Fate: The Winx Saga – La recensione della stagione 2

Fate: The Winx Saga 2 è una stagione troppo piena e lascia lo spettatore confuso
5
spot_imgspot_img

Da oggi è disponibile su Netflix la seconda stagione di Fate: The Winx Saga. Pronti a tornare ad Alfea?

Qui trovate il trailer della seconda stagione!

Fate: The Winx Saga 2 Recensione

Sinossi

Nella seconda stagione di Fate: The Winx Saga, la scuola è tornata in sessione sotto la severa autorità dell’ex direttrice di Alfea, Rosalind. Con i Bruciati distrutti, Dowling “scomparso” e Silva imprigionata per tradimento, l’Alfea dell’anno scorso non c’é piú ed é permeata da una nuova magia, nuove storie d’amore e nuovi volti. Ma quando le fate iniziano a scomparire nella notte, Bloom e le sue amiche scoprono una pericolosa minaccia in agguato nell’ombra. Una minaccia che dovranno fermare prima che devasti l’intero Altromondo.

Cast

La serie, che ha debuttato nel 2021, vede Abigail Cowen nei panni di BloomHannah van der Westhuysen nei panni di StellaPrecious Mustapha nei panni di AishaEliot Salt nei panni di TerraElisha Applebaum nei panni di MusaSadie Soverall nei panni di BeatrixFreddie Thorp nei panni di RivenDanny Griffin come SkyTheo Graham come DaneJacob Dudman come SamKen Duken come Andreas Rob James Collier come Silva. I nuovi membri del cast per la seconda stagione includono: Paulina Chavez nel ruolo del membro fondatore originale del Winx Club FloraEanna Hardwicke nel ruolo di Sebastian e il nuovo arrivato Brandon Grace nel ruolo di Grey.

Recensione

La seconda stagione di Fate: The Winx Saga ha perso un pò di magia. Per il gruppo di fate formato da Bloom, Stella, Terra, Aisha, e Musa, tutto è cambiato ora che Rosalind ha preso il comando di Alfea. Quest’anno al gruppo si è aggiunta anche Flora, cugina di Terra. E, non è l’unica nuova aggiunta del cast. I nuovi personaggi, per quanto interessante però non rendono merito alla serie. C’è troppo da esplorare, troppo di cui parlare e davvero pochissimo tempo per farlo.

Perciò la seconda stagione risulta molto confusionaria e non è molto chiaro dove si voglia andare a parare. Perlopiù, per quanto io abbia apprezzato la prima stagione, questa mi ha lasciata con dei sentimenti molto contrastanti. Da un lato l’amore per la saga, dall’altra una costante domanda “Cosa sto guardando?”.

Fate: The Winx Saga 2 Recensione

Per esempio Flora, è un personaggio che ritengo sia molto interessante. Eppure in questo 7 episodi passa dall’essere la cugina di Terra alla migliore amica di tutte e parte integrante del gruppo senza una naturale progressione dell’amicizia.

Anche intorno al cattivo regna molta confusione. Sebastian, chi è? Cosa sono esattamente le streghe del sangue? Da dove vengono? Il portale da dove viene? Moltissime domande, risposte lasciate a metà. Cattivi con poco carisma. Anche da Rosalind mi aspettavo molto di più considerando il finale della prima stagione eppure apporta ben poco alla nuova serie. Da sola Beatrix si è dimostrata più carismatica, e un antagonista migliore di Rosalind e Andreas insieme.

Fate: The Winx Saga 2 Recensione

A dirla tutta, la prima stagione aveva i suoi difetti, certamente ma, raccontava una storia seguendo un filo logico e si è conclusa lasciando chi la guardava piuttosto soddisfatto e con la voglia di un seguito. La seconsa stagione è confusa, incoerente, troppo veloce nello scorrere degli eventi e lascia con l’amaro in bocca e insoddisfatti. Insomma, un buon prodotto per un Binge-Watching, ma di certo non al livello della sua prima stagione. Eppure, mi ha comunque lasciato la curiosità di sapere cosa accadrà dopo quindi, speriamo in una terza stagione che concluda la storia e migliori le aspettative.

E voi avete già visto Fate: The Winx Saga 2? Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

spot_imgspot_img
La prima stagione aveva i suoi difetti, certamente ma, raccontava una storia seguendo un filo logico e si è conclusa lasciando chi la guardava piuttosto soddisfatto e con la voglia di un seguito. La seconsa stagione è confusa, incoerente, troppo veloce nello scorrere degli eventi e lascia con l'amaro in bocca e insoddisfatti. Insomma, un buon prodotto per un Binge-Watching, ma di certo non al livello della sua prima stagione. Eppure, mi ha comunque lasciato la curiosità di sapere cosa accadrà dopo quindi, speriamo in una terza stagione che concluda la storia e migliori le aspettative.

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

Argomenti correlati

POTREBBERO INTERESSARTI:

spot_img

Correlati

Mercoledì: svelata la data d’arrivo della nuova serie Netflix di Tim Burton

Netflix svela la data di uscita di Mercoledì, l’attesissima...

Netflix, TUDUM 2022: il programma completo, in diretta il 24 settembre

Netflix rivela il programma completo di TUDUM, l’evento virtuale...
spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

La prima stagione aveva i suoi difetti, certamente ma, raccontava una storia seguendo un filo logico e si è conclusa lasciando chi la guardava piuttosto soddisfatto e con la voglia di un seguito. La seconsa stagione è confusa, incoerente, troppo veloce nello scorrere degli eventi e lascia con l'amaro in bocca e insoddisfatti. Insomma, un buon prodotto per un Binge-Watching, ma di certo non al livello della sua prima stagione. Eppure, mi ha comunque lasciato la curiosità di sapere cosa accadrà dopo quindi, speriamo in una terza stagione che concluda la storia e migliori le aspettative.Fate: The Winx Saga - La recensione della stagione 2