She-Hulk: immagini del quinto episodio “Trademark by Titania”

spot_imgspot_img

“La forza è bellezza. La bellezza è forza. Che cosa ti rende bella?”, si chiede lo slogan di SheHulk by Titania, la linea di lusso, non meglio definita, di prodotti per la cura della pelle, la bellezza e il benessere creata dall’influencer dai superpoteri Titania (Jameela Jamil).

SPOILER ALERT

Dopo aver aiutato lo Stregone Supremo Wong (Benedict Wong) a vincere la sua causa di cessazione delle attività contro il mago da palcoscenico Donny Blaze (Rhys Coiro), She-Hulk si ritrova di nuovo in tribunale come imputata. In qualità di volto della Divisione Legale dei Superumani di GLK e H, Jen/She-Hulk si rivolge alla sua collega-avvocato Mallory Book (Renée Elise Goldsberry) affinché la rappresenti in tribunale per risolvere la “frivola” causa di Titania per violazione dei diritti d’autore sui diritti del nome “She-Hulk“.

La forza è bellezza, e la bellezza è forza, e per dimostrare la forza, Mallory sostiene il caso: devono controbattere. “Stabilite che stavate usando il nome in modo professionale prima della data del marchio, e Titania sta approfittando del riconoscimento del nome già stabilito sul mercato”. Spiega Mallory, offrendo a Jen il suo aiuto a una condizione. Non vestirsi “come un giocatore di football che si dichiara innocente per guida in stato di ebbrezza”.

Mentre Mallory discute il caso di violazione dei diritti d’autore di She-Hulk. Gli amici di Jen, Nikki (Ginger Gonzaga) e Pug (Josh Segarra) organizzano un incontro con il “broker del contrabbando” di Pug. Che gli procura scarpe da ginnastica di supereroi in edizione limitata, decorate con easter egg della Marvel. Il contatto di Pug lo mette in contatto con il sarto super-esclusivo e costumista di supereroi Luke Jacobson (Griffin Matthews). Che crea uniformi per persone di dimensioni superumane (e per un certo vigilante con la testa di corno dell’Hell’s Kitchen di New York).

Per giustificare la proprietà di She-Hulk, Mallory sostiene che Titania sta sfruttando la benevolenza nei confronti di She-Hulk e di “suo cugino più noto”, Bruce Banner (Mark Ruffalo). Alias il Vendicatore Avonger conosciuto come Hulk, per vendere prodotti di fantasia non approvati dalla FDA. Alla fine, Mallory convince il tribunale a pronunciarsi a favore di She-Hulk dimostrando che Jen si era autoidentificata come “She-Hulk” prima che Titania depositasse il marchio. Le sue prove: Il profilo di She-Hulk di dating Matcher. Il caso è chiuso.

Questa settimana non ci sarà nessun cameo, ma l’episodio si conclude con un’allusione diabolica al team di supereroi di She-Hulk con Matt Murdock/Daredevil (Charlie Cox).

Nella galleria qui sotto potete vedere le nuove immagini dell’episodio 5 di She-Hulk.

Con Tatiana Maslany nel ruolo di Jennifer Walters/She-Hulk. Jameela Jamil nel ruolo di Titania. Ginger Gonzaga nel ruolo di Nikki Ramos. Josh Segarra nel ruolo di Augustus “Pug” Pugliese. Jon Bass nel ruolo di Todd. Renée Elise Goldsberry nel ruolo di Mallory Book. Tim Roth nel ruolo dell’Abominio e Mark Ruffalo nel ruolo di Bruce Banner/Smart Hulk, i nuovi episodi di She-Hulk: Attorney at Law dei Marvel Studios sono trasmessi in streaming il giovedì su Disney+.

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

Rivelata la durata di Werewolf by Night

Mancano meno di due settimane all'uscita di Marvel's Werewolf...

Black Panther 2 ha commosso Lupita Nyong’o

Black Panther: Wakanda Forever ha portato Lupita Nyong'o a...

She-Hulk, i cameo potrebbero sfatare le teorie dei fan

Il Marvel Cinematic Universe ha sempre avuto una crescita...
spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here