No Time To Die: Daniel Craig rivela perché voleva che il suo James Bond morisse

spot_imgspot_img

L’anno scorso il franchise di 007 ha scioccato i fan facendo l’impensabile: uccidere James Bond. L’iconico agente segreto ha avuto 25 film ed è stato interpretato da diversi attori nel corso del tempo. Quando un attore si ritira, ne subentra un altro e il franchise adotta un nuovo approccio al materiale. Le cose sono cambiate con la versione di Daniel Craig del personaggio. Non c’è tempo di morire è stata la quinta e ultima uscita di Craig nei panni di Bond e si è conclusa con il sacrificio della propria vita da parte di 007 per salvare quella degli altri, assicurando che questa versione era completamente conclusa.

Il team creativo ha lottato per mantenere la morte di Bond alla fine e sembra che Craig abbia fatto lo stesso. In una recente intervista al Los Angeles Times, l’attore ha rivelato di essere stato un grande sostenitore della morte del suo Bond alla fine di Non c’è tempo per morire. Per Craig, uno dei motivi principali per cui gli è piaciuto il finale è che ha tenuto la porta chiusa per qualsiasi potenziale ritorno in futuro. Era pronto ad appendere lo smoking al chiodo e non voleva che gli venisse chiesto di farlo per il resto della sua carriera.

“Due cose, una per me stesso e una per la franchigia”, ha detto Craig. “Mi sono detto: ‘Beh, devi resettare di nuovo’. Quindi uccidiamo il mio personaggio e cerchiamo un altro Bond e un’altra storia. Iniziare a [23 anni], iniziare a 25, iniziare a 30”.

“L’altra era per poter andare avanti”, ha continuato. “Non voglio tornare indietro. Suppongo che dovrei essere molto fortunato se mi chiedessero di tornare, ma il fatto è che ho bisogno di andare avanti”. Il sacrificio che compie nel film è per amore, e non c’è sacrificio più grande. Quindi mi è sembrato un buon punto di arrivo”.

Craig ha recitato in un totale di cinque film di James Bond, a partire da Casino Royale nel 2006. Dopo l’uscita del suo quarto film, Spectre, nel 2015, Craig ha annunciato l’intenzione di lasciare il franchise. Alla fine è stato ripreso per un’ultima uscita, che ha permesso di dare un finale completo alla sua interpretazione del personaggio.

Cosa pensate? Fatecelo sapere nei commenti. E non dimenticate di iscrivervi al nostro gruppo Facebook dedicato alle serie tv e al cinema.

spot_imgspot_img

POTREBBERO INTERESSARTI:

Knives Out: il primo teaser ci mostra il titolo ufficiale del sequel

Lo sceneggiatore/regista Rian Johnson si è rivolto oggi a...

Knives Out – Cena con Delitto 2 debutterà su Netflix entro la fine dell’anno

Stando a quanto riferito da Variety, Knives Out –...

Il destino di James Bond era segnato da Casino Royale

Daniel Craig ha confermato a Variety di aver discusso...

Daniel Craig parla del controverso finale di No Time To Die

Durante una conversazione con Variety, Daniel Craig si è soffermato...

Spectre: Sam Mendes voleva trasformare M in un cattivo

In una recente intervista con Josh Horowitz sul suo podcast, Happy Sad...

Apple TV+ distribuirà il documentario sulle musiche di 007

Apple TV+ ha annunciato The Sound of 007, un documentario...

007 – No Time To Die: da domani in Dvd, Blu-ray, 4k UHD e Steelbook

Daniel Craig porta in scena “il miglior Bond che...
spot_img

Correlati

Knives Out – Cena con Delitto 2: Rian Johnson annuncia la fine delle riprese!

Si sono ufficialmente concluse le riprese di Knives Out...

No Time To Die, Cary Fukunaga: “Safin non è il Dr. No”

Il regista di No Time To Die, Cary Joji Fukunaga...

007 No Time to Die – ecco il trailer finale

È appena uscito il trailer finale definitivo di No...
spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here