Indiana Jones 5: Steven Spielberg rivela il suo coinvolgimento nel sequel

spot_imgspot_img

Nonostante fosse stato inizialmente proposto per la regia del quinto film, i fan di Indiana Jones sono rimasti sbalorditi quando il regista Steven Spielberg si è tirato indietro e il film è rimasto in lavorazione. Solo tre mesi dopo l’abbandono del progetto, è stato rivelato il sostituto di Spielberg: il regista di 3:10 to Yuma, Logan e Ford v Ferrari è James Mangold. In una nuova intervista, Spielberg ha chiarito il suo coinvolgimento nel film dopo aver abbandonato il sequel. Alla domanda di Deadline su quanto fosse coinvolto, Spielberg ha fatto notare di essere “perifericamente coinvolto” nel film e di aver “sostenuto il quinto film a favore dell’assunzione di James Mangold”. Ha poi aggiunto: “Lascio che sia lui a prendere la maggior parte delle decisioni”.

Ufficialmente intitolato Indiana Jones e la ruota del destino, non è stata confermata alcuna sinossi ufficiale del film. Harrison Ford torna naturalmente per il film, interpretato da Phoebe Waller-Bridge (“Fleabag”), Antonio Banderas (“Pain and Glory”), John Rhys-Davies (“I predatori dell’arca perduta”), Shaunette Renee Wilson (“Black Panther”), Thomas Kretschmann (“Das Boot”), Toby Jones (“Jurassic World: Fallen Kingdom”), Boyd Holbrook (“Logan”), Oliver Richters (“Black Widow”), Ethann Isidore (“Mortel”) e Mads Mikkelsen (“Fantastic Beasts: I segreti di Silente”).

Indiana Jones 5 è l’ultimo film?

Vale la pena notare che la Lucasfilm non ha detto espressamente che il quinto film di Indiana Jones sarà l’ultimo della serie, ma tutto ciò che circonda il film ha lasciato intendere che sarà l’ultimo della serie. Mentre presentava il trailer del film al D23 all’inizio di quest’anno, Ford ha detto: “Questo è tutto, non cadrò di nuovo per voi!”. Inoltre, Kathleen Kennedy, presidente della Lucasfilm, ha dichiarato a Vanity Fair quanto segue: “Non faremmo mai Indiana Jones senza Harrison Ford. Avendo appena finito il quinto film, posso dirvi che non c’è stato un giorno in cui non sia stata sul set a pensare: ‘Sì, questo è Indiana Jones'”.

Ciononostante, è giunta la notizia che il franchise di Indiana Jones potrebbe espandersi nuovamente in televisione in grande stile. In precedenza era stato riferito che era in cantiere una serie TV Disney+ come spinoff dei film, con notizie successive che rivelavano che avrebbe seguito Abner Ravenwood, padre di Marion Ravenwood e mentore di Indiana Jones. Se la serie vedrà la luce, segnerà la continuazione della serie, ma in un modo che non richiederà Harrison Ford.

Cosa pensate? Fatecelo sapere nei commenti. E non dimenticate di iscrivervi al nostro gruppo Facebook dedicato alle serie tv e al cinema.

COMMENTA LA NOTIZIA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

POTREBBERO INTERESSARTI:

Indiana Jones: perché Harrison Ford è tornato nel franchise

Nel 2008, Indiana Jones e il Regno del Teschio...

The Fabelmans: la recensione del film più intimo e profondo di Spielberg

Un messaggio d’amore per il cinema. Solo con questa...

Golden Globe 2023: ecco tutti i vincitori

Si è svolta ieri la serata dedicata ai Golden...

Il regista di Indiana Jones smentisce le voci sul rifacimento del finale de La Ruota del...

I recenti commenti del compositore John Williams su Indiana...

Jake Gyllenhaal in trattative per il nuovo show televisivo di JJ Abrams

David E. Kelley e J.J. Abrams stanno collaborando per...

Indiana Jones e la Ruota del Destino: passaggio di testimone nel nuovo film

Se state cercando nei posti sbagliati in rete, potreste...

James Mangold ribadisce che Indiana Jones non è stato cancellato!

Il regista di Indiana Jones e la Ruota del...
spot_imgspot_img
spot_img

Correlati

Indiana Jones e la Ruota del Destino: il poster ufficiale

Gli appassionati di cinema hanno finalmente dato un primo...

Indiana Jones 5: il titolo è confermato

Il primo teaser ufficiale del quinto film di Indiana...

Indiana Jones 5: ecco il trailer in italiano

Direttamente dal panel Disney al CCXP, Lucasfilm e The...
spot_img