Trigun Stampede vs Trigun – Un primo confronto

spot_imgspot_img

In questi giorni ha fatto il suo debutto Trigun Stampede il nuovo adattamento animato della avventure di Vash The Stampede. Disponibile in simulcast sulla piattaforma streaming Crunchyroll, si promette di portare nuovi fan nel grande mondo creato nel 1996 dal mangaka Yasuhiro Nightow. Ma quali sono le differenze con quell’anime che ha debuttato, in terra nostrana, nel lontano 2000?

Tecniche moderne

La prima grande differenza, impossibile da non notare, riguarda l’aspetto tecnico delle due produzioni. Ognuna è figlia del proprio tempo, ma per Trigun Stampede, a differenza di altri anime moderni, è stato scelto di animare completamente la serie in 3D CG rispetto a un bilanciamento delle due tecniche. Una scelta azzardata che trova la sua forza nel far trasparire velocità e dinamicità, ma che lascia a desiderare quando sono presenti delle animazioni facciali che non sempre riescono a dare il massimo. Nella versione originale, la mimica dei volti era eccellente, capace di far ridere e provare emozioni anche a uno spettatore casuale grazie anche ai vari cambi di stile portati.

Per quanto riguarda il comparto sonoro anche questo ha subito un restyling. La qualità è ancora altissima e, per il momento, ci è parso ottimo anche per le musiche portate. L’unica pecca che ci sentiamo di nominare in questo frangente è il mancato utilizzo dell’originale opening di Trigun che, grazie al suo riff di chitarra, riusciva a richiamare immediatamente l’attenzione.

L’opening track di Trigun Stampede.

Dettagli importanti

Siamo al solo primo episodio, ma ci sono già importanti modifiche alla trama del Trigun originale. Milly, al momento, non compare, mentre Meryl è accompagnata da Robert De Niro perché entrambi sono a caccia di uno scoop per la Bernardinelli News Agency. Il loro obiettivo è trovare informazioni sul tifone umanoide e, possibilmente, riuscire a intervistare l’uomo più ricercato del pianeta.

La taglia sulla testa di Vash è cambiata: non è più quella somma inimmaginabile di 60 miliardi di doppi dollari, ma è di soli 6 milioni. Ovviamente resta una cifra incredibile, ma senza altre informazioni sull’economia del pianeta è impossibile capire se questa cifra sia corretta per un uomo che è stato dichiarato una calamità naturale.

Il passato di Vash viene scoperto con molta calma nell’anime originale, così come il suo grande antagonista, mentre in Stampede questi vengono presentati all’interno del primo episodio. Il passato di Vash viene mostrato nella sequenza finale, mentre al termine dell’episodio viene mostrato Knives, la nemesi di Vash.

La parte di passato ci introduce al mondo e lascia intendere alcuni motivi per il quale è così difficile abitare quella landa desertica, ma la scelta di mostrare immediatamente Knives troviamo sia un passo falso all’interno della struttura stessa della storia. Un villain del genere, seppur non si veda realmente in volto, avrebbe goduto di un’aura di mistero ancora più grande di quella che già possiede.

La sneak peek del primo episodio.

Capelli sbarazzini

Il character design, così come il design generale del mondo, è rimasto pressoché identico a Trigun, l’unica eccezione arriva dai capelli di Vash. Il tifone umanoide non porta più la classica e iconica spazzola, ma ha capelli più lisci e sbarazzini, capaci di farlo passare inosservato e più in linea con la moda attuale.

I due volti a confronto. A sinistra il Vash originale, mentre a destra il nuovo.

Continuare o mollare?

Le grandi differenze con Trigun fanno di Trigun Stampede un prodotto molto diverso dal suo predecessore. Chi rimase folgorato, sin dalla sigla d’apertura, molti anni fa avrà delle difficoltà a digerire questo nuovo prodotto sull’opera di Yasuhiro Nightow, ma questo non significa che Trigun Stampede sia un prodotto da bocciare. Si tratta di un prodotto che vuole essere al passo con i tempi moderni e che noi continueremo a vedere perché, siamo certi, sarà in grado di regalarci nuove emozioni.

Continuate a seguirci su Nerdpool.it per rimanere aggiornati sul mondo degli Anime!

LEGGI ANCHE:
Correlati