Andor analizza il capitalismo e l’autoritarismo alla base dell’Impero

I primi episodi di Star Wars: Andor su Disney+ evitano i segni familiari dell'Impero a favore di una società privata, il che fa parte del piano.

spot_imgspot_img

I primi tre episodi di Andor sono un’esperienza simile a quella che Lucasfilm e Ron Howard volevano far vivere al pubblico nella prima parte di Solo. Si tratta di un mondo di Star Wars molto familiare, eppure non è presente nessuna delle immagini iconiche, dagli Stormtroopers ai droidi specifici. L’assenza dell’Impero è un punto importante. Dimostra che non sono ancora ovunque. Quei tempi stanno arrivando, perché l’autoritarismo dell’Impero è collegato al capitalismo che fa girare l’economia galattica.

Quanto segue contiene spoiler per gli episodi 1-3 di Andor, ora in streaming su Disney+.

Nelle storie dell’era prequel di Star Wars, gli uomini d’affari privati hanno un certo livello di criminalità da affrontare oltre alle seccature del governo. Quando la Repubblica cadde, e con essa i Jedi, i fan pensarono che solo le persone sotto gli stivali degli Stormtroopers sentissero il cambiamento. Ma circa dieci anni dopo l’ascesa al potere dell’Impero, la grande società per cui lavorano Chief Hyne (Rupert Vansittart) e Syril Karn (Kyle Soller) su Morlana One è in grado di autogovernarsi. Dopo l’enorme errore di Karn nel tentativo di arrestare Cassian (Diego Luna) su Ferrix, l’Impero non resterà lontano a lungo. Il viaggio di Karn – nell’Impero o tra le braccia dei Ribelli – mostrerà come i governi fascisti prendono il controllo dell’industria privata proprio come nel mondo reale.

Dagli episodi e dal marketing non è chiaro chi sia esattamente Luthen Rael. “Luthen è diverso da tutto ciò che avete visto prima. È molto eloquente, molto elegante, molto intelligente, molto informato“, ha dichiarato Luna nei materiali di stampa. Stellan Skarsgârd ha descritto il suo personaggio come “complesso e con molte contraddizioni” e ha detto di essere “due personaggi in un certo senso”. Nel trailer finale di Andor, lo si vede parlare con Mon Mothma (Genevieve O’Reilly), una senatrice e futura leader dell’Alleanza Ribelle. Se Luthen è una sorta di magnate aziendale o di ricco donatore politico, egli diventa il ponte tra il bianco e il grigio sterile del centro imperiale e il mondo sporco e colorato di Cassian e degli altri.

Ed è proprio attraverso il personaggio di Karn che il pubblico vedrà questo aspetto. Dato che ha ignorato il compiacente Capo Hyne, potrebbe avere una possibilità di rimanere su Morlana Uno. Tuttavia, non si sa se l’Impero lo licenzierà o lo rinchiuderà. E se dovesse andare a caccia di un nuovo lavoro? Sicuramente scoprirà che tutte le strade portano all’Impero. A Karn piace fare le cose secondo le regole e prova lealtà verso gli altri che indossano la sua uniforme. La promessa di ottenere una nuova uniforme potrebbe essere sufficiente a convincerlo a fingersi un Ribelle e a spiare per l’Impero. Karn vuole fare il miglior lavoro possibile per la compagnia per cui lavora… ma dove può andare un uomo della compagnia quando non ci sono più compagnie?

Andor è ambientato dieci anni dopo La vendetta dei Sith. È un decennio durante il quale il nuovo governo ha dato un giro di vite ai poveri lasciando in pace i privilegiati. Il pubblico vedrà il momento in cui questa erosione provoca una valanga. Per ragioni come la “sicurezza” o la “protezione”, l’Impero piomberà negli angoli privati della vita rimasti. Alcuni privilegiati, come l’inesplorato Mon Mothma, rischiano tutto per sperare in qualcosa di meglio. Altri, come Karn, scambiano un padrone crudele con un altro.

Anche con 24 episodi in due stagioni, Andor ha molto tempo da coprire se vuole raggiungere l’obiettivo di portare il suo personaggio principale a Rogue One. Ciò che accade alla società senza nome su Morlana Uno potrebbe non avere un ruolo importante nella storia più ampia. Ma prendersi il tempo necessario per mostrare come il fascismo si insinui lentamente nella società è una storia di cui il pubblico ha bisogno in questo momento.

I primi tre episodi di Andor sono ora disponibili in streaming su Disney+ e i nuovi episodi debutteranno il mercoledì.

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

FONTECBR

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here