Venom 3: Andy Serkis rivela perché non tornerà a dirigere la fine della trilogia

spot_imgspot_img

La Sony Pictures sta portando avanti il suo universo di personaggi di Spider-Man, anche se il film su Morbius ha fallito clamorosamente al botteghino. Lo studio sta attualmente girando un film su Madame Web che avrà come protagonista Dakota Johnson ed è in fase di post-produzione il film su Kraven il cacciatore che avrà come protagonista Aaron Taylor-Johnson. Venom è stato il progetto di maggior successo dell’Universo Spider-Man della Sony, che ha recentemente rivelato chi dirigerà il terzo film del franchise con Venom: Let There Be Carnage di Andy Serkis. Ora Serkis ha rivelato perché non dirigerà il terzo film. Nel corso di una nuova intervista con /Film, Serkis ha dichiarato di essere semplicemente troppo impegnato con altri progetti per dirigere il sequel di Venom.

“Guarda, mi sono divertito a fare Venom: Let There Be Carnage. Tom Hardy è un mio grande amico, mi sono sentito molto orgoglioso del lavoro svolto e ci siamo divertiti molto”, ha dichiarato Serkis. “Essere il custode di quel franchise per un po’ di tempo è stato fantastico. Ho tanti progetti a cui stavo per lavorare, come ‘La fattoria degli animali’, per esempio. Stavamo per entrare in produzione con quello, ma poi abbiamo ritardato perché è arrivato ‘Venom‘. Devo davvero stare molto attento a quelli che ho in mente di fare da molto tempo. Ma sono davvero felice che Kelly lo stia facendo. Ha così tanto controllo su quel materiale insieme a Tom. Sono una squadra fantastica con cui lavorare. Non vedo l’ora di vedere cosa riusciranno a inventarsi”.

Tom Hardy ha recentemente condiviso la copertina del copione del terzo film sulla sua storia di Instagram, insieme a una didascalia “Last Dance”, che suggerisce a molti fan che Hardy non ha intenzione di tornare al franchise dopo la trilogia. Naturalmente, questo non significa che la Sony non possa avere altri Venom, dato che nel corso degli anni ci sono stati altri ospiti per il simbionte.

Ad agosto Hardy aveva dichiarato di avere molte idee per un terzo film, suggerendo già allora di sperare di essere coinvolto nelle prime fasi del processo creativo.

“Sarei negligente se non cercassi di guidare qualsiasi tipo di connettività”, aveva detto Hardy a proposito di un potenziale crossover di Spider-Man. “Non farei questo lavoro se non fossi sveglio e aperto a qualsiasi opportunità o eventualità o se non fossi eccitato da questo. Ovviamente, si tratta di un grande canyon da saltare, da colmare con una sola persona, e ci vorrebbe un livello molto più alto di diplomazia e intelligenza, sedersi e parlare, per affrontare un’arena del genere”.


“Se entrambe le parti sono disposte a farlo, e se la cosa è vantaggiosa per entrambe, non vedo perché non si possa fare”, ha proseguito. “Spero e spero fortemente, con entrambe le mani, di spingere con entusiasmo verso questo potenziale, e farei di tutto per farlo accadere, nei limiti di ciò che è giusto per gli affari. Ma sarebbe sciocco non puntare ai Giochi Olimpici se si corrono i 100 metri, quindi sì! Voglio giocare su quel campo”.

COMMENTA LA NOTIZIA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

POTREBBERO INTERESSARTI:

Marvel’s Midnight Suns, Deadpool sta arrivando!

Lo strategico di Firaxis Games a tema eroi Marvel...

Spider-Man 4: J.K. Simmons tornerebbe sicuramente per un altro film di Sam Raimi

J.K. Simmons ha recentemente confermato che tornerebbe "assolutamente" per...

Marvel Comics: ecco la nuova versione demoniaca dei Sinistri Sei di Spider-Man

The Amazing Spider-Man introduce una squadra demoniaca di Sinistri...

Spider-Man: Across the Spider-Verse: Le scarpe Air Jordan 1 rivelano la data di uscita

Spider-Man: Across the Spider-Verse riceverà delle speciali Air Jordan...

Spider-Man Across the Spider-Verse: Gwen Stacy incontra i genitori di Miles Morales in una nuova immagine

Gwen Stacy/Spider-Woman (Hailee Steinfeld) incontra per la prima volta...

Spider-Man Across the Spider-Verse: il trailer riceve uno spettacolare remake LEGO

Spider-Man: Across the Spider-Verse è uno dei film più...

Spider-Man Across the Spider-Verse: lo scrittore parla della pressione dei sequel di Spider-Man

Chris Miller parla delle pressioni subite durante la realizzazione...

Il Capitan America queer della Marvel è tornato

Aaron Fischer, il Captain America of the Railways Marvel,...
spot_imgspot_img
spot_img

Correlati

Spider-Man: Across the Spider-Verse mostra i dettagli del suo nuovo Avvoltoio

Un nuovo filmato di Spider-Man: Across the Spider-Verse mostra...

Spider-Man: Across the Spider-Verse rivela una nuova immagine di Spider-Man 2099

Spider-Man: Across The Spider-Verse ha appena regalato ai fan...

Whitney – Una voce diventata leggenda: la recensione

Withney una voce diventata leggenda è un film discreto: con una grande protagonista ma con tanti difetti di montaggio, con personaggi poco più che abozzati e molto tirato nell'affrontare talune tematiche, quasi si avesse paura di toccarle e di scavarle fino in fondo. Non so dunque fino a che punto si sia reso onore a Whitney Houston, alla sua storia e alla sua eredità.
spot_img