The Flash: Ezra Miller cerca un trattamento per la salute mentale

spot_imgspot_img

Alcuni giorni dopo l’arresto per furto con scasso, Ezra Miller ha annunciato che intende cercare un trattamento per la salute mentale. In una dichiarazione ottenuta da Variety, l’attore di The Flash ha attribuito i suoi problemi legali a una serie di “complessi problemi di salute mentale.” Non è chiaro per quanto tempo Ezra Miller cercherà di curarsi.

“Avendo recentemente attraversato un periodo di crisi intensa, ora capisco che sto soffrendo complessi problemi di salute mentale e ho iniziato un trattamento in corso” ha spiegato Ezra Miller. “Voglio scusarmi con tutti coloro che ho allarmato e turbato con il mio comportamento passato. Mi impegno a fare il lavoro necessario per tornare a una fase sana, sicura e produttiva nella mia vita.”

All’inizio di questo mese, Ezra Miller è stato arrestato a Vermont e accusato di furto con scasso dopo che i proprietari di un’abitazione hanno scoperto che diverse loro bottiglie di bevande alcoliche mancavano. Prima di ciò, l’attore di The Flash è stato arrestato due volte alle Hawaii, una volta per condotta disordinata e un’altra volta per molestie. Ezra Miller successivamente ha dichiarato di non contestare la prima accusa. Ha dovuto pagare una multa di 500 dollari, mentre l’accusa per molestie è stata ritirata.

Il futuro di The Flash con Ezra Miller

Contemporaneamente ai problemi legali di Ezra Miller, diversi reportage indicano che la Warner Brothers sta prendendo in considerazione tre opzioni separate per il rilascio di The Flash. Infatti, questo blockbuster sembra molto significativo per i futuri piani cinematografici della DC. La prima opzione prevede che Ezra Miller riceva consulenza e si presenti ad un colloquio in futuro per discutere il suo “comportamento irregolare.” In alternativa, il film potrebbe essere rilasciato senza che l’attore partecipi ad alcuna conferenza stampa o pubblicità. La terza opzione indica di accantonare definitivamente The Flash, nonostante il film sia costato fino a 200 milioni di dollari. Tuttavia, la Warner Bros. Discovery ha negato questa possibilità.

“Pensiamo che potremmo costruire un business a lungo termine molto più forte, una crescita sostenibile per la DC. E come parte di questo, ci concentreremo sulla qualità” ha spiegato il nuovo capo della Warner Bros, David Zaslav, all’inizio di questo mese. “Non pubblicheremo nessun film prima che sia pronto. Non rilasceremo un film per un trimestre finanziario, non rilasceremo un film finché non sarà pronto. Il punto focale sarà come possiamo rendere ciascuno di questi film il meglio possibile?”

The Flash uscirà al cinema nel 2023.

Che cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti e non dimenticate di iscrivervi alla nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati su Film e Serie TV.

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here