She-Hulk: chi è Luke Jacobson?

spot_imgspot_img

Nei suoi primi cinque episodi, She-Hulk: Attorney at Law ha accompagnato i fan del Marvel Cinematic Universe in una storia divertente e assolutamente folle. Una delle componenti più amate della serie è stata la sua connessione con la tradizione Marvel, sia con la storia di Jennifer Walters / She-Hulk (Tatiana Maslany) che con il panorama più ampio della Marvel Comics stessa. Il quinto episodio di questa settimana ha dimostrato di esercitare ancora una volta questo concetto, introducendo nella serie un personaggio Marvel che potrebbe essere il più oscuro finora.

Seguono spoiler per l’episodio 5 di She-Hulk: Attorney at Law, “Mean, Green, and Straight Poured into These Jeans

Una parte dell’episodio vede Jen preoccuparsi di procurarsi nuovi abiti a misura di She-Hulk, al di fuori delle tute oversize che già indossa al lavoro. Nikki Ramos (Ginger Gonzaga) e Augustus “Pug” Pugliese (Josh Segarra) riescono a mettere Jen in contatto con Luke Jacobson (Griffin Matthews), uno stilista specializzato in abbigliamento per supereroi. Mentre Jen inizialmente insiste sul fatto che ha bisogno solo di abiti da lavoro che possano adattarsi ai suoi corpi di She-Hulk e umani, Luke sembra creare il costume da supereroe di Jen per lei comunque – e chiaramente sta anche facendo un nuovo costume giallo per Matt Murdock / Daredevil (Charlie Cox).

Creato da Martha Thomases e Tony Salmons, Luke Jacobson ha debuttato per la prima volta nella Marvel in Dakota North #1 del 1986, il primo di una miniserie di cinque numeri che introduceva l’agente di sicurezza privata che spacca i culi. Luke finisce per essere il primo caso di Dakota, che viene incaricata di fargli da guardia del corpo per proteggerlo dalle minacce legate alla moda. Luke è apparso in tre dei cinque numeri dell’albo e da allora non è più apparso in un fumetto Marvel. Come Thomases confermerà in seguito a The Comics Journal, la sua intenzione era che Luke fosse gay e sieropositivo, ma questo non è stato possibile nella narrazione iniziale della serie.

“È basato sul mio amico, lo stilista David Freelander, morto di AIDS nel 1987”, ha rivelato Thomases. “Volevo che il personaggio fosse anche gay e sieropositivo, ma [l’editore della Marvel Larry Hama] disse che non era per questo che la gente leggeva i fumetti. Sospetto che, se la serie fosse continuata, saremmo arrivati a questo punto”.

Chi interpreta Luke Jacobson in She-Hulk?

Matthews, noto soprattutto per il suo lavoro in The Flight Attendant e per il suo musical Invisible Thread, ha dichiarato a ComicBook.com nel 2020 di voler entrare nello spazio dei supereroi – in parte per aggiungervi una rappresentazione più positiva.

“È molto interessante che tu l’abbia chiesto perché siamo all’interno di questa conversazione sulla rappresentazione”, ha spiegato Matthews all’epoca. “È quello che abbiamo fatto per tutto il 2020, parlando di vite nere e vite gay nere. Ho amato moltissimo Black Panther. E voglio che ci siano persone gay sullo schermo. Voglio essere un maledetto supereroe. Penso che sarebbe fantastico entrare in quel mondo, perché sembra che noi non esistiamo in quel mondo. Non esistiamo in quello spazio. Quando sono cresciuto, non mi sono mai visto. Amavo Spider-Man. Amavo Batman. Ho visto tutti quei film e li ho amati, ma non mi sono mai visto. La cosa più vicina che potevo dire era “Forse sarò Robin”. E mi piacerebbe che nel 2021, nel nuovo anno, si vedesse davvero una rappresentazione queer. E, onestamente, vorrei tanto, tanto, tanto farlo, con il mio corpo magro e la mia mancanza di muscoli. Voglio essere un supereroe”.

I nuovi episodi di She-Hulk: Attorney at Law debutteranno il giovedì in esclusiva su Disney+.

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

FONTECB

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here