Questo mondo non mi renderà cattivo, Netflix annuncia la nuova serie di Zerocalcare

spot_imgspot_img

A un anno esatto dal debutto di Strappare lungo i bordi, il primo progetto seriale di Zerocalcare osannato da pubblico e critica, il fumettista romano annuncia, attraverso una delle sue tavole, il titolo della seconda, attesissima serie di animazione per Netflix: Questo mondo non mi renderà cattivo, un progetto completamente originale, che sarà disponibile sul servizio nel 2023.

Prodotta da Movimenti Production, società del gruppo Banijay, in collaborazione con BAO Publishing, scritta e diretta da ZerocalcareQuesto mondo non mi renderà cattivo sarà composta da 6 episodi, da circa mezz’ora ciascuno, che entreranno ancora più a fondo nelle tematiche care all’autore.

Il titolo dello show rappresenta una sorta di mantra, una frase che lo stesso Zerocalcare si ripete, quasi per auto-convincersi, in quei momenti della vita in cui ci si sente accerchiati, senza via di fuga, in cui sarebbe più facile fare scelte sbagliate, rinnegare ideali e princìpi pur di togliersi dai guai. Una frase che ciascuno, con le proprie esperienze, le proprie vite e le proprie storie, potrebbe trovare utile ripetersi.

In Questo mondo non mi renderà cattivo torneranno il mondo narrativo, il linguaggio unico e i personaggi storici e inconfondibili dell’universo di Zerocalcare. Zero, Sarah, Secco, l’Armadillo, l’immancabile coscienza di Zero, doppiato anche questa volta dalla voce inconfondibile di Valerio Mastandrea, saranno i protagonisti di una narrazione fatta di digressioni, aneddoti,  emotività e colpi di scena.

Cosa pensate? Fatecelo sapere nei commenti. E non dimenticate di iscrivervi al nostro gruppo Facebook dedicato alle serie tv e al cinema.

spot_imgspot_img

POTREBBERO INTERESSARTI:

Netflix: tutti i film e le serie in arrivo a dicembre 2022 in Italia!

Il colosso dello streaming ha annunciato le novità in...

Pinocchio di Guillermo del Toro: la recensione senza spoiler del film Netflix

Pinocchio di Guillermo del Toro ci ha convinto e ha vinto. Vince perché partendo da un brand ampiamente sfruttato e forse abusato: riesce a parlare di tematiche universali, e a rendersi accattivante a tutte le generazioni. Lo fa rielaborando ampiamente la storia originale colorandola di uno sfondo politico ben dipinto; Attraverso una animazione fresca e convincente sul piano grafico; per mezzo di una narrazione fluida e una satira piccante.

Stranger Things: pianti alla prima stesura del copione dell’ultima stagione

L'imminente stagione finale di Stranger Things susciterà sicuramente molte...

Elite 6: Recensione in anteprima dei primi 3 episodi

Siete pronti alla sesta bollente (e dir poco) stagione...

Stranger Things 5, l’approccio narrativo è influenzato dalla prima stagione

Il co-creatore di Stranger Things Ross Duffer ha recentemente...

Nuovo Olimpo: al via le riprese del film di Ferzan Ozpetek su Netflix nel 2023

Primo ciak oggi per NUOVO OLIMPO, quattordicesimo film di Ferzan Ozpetek che...

The Witcher: Blood Origin, il teaser trailer ufficiale della serie Netflix

Pochissimi minuti fa, Netflix ha diffuso in rete il...

Pinocchio di Guillermo Del Toro: il trailer ufficiale! Dal 4 dicembre al cinema, dal 9 dicembre...

Netflix rilascia oggi il trailer ufficiale di “Pinocchio di Guillermo del...
spot_img

Correlati

Mercoledì: ecco la sigla della nuova serie Netflix di Tim Burton

Netflix ha diffuso sul suo canale YouTube la sigla...

Recensione di The Crown 5: ritratto di una famiglia divisa

Domani sarà disponibile su Netflix la quinta stagione di The Crown,...

Dahmer: la serie rinnovata per altre due stagioni

Netflix ha rinnovato Mostro: La Storia di Jeffrey Dahmer per altre...
spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here