Il creatore di Sandman Neil Gaiman smonta le argomentazioni razziste su ISDA

Neil Gaiman, creatore di The Sandman, risponde alle argomentazioni razziste riguardanti gli Harfoot nel film di Prime Video Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere.

spot_imgspot_img

Il creatore di The Sandman Neil Gaiman risponde alle argomentazioni razziste sui Pelopiedi (Harfoot) nel film di Prime Video Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere.

Gaiman ha risposto alle argomentazioni dei fan su Twitter, secondo i quali la scelta di attori neri per interpretare gli Harfoots, gli antenati degli Hobbit, nella serie prequel del Signore degli Anelli andrebbe contro la visione originale di JRR Tolkien, dato che nei suoi romanzi non c’erano personaggi di colore. In un tweet, Gaiman ha dichiarato:

Tolkien ha descritto gli Harfoot come ‘più bruni di pelle’ rispetto agli altri Hobbit. Quindi penso che chiunque si lamenti sia razzista o non abbia letto Tolkien. Il vostro chilometraggio può variare“.

Quando un altro fan ha risposto a Gaiman dicendo che “pelle più bruna significa bianco abbronzato”, l’autore ha risposto:

“Tolkien non ha detto ‘Gli Harfoot hanno passato più tempo al sole di tutti gli altri hobbit e sono molto più abbronzati’. Ha detto che erano ‘più bruni di pelle'”. Questa discussione è stata innescata da un’intervista di GQ alla star de Gli anelli del potere Sir Lenny Henry, che interpreta un Harfoot di nome Sadoc Burrows. Nell’intervista, l’attore ha dichiarato: “Non hanno problemi a credere in un drago, ma hanno problemi a credere che una persona di colore possa essere un membro della corte. O che una persona di colore possa essere un hobbit o un elfo”.

Gli Harfoots erano una delle tre razze di Hobbit, le altre due erano gli Stoors e i Fallohides. Come tutti gli abitanti dei libri originali di Tolkein, gli Hobbit hanno una storia complessa che non è stata pienamente realizzata nella trilogia cinematografica originale di Peter Jackson. Gli Anelli del Potere, che si svolge durante la Seconda Era della Terra di Mezzo, migliaia di anni prima degli eventi de Lo Hobbit e de Il Signore degli Anelli, descriverà la prima età degli Harfoot, quando iniziarono a migrare verso ovest. Nei libri, Tolkien descrive gli Harfoot come “più bruni di pelle” rispetto agli altri Hobbit. Furono anche i primi a migrare verso ovest ed erano in rapporti particolarmente amichevoli con i Nani.

In un’intervista dell’ottobre 2021, Henry ha descritto cosa significa interpretare un “Hobbit nero” in una tribù “multiculturale” come quella degli Harfoot. “Siamo Hobbit ma ci chiamiamo Harfoots, siamo multiculturali, siamo una tribù, non una razza, quindi siamo neri, asiatici e marroni, anche di tipo Maori”, ha detto. Gli showrunner J.D. Payne e Patrick McKay hanno spiegato come la serie prequel si distinguerà dai precedenti adattamenti, ma hanno anche sottolineato che ha “radici profonde” nell’opera originale di Tolkien.

Poco dopo la prima di Rings of Power, composta da due episodi, Amazon ha sospeso gli ascolti della serie per contrastare il fenomeno del review-bombing. In generale, i fan sembrano divisi sulla serie. I commenti sul sito di aggregazione di recensioni Rotten Tomatoes mostrano una valutazione della critica dell’84%, mentre il punteggio del pubblico è un misero 37% al momento in cui scriviamo. Gli Anelli del Potere è la serie più costosa mai realizzata da Prime Video di Amazon; solo la prima stagione sarebbe costata allo streamer 465 milioni di dollari.

FONTECBR
spot_imgspot_img

POTREBBERO INTERESSARTI:

Il Signore degli Anelli, perché non compaiono elfi bambini?

Gli Elfi della Terra di Mezzo si distinguono da...

Cosa è successo a Gandalf dopo Il Signore degli Anelli?

Nel corso de Il Signore degli Anelli, ogni membro...

ISDA: l’ascesa al potere di Sauron distrusse il regno più potente

Con la Stagione 1 de Gli Anelli del Potere...

Il Signore degli Anelli, Warner Bros. Discovery accenna ad altri film

Durante la telefonata sugli utili trimestrali di questa settimana,...

George RR Martin non apprezza la resurrezione di Gandalf in ISDA

George R. R. Martin, l'autore di Game of Thrones,...

Gli Anelli del Potere, 8 differenze tra Uruk e Orchi

La prima stagione di Amazon Prime de Il Signore...

Gli Anelli del Potere era così brutto? I numeri dicono altro

Per molti fan, l'attesa per Il Signore degli Anelli:...

Gli Anelli del Potere, perché licenziare i registi creerebbe solo problemi

Le critiche non sono una novità per Il Signore...
spot_img

Correlati

spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here