Naruto: in arrivo una grande novità su Boruto alla Jump Festa

spot_imgspot_img

Boruto: Naruto Next Generations si sta prendendo una pausa dal seguire gli eventi attualmente in corso nel manga, concentrandosi su temi più leggeri rispetto al conflitto tra Konoha e l’Organizzazione Kara. Con il franchise shonen che avrà un ruolo da protagonista alla Jump Festa di quest’anno, lo studio d’animazione lascia intendere che una nuova serie potrebbe essere in cantiere per contribuire a espandere l’universo che ha fatto conoscere ai fan il Settimo Hokage e il Villaggio della Foglia Nascosta.

Lo Studio Pierrot è molto impegnato in questa stagione autunnale di anime, non solo per la fornitura di nuovi episodi di Boruto: Naruto Next Generations, che continua a uscire con cadenza quasi settimanale, ma anche per il ritorno di Ichigo Kurosaki e della Soul Society in Bleach: Thousand Year Blood War. Proprio come lo Studio BONES, che attualmente sta lavorando sia su My Hero Academia che su Mob Psycho 100 in questa stagione autunnale, Pierrot si sta destreggiando tra due franchise importanti, ma finora ha dimostrato di poter eccellere quando si tratta di dare vita al Villaggio della Foglia Nascosta e ai Mietitori di Anime su base settimanale. Sebbene non sia stato confermato un crossover ufficiale tra i due franchise shonen, sono successe cose più strane.

Un nuovo Naruto?


Pierrot parteciperà al Jump Festa di quest’anno e annuncia “nuove informazioni sulla serie”, oltre a un ventesimo anniversario, il che potrebbe significare che il Villaggio della Foglia Nascosta sia destinato a diventare un po’ più grande, dato che l’adattamento anime racconta storie uniche che differiscono da quelle che abbiamo visto nel manga:

Da quando è stata utilizzata una nuova animazione per celebrare il ventesimo anniversario di Naruto, alcuni fan dello shonen hanno chiesto a gran voce una serie reboot che raccontasse la storia del Settimo Hokage con una nuova animazione. Di certo, con Pierrot che ha dato una bella ripassata a Bleach grazie all’arrivo dell’arco della Guerra dei Mille Anni di Sangue, c’è la prova che lo studio di animazione potrebbe dare una mano di vernice fresca ai primi episodi arrivati sul piccolo schermo decenni prima.

LEGGI ANCHE:
Correlati