i Marvel Studios dovessero eventualmente riottenere indietro i...

Thor: Love and Thunder include un riferimento a Moon Knight

Sorprendentemente, Thor: Love and Thunder introduce molti nuovi dei...
spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here