Miles Morales – Spider-Man: lo scrittore Saladin Ahmed lascia la serie

spot_imgspot_img

Lo scrittore di Miles Morales: Spider-Man Saladin Ahmed ha annunciato la sua uscita dalla serie dopo il 42° numero, sottolineando che si tratta di un finale naturale per la storia di Miles e non di una cancellazione.

Ahmed ha dato l’annuncio sul suo Substack, Copper Bottle. “I lettori hanno supportato il libro in modo meraviglioso, e mi è stato dato tutto lo spazio necessario per raccontare le storie che volevo raccontare”, ha scritto. “Questa è un’uscita pianificata da tempo, con il numero 42, simbolicamente significativo, che è stato un obiettivo di partenza per un po’ di tempo. Questo numero speciale sovradimensionato uscirà a settembre, con un roster all-star di artisti e questa copertina FENOMENALE del grande Taurin Clarke”.

La copertina di Spider-Man #42 mostra Miles nel suo nuovo costume che si distingue come “La stella” di un mazzo di tarocchi. Le carte fanno anche riferimento ad altri personaggi e momenti chiave della serie, tra cui il bacio con la sua ragazza Starling come carta “Gli amanti” e Prowler come “L’impiccato”. Anche il numero ha un significato speciale, poiché Miles è stato spesso associato al numero 42, in particolare in Spider-Man: Into the Spider-Verse. Si tratta di un riferimento a Jackie Robinson, il cui numero di maglia era il 42, e al fatto che, come Robinson, Miles ha infranto le barriere razziali nel corso della sua vita.

Ahmed ha iniziato a scrivere Miles Morales: Spider-Man nel 2018, quando Miles era ancora un trapiantato relativamente nuovo nell’Universo 616 della Marvel dopo la chiusura del suo Universo Ultimate originale nel mega-evento Secret Wars. Ahmed ha scritto che, all’epoca, era entusiasta di scrivere le avventure di Miles, ma anche intimorito. “C’è una particolare pressione che deriva dall’affrontare un eroe molto amato ma di recente creazione”, ha detto Ahmed. “Ma credo davvero che i supereroi iconici diventino tali se le loro storie vengono raccontate da molti punti di vista e da diversi tipi di persone. Così ho fatto il mio tentativo… Ho cercato di farne un libro sulla famiglia e sulla comunità. Sul ritorno da un trauma e sull’aiutare gli altri a fare lo stesso. Su cosa significhi responsabilità nel mondo di oggi. E, uh, su polpette di manzo e cloni viscidi. Per quasi quattro anni questo libro è stato il centro della mia vita creativa e professionale”.

Ahmed ha poi ringraziato i suoi collaboratori e i colleghi fumettisti che hanno definito Miles Morales prima di lui, tra cui Brian Michael Bendis e Sara Pichelli, che hanno creato il personaggio nel 2011. Ha anche ringraziato tutti i fan che hanno celebrato lo Spider-Man di Brooklyn e ha detto: “Lavorare su un personaggio così amato come Miles, un eroe che riunisce tutte queste persone, ti rende profondamente consapevole che la storia del personaggio è più grande di te. E parte di questa consapevolezza è sapere quando lasciarsi andare. Si tratta di quel momento”.

Miles Morales: Spider-Man #42 è scritto da Ahmed e disegnato da Christopher Allen, Christopher Allen, Paco Medina e altri.

Il numero è in vendita dal 28 settembre

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

ViaCBR

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

Il merchandising di Across the Spider-Verse anticipa un nuovo Spider-Man

Su Twitter sono emerse alcune immagini dei giocattoli di Spider-Man: Across the...

Chi è Kang il Conquistatore?

Sembrerebbe una domanda facile a cui rispondere. Ma non...

Blade e Dracula interpreteranno un intrigo politico in The Vampire Nation della Marvel

In un one-shot della Marvel appena annunciato, Blade: Vampire...

La Strange Academy della Marvel torna “in classe” con una nuova serie!

Strange Academy è di nuovo al lavoro nella Casa delle...
spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here