The Walking Dead: il finale servirà a completare la storia e non a creare spin-off

spot_imgspot_img

Mentre The Walking Dead sta ormai giungendo al termine, l’universo costruito in questi dodici anni continuerà a vivere. L’undicesima ed ultima stagione della serie sugli zombi più famosa di tutte tornerà con i suoi ultimi otto episodi il 2 ottobre. Esso sarà il finale dello show originale iniziato con Rick Grimes ed il suo piccolo gruppo di sopravvissuti all’apocalisse nel 2010. Undici stagioni e dodici anni dopo, la serie madre ha generato un universo in espansione con vari spin-off, tra cui Fear the Walking Dead, la serie di due stagioni The Walking Dead: World Beyond e la serie antologica a episodi Tales of the Walking Dead.

The Walking Dead si concluderà a novembre con il suo finale di serie dopo 177 episodi. AMC ha già annunciato degli spin-off: uno incentrato su Daryl Dixon (Norman Reedus) all’estero; Isle of the dead, con i nemici Maggie (Lauren Cohan) e Negan (Jeffrey Dean Morgan), ambientata nella New York post-apocalittica; e la serie senza titolo che riunisce i partner perduti da tempo Michonne (Danai Gurira) e Rick Grimes (Andrew Lincoln).

Durante una conferenza stampa al Comic-Con di San Diego per la stagione 11 di The Walking Dead, i produttori hanno confermato che lo show rappresenterà una chiusura ed un finale definitivo della serie madre, nonostante i numerosi sequel.

Stavamo uscendo fuori dall’idea che avremmo continuato ancora per un po’. Poi le cose sono cambiate. Sento che ha preso una piega positiva, sono sorte anche alcune questioni.

Ha detto Scott Gimple, chief content officer del Walking Dead Universe, riferendosi all’annuncio di AMC nel settembre 2020 che riferiva che lo show si sarebbe concluso con la stagione 11. Egli ha inoltre continuato:

Il finale si concentra sul completamento della storia di The Walking Dead, non sulla creazione di spinoff. C’è spazio per quegli spin-off, ma il finale di The Walking Dead conclude completamente la storia di questi 11 anni. Non volevamo che gli spin-off ostacolassero quella soddisfazione. Vivono insieme, penso, molto bene.

La showrunner e produttrice esecutiva Angela Kang, che ha co-scritto il finale della serie diretto da Greg Nicotero, ha fatto eco ai commenti di Gimple. Infatti, anche Kang ha confermato che l’episodio finale sarà un Finale pur consentendo quelle prosecuzioni.

Penso che sia giusto. Penso che l’obiettivo sia che, anche se non ci fossero spin-off, far sentire che ci sia una chiusura allo show stesso. Lo spettacolo stesso ha bisogno di un finale. Ma le porte sono lasciate aperte, come spesso accade nella vita e come lo erano anche nel finale del fumetto. C’è sempre una storia che continua una volta che la storia che racconti sullo schermo è finita, quindi questo è lo spirito

Gli ultimi episodi di The Walking Dead inizieranno domenica 2 ottobre su AMC e AMC+. La rete ha fissato tre spin-off di Walking Dead per il 2023, inclusa la serie Michonne, ma non sono state annunciate date di uscita.

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

Come She-Hulk: Attorney at Law potrebbe portare a Secret Invasion

Il Marvel Cinematic Universe continua ad andare in posti...

Prey: la recensione senza spoiler del nuovo film Disney+

Prey, il film direct-to-stream arriverà in esclusiva su Disney+...

Tales of the Walking Dead: Eric Tiede smentisce la teoria sul giovane Rick Grimes

Rick Grimes tornerà nell'universo di The Walking Dead, ma...
spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here