Star Wars: The Acolyte, Dafne Keen: “Sarà qualcosa di mai fatto prima”

spot_imgspot_img

In molte storie live-action di Star Wars, il pubblico assiste a eroi che tentano di trionfare su organizzazioni malvagie, ma nell’imminente Star Wars: The Acolyte, la star Dafne Keen (Logan) conferma che il progetto aprirà un nuovo terreno per il franchise, poiché vedremo invece i nefasti Sith infiltrarsi in vari angoli della galassia lontana, lontana.

Per sua natura, la nuova serie traccerà sicuramente un nuovo territorio, dato che si svolgerà durante l’era dell’Alta Repubblica, e i commenti dell’attrice fanno eco a quante eccitanti opportunità di narrazione esistano all’interno della narrazione di Guerre Stellari. Le riprese di. Star Wars: The Acolyte sono attualmente in corso.

Ecco le parole pronunciate Da Dafne Keen a TechRadar:

“Posso dire che si tratta di un prequel!. Cioè, voglio dire, come sapete, è ambientata 100 anni prima della trilogia prequel, ed è una sorta di spiegazione di come i Sith si sono infiltrati tra i Jedi. È una storia guidata dai Sith, una cosa che non è mai stata fatta prima”.

L’attrice ha continuato:

“È stato davvero divertente girare il film: il cast è fantastico, il regista e la troupe sono semplicemente adorabili. L’intera esperienza è meravigliosa e non vedo l’ora che la gente lo veda”.

Di cosa parla Star Wars: The Acolyte?

“Star Wars: The Acolyte è un mystery-thriller che porterà gli spettatori in una galassia di segreti e poteri emergenti del lato oscuro negli ultimi giorni dell’era dell’Alta Repubblica. Un’ex Padawan si riunisce al suo Maestro Jedi per indagare su una serie di crimini, ma le forze che affronteranno sono più sinistre del previsto”.

Amandla Stenberg (The Hate U Give) e Lee Jung-jae (Squid Game) saranno i protagonisti della serie, mentre tra i membri del cast confermati figurano Manny Jacinto (Nine Perfect Strangers), Dafne Keen (His Dark Materials), Jodie Turner-Smith (Queen & Slim), Rebecca Henderson (Inventing Anna), Charlie Barnett (Russian Doll), Dean-Charles Chapman (1917) e Carrie-Anne Moss (The Matrix).

Il pubblico ha iniziato a conoscere l’Alta Repubblica l’anno scorso grazie a una serie di iniziative narrative, in gran parte attraverso romanzi e fumetti. Considerando che molti progetti live-action di Star Wars sono stati incentrati su epoche consolidate del canone, questa serie in arrivo sembra essere il progetto Disney+ più ambizioso mai realizzato per il franchise.

Continuate a seguirci per non perdervi tutti i dettagli e gli aggiornamenti su Star Wars: The Acolyte.

COMMENTA LA NOTIZIA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

POTREBBERO INTERESSARTI:

Star Wars, Daisy Ridley svela i dettagli del suo prossimo film

La Lucasfilm ha fatto un'inversione di tendenza con le...

Star Wars: Ewan McGregor spera di tornare di nuovo nei panni di Obi-Wan Kenobi

Ewan McGregor spera di poter essere ancora una volta...

Disney+ e Star: i film e le serie in arrivo a febbraio 2023

Disney+ ha comunicato la lista di tutti i film...

Solo A Star Wars Story: possibile sequel su Disney+

Quando Solo: A Star Wars Story è uscito nel...

Finite le riprese della nuova serie Disney+ di Star Wars

La nuova serie del franchise di Star Wars ha...

L’attrice di Star Wars Daisy Ridley parla del suo ritorno nel franchise dopo l’ascesa di Skywalker

Star Wars: L'ascesa di Skywalker ha posto definitivamente fine...

Willow: Ron Howard rivela i piani per la seconda stagione

Ora che la prima stagione di Willow è giunta...
spot_imgspot_img
spot_img

Correlati

The Mandalorian 3: il trailer mostra un ritorno inaspettato!

L'ultimo trailer della terza stagione di Star Wars: The...

In The Mandalorian 3 rivedremo un’iconica location di Star Wars

Torneremo presto su Coruscant. Dopo essere stata la capitale...
spot_img