Soul Eater Ultimate Deluxe Edition – Recensione

Un primo numero molto introduttivo ma decisamente accattivante grazie al perfetto cast di personaggi
8.5
spot_imgspot_img

Grazie alle numerose riedizioni che stanno uscendo negli ultimi anni, possiamo finalmente recuperare tanti manga che hanno fatto la storia. Tra questi non poteva mancare Soul Eater di Atsushi Ohkubo, l’opera che lo ha reso celebre e che ha realizzato tra il 2003 e il 2013. Già uscita in edizione tankobon da 25 volumi per Planet Manga, arriva ora nella Ultimate Deluxe Edition in 17 numeri.

L’edizione, speculare a quella di Fullmetal Alchemist (e non solo), si presenta in maniera stupenda con una sovraccoperta con motivi in rilievo e tante pagine a colori. Per chi si avvicinasse per la prima volta al mondo di Soul Eater, vi lascio qui sotto una breve trama:

TRAMA

Maka, Black Star e Death the Kid frequentano la Death’s Weapon Meister Academy (DWMA), una scuola che ha il compito di forgiare i nuovi Maestri d’Armi. A loro la missione di raccogliere 99 anime malvagie e quella di una strega. Per farlo, hanno al loro fianco un partner capace di trasformarsi in Arma e che, una volta raggiunto l’obiettivo, potrà diventare la Falce della Morte e combattere al fianco del Dio della Morte in persona. Ma la strada verso l’obiettivo è ricca di insidie e di pericoli e gli studenti si troveranno spesso a collaborare per riuscire nell’impresa.

I PERSONAGGI

Quello che ha reso Soul Eater una serie memorabile e ancora tanto amata dai fan è probabilmente in primis un cast di personaggi tanto variegato e al quale è impossibile non affezionarsi. Il primo volume, molto introduttivo, si apre proprio con tre capitoli, ognuno dedicato a una coppia di protagonisti. Si parte con Maka e Soul Eater: lei una ragazzina molto diligente e precisa, con un legame particolare con l’attuale Falce della Morte; lui, ribelle e sprezzante del pericolo, disposto a tutto per proteggere la sua partner. Black Star dal canto suo dovrebbe essere un inarrestabile sicario silenzioso, ma è anche un grande vanitoso e finisce per farsi scoprire sempre dagli avversari. Il suo carattere esuberante viene placato dalla sua partner Tsubaki, sempre pacata e paziente e capace di trasformarsi in ogni tipo di arma.

Infine, Death The Kid è il figlio di Lord Shinigami, il Dio della Morte, e lo studente più dotato di tutta la scuola. La sua più grande ossessione lo porta a essere però nevrotico e paranoico al punto da mettere a rischio le sue missioni. Death vuole che tutto sia perfettamente simmetrico e lo stesso vale per il suo partner, che in questo caso sono le due sorelle Thompson. Pistole gemelle demoniache che impugna contemporaneamente ma che, purtroppo sono molto diverse nell’aspetto, anche per un dettaglio che vi lascio scoprire!

Questo è il cast principale di Soul Eater e bastano davvero poche pagine per innamorarsi di tutti loro, ognuno con le proprie stranezze e particolarità. Dopo i capitoli introduttivi le tre coppie si troveranno subito ad agire contro un nemico che sembra impossibile da sconfiggere e il loro incontro porterà momenti davvero divertenti e scontri avvincenti.

CONSIDERAZIONI GENERALI

Difficile per il momento fare supposizioni su quale strada prenderà la trama generale e chi dovrà affrontare il gruppo per portare a compimento la loro missione, ma già si intravedono piccoli indizi sul futuro. Se leggete Fire Force sapete benissimo come Ohkubo riesca a bilanciare perfettamente combattimenti, momenti divertenti e una buona dose di mistero e suspense. Tutti questi elementi hanno reso la sua nuova serie una lettura davvero avvincente e sono sicuro che Soul Eater non sarà da meno.

Il suo stile può risultare più acerbo per certi aspetti ma già il primo numero presenta delle splash page da incorniciare! Ohkubo è stato ospite della scorsa Lucca Comics & Games e la fiera ha dedicato una mostra al mangaka. Vi lascio qui sotto la foto di una tavola per me stupenda, con la quale si apre la storia.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo degli anime.

spot_imgspot_img
Soul Eater torna finalmente in grande stile con l'edizione definitiva, ricca di pagine a colori. Il primo numero ci introduce al ricco cast di personaggi, ognuno con le proprie debolezze e punti di forza ma che sono sicuro vi resteranno tutti nel cuore a lungo. Se volete avvicinarvi per la prima volta all'opera di Atsushi Ohkubo iniziate così e non ve ne pentirete...sarà un bel viaggio!

POTREBBERO INTERESSARTI:

Carnivalia La notte della maschera di fuoco – Recensione

Una festa in maschera in una villa favolosa. Cosa...

The Complete Cyberforce – il ritorno della serie cult degli anni ’90

Gli anni '90 furono un periodo di grande esplosione...

Monster Hunter Rise: Recensione – il futuro del porting

Monster Hunter Rise è un caso particolarmente curioso quando...

Panini Magazines presenta BATMAN MAGAZINE

Il nuovo anno di Panini Magazines si apre con un grande...

Carisma La scienza dell’anima – Recensione

Tra fede e scienza dove si trova la verità?...

Blue Lock ep. 15 – Divorare

Continua la second selection all’interno di Blue Lock! Torniamo...

Shazam! La Società dei Mostri del Male – Recensione

Solitamente quando si citano le storie più famose di...
spot_img

Correlati

The Legend of Vox Machina S2 – Recensione

Ritorna la compagnia di avventurieri più affiatata, ironica, e...

L’attesa della felicità di Hisae Iwaoka – Recensione

Un toccante volume unico di Hisae Iwaoka, amata autrice...

Anteprima Panini 377 è online: ecco tutti i dettagli e il PDF!

Finalmente ci siamo! Anteprima 377 è online! Possiamo finalmente...
spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Soul Eater torna finalmente in grande stile con l'edizione definitiva, ricca di pagine a colori. Il primo numero ci introduce al ricco cast di personaggi, ognuno con le proprie debolezze e punti di forza ma che sono sicuro vi resteranno tutti nel cuore a lungo. Se volete avvicinarvi per la prima volta all'opera di Atsushi Ohkubo iniziate così e non ve ne pentirete...sarà un bel viaggio!Soul Eater Ultimate Deluxe Edition - Recensione