Anthony Mackie rivela una grande scena che vuole vedere in Captain America: New World Order

spot_imgspot_img

Anthony Mackie vuole vedere una cosa importante in Captain America: New World Order. In un’intervista a E!, l’attore Sam Wilson ha rivelato di volere una scena d’azione che rivaleggi con l’iconica rissa in ascensore di Captain America: The Winter Soldier. Mackie sa che nel sequel dovranno darci dentro. Sembra che ci sia già una preparazione per la prossima avventura di Capitan America sul grande schermo. Nel MCU sono in arrivo un sacco di cose selvagge, siamo in un’epoca di Celestiali giganti che spuntano dagli oceani, invasioni di Skrull e lupi mannari. Alcuni fan si chiedono come si concili tutto questo. Ma se Mackie riuscirà a ottenere quella sequenza di combattimento, sarà assolutamente a posto. Date un’occhiata alle sue parole qui sotto.

“Voglio una scena di combattimento che rivaleggi con quella di Chris Evans nell’ascensore in Captain America: The Winter Solider del 2014″, ha dichiarato Mackie. “Quando ha combattuto contro 10 tizi nell’ascensore. Quella è stata una scena da paura. La prima volta che l’ho vista, ho pensato: ‘È pazzesco’. Quindi voglio una scena di combattimento che sia all’altezza”.

Il regista di New World Order Julius Onah ha parlato con Brandon Davis al D23 Expo della Disney. Durante la chiacchierata, ha parlato della posizione di Sam Wilson all’inizio del film.

“È il leader. È il responsabile della vita delle persone. Le decisioni che prende hanno ricadute enormi e implicazioni enormi anche per il MCU”, ha spiegato Onah. “Ora che si trova in questa posizione, deve in un certo senso porsi una nuova serie di domande che non si è mai posto prima. È sempre stato in una posizione di parte di una squadra, non di capo della squadra. Questo film lo costringe davvero a confrontarsi con questo aspetto in modi bellissimi ed emotivi”.

Phase Zero podcast ha parlato con il produttore Nate Moore del prossimo capitolo. In questo film le cose saranno un po’ estenuanti per il vecchio Sam.


“Penso che non sia Steve Rogers e che sia una buona cosa”, ha detto Moore ai conduttori. “Perché per me questo nuovo Cap è Rocky. Sarà lo sfavorito in ogni situazione. Non è un super soldato. Non ha cento anni e non ha i Vendicatori. Cosa succede a questo ragazzo che annuncia pubblicamente, senza alcun supporto, “Sono il nuovo Capitan America“. Cosa succede dopo? Penso che sia affascinante perché è un uomo. È un uomo con le ali e lo scudo, ma è un uomo. Quindi, lo metteremo alla prova e gli faremo guadagnare il titolo, per vedere cosa succede quando viene superato, surclassato in tutto e per tutto. Cosa fa di una persona Capitan America? Io sostengo che non è l’essere un super soldato. E credo che lo dimostreremo con Mackie e Sam Wilson“.

LEGGI ANCHE:
Correlati