Star Wars: come la flotta Sith di Palpatine fu costruita da un culto misterioso

In Star Wars: L'ascesa di Skywalker, l'enorme flotta di Palpatine appare apparentemente dal nulla. Ma in realtà era opera di un culto Sith segreto.

spot_imgspot_img

A pochi anni dall’uscita di Star Wars: L’ascesa di Skywalker, molti fan hanno ancora domande che rimangono senza risposta. La maggior parte di esse ruota intorno al ritorno di Palpatine, con la battuta “In qualche modo Palpatine è tornato” che è diventata una battuta nella comunità cinematografica. Tuttavia, come per gran parte di Star Wars, molte domande hanno trovato risposta nei fumetti, compresa l’origine dell’enorme flotta Sith di Palpatine.

Dopo 40 anni di accumulo di forze, Palpatine ha finalmente rivelato il suo ritorno nella galassia. E con lui, centinaia di Star Destroyer decollarono dal pianeta Exogol per aiutare il suo nuovo regno del terrore. Ma non si trattava di Star Destroyer qualsiasi: erano molto più forti di quelli visti nella trilogia originale e avevano persino il potere di distruggere i pianeti. Tuttavia, vista l’avanguardia di queste navi, è chiaro che ci sarebbero voluti anni, se non decenni, per costruirle.

Il ritorno di Palpatine e dell’intera Flotta Sith ruota attorno a un misterioso culto chiamato Sith Eternal Questi esseri oscuri possono essere visti intorno al covo di Palpatine, ma i loro veri volti non vengono mai mostrati. Sebbene non si sappia se fossero essi stessi sensibili alla Forza, adoravano il Lato Oscuro e credevano che i Sith fossero degli dei, aiutandoli nella loro conquista del potere.

L’età del culto dei Sith Eternal non è mai stata specificata, ma Palpatine era ben consapevole della loro esistenza durante il regno dell’Impero. Per rimanere segreti e nascosti, i Sith Eterni vivevano sul pianeta nascosto di Exogol e qui Palpatine ordinò loro di lavorare su una nuova tecnologia di clonazione. Con questa, sperava di trovare metodi per prolungare il più possibile la sua morte, cosa che evidentemente riuscì a fare. È questa tecnologia che ha dato vita ai primi cloni di Palpatine, come Snoke e il padre di Rey.

Ma prima della sua morte in Star Wars: Il ritorno dello Jedi, Palpatine commissionò anche un miliario completamente nuovo. Separato dal suo Impero, il Sith Eternal si mise al lavoro per creare nuovi soldati, ufficiali e una flotta incredibilmente potente. Anche se probabilmente avevano intenzione di confondersi con l’Impero, questo sarebbe stato un intero esercito dedicato solo a Palpatine, al quale non avrebbe dovuto nascondere le sue origini Sith.

Nel corso della sua carriera di Imperatore, egli si introdusse di nascosto sul pianeta Sith nascosto e le cose andarono bene per tutta la trilogia originale. Ma con la morte di Palpatine per mano di Anakin Skywalker, le cose si complicarono. I Sith Eterni erano determinati a mantenere in vita il loro maestro e così riuscirono a creare un corpo grezzo di Palpatine da far abitare al suo spirito. Poi, per i successivi 40 anni, continuarono a far crescere gradualmente l’esercito Sith, mentre Palpatine escogitava il suo piano finale per ottenere il controllo.

Nonostante il Primo Ordine sia stato trasferito su Exogol, era soprattutto l’esercito Sith a controllare la flotta. Molti dei Sith Eternal rimasero per lodare Palpatine e mantenerlo in vita, ma il loro lavoro pluridecennale fu finalmente liberato nella galassia. Anche se, nonostante la conoscenza di ciò che i Sith Eternal hanno costruito, gran parte del loro culto è ancora avvolto nel mistero e non si sa quanto indietro nella linea temporale di Star Wars essi vadano realmente.

FONTECBR

COMMENTA LA NOTIZIA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

POTREBBERO INTERESSARTI:

Andor: il manifesto dei ribelli ricorda come gli imperi cancellano la storia

Andor è forse il contenuto più politico di Star...

Star Wars: rivelato il ‘più grande problema’ di Solo secondo lo sceneggiatore

Jonathan Kasdan sta attualmente promuovendo Willow, la nuova serie...

Star Wars: The Acolyte, Dafne Keen: “Sarà qualcosa di mai fatto prima”

In molte storie live-action di Star Wars, il pubblico...

Star Wars The Mandalorian: Svelati i dettagli della terza stagione

La prima stagione di Andor si è conclusa all'inizio...

Star Wars: secondo i rumor un nuovo film potrebbe presto essere prodotto

Il futuro di Star Wars sul grande schermo non...

Il regista di Star Wars: GLi ultimi Jedi si dice aperto per una serie Disney+

Dopo cinque anni da quando lo sceneggiatore/regista Rian Johnson...

Perché George Lucas ha davvero iniziato Star Wars con l’Episodio 4

Grazie ai molteplici decenni di storia che hanno dato...
spot_imgspot_img
spot_img

Correlati

Star Wars, Mark Hamill e la foto in The Mandalorian

L'icona di Star Wars Mark Hamill ha recentemente condiviso...

Star Wars Zen – Grogu and Dust Bunnies: arriva su Disney+ il corto Studio Ghibli e Lucasfilm

È disponibile su Disney+ il nuovo cortometraggio originale Star Wars...

Grogu ottiene una sua serie di corti animati dallo studio Ghibli

Disney+ ha rilasciato un annuncio riguardante il cortometraggio crossover...
spot_img