Dobugawa La superficie dell’acqua – Recensione

Un volume unico tra sogno e realtà lungo un fiume da salvare
7
spot_imgspot_img

Un volume unico poetico dall’autrice di Princess Maison. Questo è Dobugawa La superficie dell’acqua, manga di Aoi Ikebe parte della collana AIKEN di Bao Publishing dalle atmosfere oniriche e poetiche di una vecchietta che siede su una panchina lungo il fiume e…

Dobugawa: proteggere un fiume e i sogni

Siamo in un vecchio palazzo dallo stile occidentale. Troviamo quattro donne che vivono con la loro cameriera. Una vita tranquilla, tra molto cibo e relax. Queste donne però vivono nei sogni di una vecchietta che tutti i giorni si siede su una panchina solitaria sull’ansa di maleodorante fiume. La signora si appisola e sogna queste donne, gustandosi i cibi che loro mangiano e godendosi quell’atmosfera nostalgica e onirica. La gente che passa per la via la vede e si interroga come faccia a stare lì nonostante la puzza del fiume. Qualche ragazzino la prende pure in giro o si preoccupa che si addormenti sotto la pioggia o al freddo…

La nostra protagonista però si preoccupa poco di ciò. Quella panchina è per lei un rifugio; un luogo tra il magico e il reale dove poter sognare un passato ormai andato e sperare in un futuro sereno non tanto per se ma per gli altri. Un futuro che guarda anche a quel fiume che nessuno si preoccupa di pulire e di conservare…

Dobugawa

Dobugawa La superficie dell’acqua è un’opera poetica e delicata dove i sogni della vecchietta diventano una metafora per qualcos’altro. Si mischiano con il suo passato che rivela ad un ragazzino, si incastrano con la passione culinaria di una comune casalinga in crisi con il marito. E poi abbiamo due addetti comunali e delle lettere che li invitano a pulire quel fiume.

Di sicuro troviamo un sottile messaggio ecologico sull’acqua e sulla sua protezione, l’importanza di prendersi cura dell’ambiente e di luoghi nascosti ma stupendi come quello dove si siede la vecchietta. La storia di Dobugawa ha i tratti di un sogno, nel classico stile della Ikebe. Ci siamo abituati ma continuiamo a rimanere incantanti dalle sue tavole meravigliose e stile espressivo. Da questo punto di vista il volume è una vera e propria chicca per i fan di questa autrice. Dal punto di vista della storia però rimane un po’ di confusione sopratutto nella parte finale.

Dobugawa

Uno stile stupendo per una storia non chiara

Mi sarei aspettata una maggiore chiarezza o spiegazione su chi sono le donne del sogno, cosa rappresentano per la vecchietta. Questo aspetto non è molto comprensibile ma avrebbe permesso di apprezzare meglio la storia e tirarne le fila. La coralità che troviamo anche in Princess Maison con diversi personaggi e le loro storie rimane un po’ sospeso. Si capisce il legame con il fiume e la casa della vecchietta, con relazioni quotidiane e comuni con piccoli casi particolari e nuovi. Oltre a ciò rimangono dei dubbi una volta terminata la lettura, non riuscendo a capire bene collegamenti e metafore della storia, più profonda delle apparenze.

Per la delicatezza e lentezza del volume, con questa visione onirica e magica, Dobugawa La superficie dell’acqua è un volume piacevole e veloce, consigliato a chi conosce già l’autrice e il suo stile di narrazione e disegno. Sconsigliato per chi vuole approcciarsi per la prima volta a Aoi Ikebe. Potrebbe infatti risultare un po’ strano e forse allontanarlo dal leggere altro di questa autrice brava ad esprimere la magia anche in situazioni quotidiane.

Aoi Ikebe

Ringraziamo la casa editrice Bao Publishing per averci fornito una copia digitale del volume per poterlo recensire. Vi ricordiamo qui la nostra recensione dei volumi di Princess Maison sempre di Aoi Ikebe. E voi avete letto questa serie e Dobugawa La superficie dell’acqua? Fatecelo sapere nei commenti e continuate a seguire Nerd Pool per essere sempre aggiornati sui vostri anime e manga preferiti!

spot_imgspot_img
Dopo il successo di Princess Maison, Bao Publishing pubblica Dobgawa La superficie dell'acqua, volume unico di Aoi Ikebe. Una vecchietta si siede ogni giorno sulla panchina dell'ansa di un fiume maleodorante e del quale tutti si lamentano. Li si appisola e sogna una vita in compagnia piena di allegria e buon cibo. E nel suo silenzio, attirando le attenzioni dei passanti di ogni età, porterà le persone a preoccuparsi del fiume e della sua pulizia. Una storia un po' particolare che forse ci si aspettava che, almeno sul finale, ci fosse una qualche spiegazione o comunque maggiore chiarezza. Troviamo però lo stile unico e toccante della Ikebe che in questo volume regala delle tavole meravigliose e oniriche che conquistano

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

Argomenti correlati

POTREBBERO INTERESSARTI:

spot_img

Correlati

Da non aprire mai – Recensione

La tentazione di aprire qualcosa di chiuso e misterioso...

Bao Publishing presenta DIEN BIEN PHU 9

Il manga di Daisuke Nishijima sulla guerra del Vietnam si...

Bao Publishing: LE BUONE MANIERE di Daniel Cuello

Daniel Cuello, una delle voci più interessanti del panorama...
spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Dopo il successo di Princess Maison, Bao Publishing pubblica Dobgawa La superficie dell'acqua, volume unico di Aoi Ikebe. Una vecchietta si siede ogni giorno sulla panchina dell'ansa di un fiume maleodorante e del quale tutti si lamentano. Li si appisola e sogna una vita in compagnia piena di allegria e buon cibo. E nel suo silenzio, attirando le attenzioni dei passanti di ogni età, porterà le persone a preoccuparsi del fiume e della sua pulizia. Una storia un po' particolare che forse ci si aspettava che, almeno sul finale, ci fosse una qualche spiegazione o comunque maggiore chiarezza. Troviamo però lo stile unico e toccante della Ikebe che in questo volume regala delle tavole meravigliose e oniriche che conquistano Dobugawa La superficie dell'acqua - Recensione