Love La Tigre – Recensione

LOVE – La tigre, l’emozionante avventura naturalistica di Frédéric Brrémaud e Federico Bertolucci, senza una riga di dialogo, ci cattura con immagini mozzafiato.

Con “Love – La Tigre”, c’è solo da lasciarsi trasportare in questo viaggio dalle tinte tenui e sfumate, che fanno delle vignette tasselli di un quadro che è un vero e proprio inno alla natura
9
spot_imgspot_img

Love – La tigre”, è un volume di una serie dedicata alla celebrazione della natura e del regno animale, edito da Saldapress in un cartonato oversize che reca la firma di Frédéric Brremmaud alla sceneggiatura, mentre i disegni sono eseguiti con abile maestria da Federico Bertolucci. Una squadra già collaudata, pertanto, che rende possibile portare a termine con successo l’arduo compito di realizzare una storia muta.

STORIA: Frederic Brremaud 

DISEGNI: Federico Bertolucci 

COLORI: Federico Bertolucci 

COPERTINA: Federico Bertolucci 

FORMATO: 190 x 275 mm, C., 96 pp., col.

DATA DI USCITA: 21/07/2022

€ 19,90

DI COSA PARLA

Siamo abituati a vedere la tigre come animale “cattivo”, complice la caratterizzazione che ne è stata fatta in numerosi racconti o le stragi di animali inermi viste nei filmati naturalistici. Love non ne mostra una meno spietata, ma una creatura che si procaccia il cibo rivestendo il ruolo competente all’interno della catena alimentare, un tassello del grande mosaico che è il regno animale.

Nella giungla convivono meraviglie e pericoli e alcune creature, a volte, risultano essere entrambe contemporaneamente. La tigre del Bengala è una di queste: il più grande felino del regno animale che, nonostante un’abilità predatoria senza eguali, ogni giorno deve comunque combattere per la sopravvivenza.

CONCLUSIONI

Uno stile realistico, a tratti crudo, e incredibilmente incentrato sul dettaglio quello scelto da Frédéric Brrémaud e Federico Bertolucci, che è stato comune a tutta la collana e che ci ha stupito con tavole mozzafiato, che in Love – La Tigre non mancano di certo.

Bertolucci riesce a trasmettere senza sprecare una sola battuta od onomatopea, la vitalità specifica delle creature animali che popolano questo volume, collegate in un unico disegno collettivo, come ben pensato da Brremmaud. Le tavole scorrono senza la minima difficoltà, e raccontano con semplicità e linearità una storia d’avventura che non ha nulla di meno dei racconti d’azione incentrati sull’essere umano.

In conclusione, leggendo “Love – La Tigre”, c’è solo da lasciarsi trasportare in questo viaggio dalle tinte tenui e sfumate, che fanno delle vignette tasselli di un quadro che è un vero e proprio inno alla natura. Tramite disegni realistici ma al tempo stesso profondamente espressivi, questo volume conduce il lettore in un viaggio intenso e profondissimo, in un mondo in cui sopravvivere è la più alta forma d’amore.

SaldaPress ha creduto fin dall’inizio nel progetto LOVE e ha infuso la stessa incredibile cura in tutti i volumi della saga. La tigre si presenta in edizione con copertina cartonata e con pagine a colori, indispensabili per apprezzare tutta la bellezza delle sue tavole. Oltre all’interessante prefazione, arricchiscono la lettura una serie di bozzetti preparatori da gustare a fine volume.

spot_imgspot_img
SaldaPress ha creduto fin dall’inizio nel progetto LOVE e ha infuso la stessa incredibile cura in tutti i volumi della saga. La tigre si presenta in edizione con copertina cartonata e con pagine a colori, indispensabili per apprezzare tutta la bellezza delle sue tavole.

POTREBBERO INTERESSARTI:

Batman: Il Cavaliere – Genesi

Le origini del Cavaliere Oscuro sono entrate ormai nel...

Blue Lock episodio 8 – La Formula Del Gol

Lo scorso episodio ci ha lasciato con una certezza:...

Loon Volume 1 L’elfo e la strega – Recensione

Una strega maliziosa e un elfo che cerca di...

Come per Disincanto: recensione del sequel di Disney+

La nuovissima commedia musicale live action, Come per Disincanto –...

Pokémon Scarlatto e Violetto – la nostra recensione

Ricordo ancora quando da bambino mi alzavo presto, prendevo...

Jonna e i Mostri Impossibili 2 – Recensione

Jonna e i mostri impossibili è la nuova serie di Chris...

SaldaPress presenta UNDERDOGS

Underdogs di Frekt,  Luigi Formola e Francesca Dell’Omodarme è...

Pinocchio di Guillermo del Toro: la recensione senza spoiler del film Netflix

Pinocchio di Guillermo del Toro ci ha convinto e ha vinto. Vince perché partendo da un brand ampiamente sfruttato e forse abusato: riesce a parlare di tematiche universali, e a rendersi accattivante a tutte le generazioni. Lo fa rielaborando ampiamente la storia originale colorandola di uno sfondo politico ben dipinto; Attraverso una animazione fresca e convincente sul piano grafico; per mezzo di una narrazione fluida e una satira piccante.
spot_img

Correlati

Blue Lock episodio 7 – Fremito

La domenica è, storicamente, il giorno dedicato al riposo...

Mr. Evidence – Benvenuti nel Mulholland Institute

In occasione di Lucca Comics & Games sono state...

Nathan Never – Justice Leage: Doppio Universo

Nel meraviglioso contesto di Lucca CG 2022 abbiamo potuto...
spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SaldaPress ha creduto fin dall’inizio nel progetto LOVE e ha infuso la stessa incredibile cura in tutti i volumi della saga. La tigre si presenta in edizione con copertina cartonata e con pagine a colori, indispensabili per apprezzare tutta la bellezza delle sue tavole.Love La Tigre - Recensione