Quantumania: lo sceneggiatore spiega la differenza principale tra Kang e Thanos

Ant-Man and the Wasp: Lo sceneggiatore di Quantumania Jeff Loveness sostiene che l'eredità umana di Kang il Conquistatore lo distingue da Thanos.

spot_imgspot_img

Jeff Loveness, sceneggiatore di Ant-Man and the Wasp: Quantumania, ha recentemente individuato nell'”umanità” di Kang il Conquistatore la principale differenza tra lui e Thanos.

Loveness ha paragonato Kang al precedente antagonista del Marvel Cinematic Universe Thanos in un’intervista con SFX Magazine. “Per me è tutta una questione di umanità”, ha detto.

“Ovviamente Thanos è un grande, iconico cattivo, ma è anche un grande uomo viola in CGI. È un alieno proveniente dallo spazio. La cosa che volevo davvero sottolineare è che Kang è un essere umano… Kang è anche un personaggio molto solitario. Lo vedremo in molti modi diversi in futuro, ma volevo davvero introdurre l’umanità e la vulnerabilità di questo personaggio prima che raggiunga livelli così apocalittici, da Vendicatori”.

Da parte sua, l’attore di Kang Jonathan Majors è intenzionato a sminuire i paragoni tra il suo personaggio e Thanos. In una recente intervista, Majors ha insistito sul fatto che Kang e Thanos rappresentano “mondi completamente diversi”. Ha inoltre affermato che la storia e l’arco narrativo del cattivo viaggiatore nel tempo sono molto diversi da quelli di Thanos, evidenziando ulteriormente le loro differenze. Allo stesso tempo, Majors ha riconosciuto che Thanos è “un cattivo incredibile” e ha elogiato l’interpretazione di Josh Brolin del personaggio in Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame.

L’attore di Ant-Man 3 parla di Kang il Conquistatore

Majors non si oppone però a paragonare Kang ad altri eroi e cattivi del MCU. La star ha recentemente paragonato Kang all’equivalente supercriminale di Iron Man, spiegando che il personaggio doveva fungere da “contraltare” alla schiera di benefattori in costume del MCU. “Si può guardare all’Iron Man di Robert Downey e dire: “Ok, se quello è il supereroe dei supereroi, eccetera, e io voglio essere il supercattivo dei supercattivi, come posso contrastarlo nello Zeitgeist?” Voglio dire, potrei scrivere un libro su questo a questo punto – ma chiudo qui”, ha detto Majors.

Queste qualità renderanno Kang un avversario formidabile per Ant-Man and the Wasp: Quantumania – cosa che Majors ha anticipato in una precedente intervista. Majors ha avvertito che nel prossimo sequel Kang si scaglierà contro il “modo di vivere” degli abitanti del MCU, il che si tradurrà in una resa dei conti su larga scala piuttosto che in un combattimento “corpo a corpo”. L’attore ha inoltre ribadito le caratteristiche uniche di Kang, affermando che il cattivo “aggiunge diversità tonale, un vero conflitto e un vero attrito” all’universo condiviso dei Marvel Studios.

Ant-Man and the Wasp: Quantumania arriverà nelle sale il 17 febbraio 2023.

FONTECBR

COMMENTA LA NOTIZIA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

POTREBBERO INTERESSARTI:

Daredevil: Perché l’Elektra di Elodie Yung non apparirà in Born Again

Elodie Yung è diventata una beniamina dei fan Marvel...

Black Panther: Wakanda Forever è ora in streaming su Disney+

Black Panther: Wakanda Forever è arrivato su Disney+, dove...

Ant-Man and the Wasp Quantumania: rilasciato un nuovo sguardo su Kang

La star di Ant-Man and the Wasp: Quantumania, Jonathan...

La Marvel potrebbe usare gli X-Men come universo a sé stante, non solo come parte del...

I Marvel Studios hanno un'enorme opportunità una volta che...

Ant-Man and the Wasp Quantumania: il nuovo spot rivela nuove scene

Tra poche settimane, i fan del Marvel Cinematic Universe...
spot_imgspot_img
spot_img

Correlati

I Marvel Studios pubblicano la cover della timeline ufficiale del MCU

È stata pubblicata la copertina ufficiale dell'enciclopedia Marvel Studios...

Thunderbolts della Marvel è in realtà un sequel di Black Widow

Con l'uscita di Ant-Man and the Wasp: Quantumania il...
spot_img