Gli Anelli del Potere, c’è una minaccia ancora più grande per Númenor

La Grande Onda minaccia Númenor, ma la minaccia più grande in Gli Anelli del Potere sono i politici e i giochi che fanno con il popolo.

spot_imgspot_img

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere sta preparando i fan alla caduta di Númenór. Ma mentre la grande onda potrebbe non essere ancora arrivata, una minaccia ben più grande è già sulle coste del regno. I politici, in particolare Pharazôn, inizieranno a far crollare Númenór molto prima che l’onda arrivi vicino all’isola. Sta mettendo il popolo contro gli Elfi e la Regina Reggente per portarlo sotto il suo potere. I suoi piani, con l’aiuto di Sauron in forma di Annatar, distruggeranno tutto di Númenór.

Quanto segue contiene spoiler per Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere Stagione 1, Episodio 4 “La Grande Onda”, in streaming su Prime Video.

Gli Anelli del Potere sta esplorando molte culture e aspetti diversi della Terra di Mezzo nella Seconda Era. Númenór ha avuto un ruolo enorme nella storia della Terra di Mezzo, ma è stata distrutta da persone assetate di potere. La grande civiltà di un tempo è stata ridotta al nulla, costringendo i pochi sopravvissuti a costruire nuovi regni. Gli Anelli del Potere porta sul piccolo schermo la minaccia di Pharazôn e i suoi ideali politici. La sua influenza sul popolo e quella di Annatar su di lui porteranno Númenór alla rovina e aggiungeranno un ulteriore livello di intrigo alla serie.

La politica di Númenór è divisa in due diversi partiti. Ci sono i Fedeli: le persone che ancora sostengono gli Elfi e credono nelle vecchie usanze di Númenór. Poi ci sono le persone che credono nella nuova era di Númenór: i timorosi che pensano che gli Elfi li distruggeranno e ruberanno loro il lavoro. In mezzo a questi due gruppi c’è la Regina Reggente Miriel. Suo padre ha sostenuto gli Elfi, ma Pharazôn ha il sostegno del popolo. Essi pensano che i suoi interessi siano i migliori per Númenór. Ma Pharazôn non è altro che un politico avido, disposto a svendere tutti i suoi ideali per un briciolo di potere in più.

Elendil è l’opposto di Pharazôn. Sostiene gli Elfi e vuole davvero che Númenór sia grande, ma non ha il potere o l’influenza per cambiare le cose. La Regina vuole cambiare Númenór, reintegrarsi con la Terra di Mezzo e lavorare al fianco degli Elfi, ma teme che il popolo le si rivolti contro e metta qualcun altro al comando. È su questo che Pharazôn sta scommettendo. Si sta avvicinando alla Regina, ma allo stesso tempo la sta minando per strada: un vero esempio di malvagità.

Gli Anelli del Potere: Chi sono i Númenóreani?

La politica di Númenór è delicata e Pharazôn sta cercando di allargare le distanze che si stanno formando tra i cittadini di Númenór e i loro governanti. Il suo discorso in strada ai membri della gilda ne “La grande onda” è estremamente intelligente. Sostiene apertamente la Regina e allo stesso tempo dice al popolo che lo proteggerà. Aumenta il loro nervosismo tranquillizzandoli. Incoraggia le loro paure convalidandole. Sta alimentando il fuoco della ribellione senza diventare lui stesso un traditore. Il dissenso che sta provocando distruggerà lo spirito e il senso di comunità del popolo.

La nazione insulare di Númenór ha vissuto anni di prosperità e successo, ma sta per finire. La grande ondata sta per arrivare; le premonizioni della Regina e la caduta delle foglie dell’Albero Bianco mostrano che la fine è vicina. Ma la fine è accelerata da persone come Pharazôn. I suoi giochi politici accelerano la fine della nazione dividendo il popolo quando invece dovrebbe riunirsi.

Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere viene trasmesso il venerdì su Prime Video.

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

FONTECBR

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here