Chris Hemsworth conferma di essersi preso un “periodo di riposo”

spot_imgspot_img

La star di Thor, Chris Hemsworth, ha intenzione di prendersi una pausa dal mondo della recitazione, dopo aver scoperto di essere geneticamente predisposto a sviluppare il morbo di Alzheimer.

La notizia è stata rivelata a Hemsworth durante un episodio di Limitless, la docuserie di National Geographic di cui è protagonista su Disney+. Come Hemsworth ha appreso, i suoi geni contengono due copie del gene APOE4, una da ciascuno dei suoi genitori, una combinazione che, a quanto pare, porta a un aumento del rischio di Alzheimer. Secondo Hemsworth, si prenderà una breve pausa per trascorrere del tempo con la sua famiglia, dopo che la serie gli ha fatto rivalutare la propria mortalità.

“Non è un gene predeterminante, ma è una forte indicazione”, ha rivelato Hemsworth in una recente intervista a Vanity Fair. “Dieci anni fa, credo che si pensasse più che altro che fosse determinante”.

“Non è che mi abbiano dato le dimissioni”, ha continuato Hemsworth. “È scattato davvero qualcosa in me che mi ha spinto a volermi prendere un po’ di tempo libero. E da quando abbiamo finito lo show, ho portato a termine le cose che ero già impegnato a fare. Ora, quando finirò il tour questa settimana, tornerò a casa e mi prenderò un bel po’ di tempo libero per semplificare. Starò con i bambini, starò con mia moglie”.

Come ha rivelato Hemsworth, ha rifiutato di far rimuovere le scene in cui scopre la sua predisposizione all’Alzheimer da Limitless, anche dopo che la Disney si è offerta di rimuoverle.

“Sentite, se questo è un incentivo per le persone a prendersi più cura di se stesse e a capire che ci sono dei passi da fare, allora è fantastico”, ha spiegato Hemsworth. “La mia preoccupazione è stata quella di non volerlo manipolare e drammatizzare eccessivamente, facendolo diventare una sorta di stramba presa di empatia o altro per l’intrattenimento”.

Di cosa parla Limitless?

Interpretato da Hemsworth e prodotto da Darren Aronofksy, Limitless si chiede: cosa succederebbe se si potesse combattere l’invecchiamento e scoprire il pieno potenziale del corpo umano? Nuove ricerche scientifiche stanno infrangendo la saggezza convenzionale sul corpo umano e offrono spunti affascinanti su come tutti noi possiamo sbloccare i superpoteri del nostro corpo per combattere le malattie, ottenere prestazioni migliori e persino invertire il processo di invecchiamento. Questa scienza viene messa alla prova da Hemsworth che, nonostante sia in condizioni ottimali da supereroe, è impegnato in una missione personale per capire come prolungare la nostra salute, la nostra forza e il nostro intelletto anche in età avanzata.

Sottoposto a una serie di prove epiche e sfide straordinarie per comprendere i limiti del corpo umano, imparerà in prima persona come possiamo vivere meglio e più a lungo scoprendo modi per rigenerare i danni, massimizzare la forza, costruire la resilienza, potenziare la memoria e affrontare la mortalità. Divertente, coinvolgente e in grado di cambiare la vita, “Limitless” riscriverà le regole per vivere meglio e più a lungo.

LEGGI ANCHE:
Correlati