Rick e Morty è stato progettato per durare 100 stagioni

spot_imgspot_img

Rick e Morty potrebbero finire per essere uno degli spettacoli animati più longevi di tutti i tempi.
In effetti, la longevità fa parte del grande progetto dello spettacolo.

Il co-creatore della serie Dan Harmon ha sempre avuto un piano affinché Rick e Morty durasse a lungo.

Harmon ha recentemente parlato della sua amata serie animata e di quanto tempo spera di vederla girare.
Secondo Harmon, Rick and Morty è “progettato” per durare 100 stagioni.
Attualmente, lo spettacolo è stato rinnovato da Adult Swim per un totale di 100 episodi.

Finora sono state rilasciate sei stagioni della serie, con la settima stagione che farà il suo debutto il 15 ottobre su Adult Swim.
La nuova puntata presenterà nuovi doppiatori dietro entrambi i personaggi protagonisti, anche se i nomi degli attori non sono stati ancora rivelati.

Rick e Morty

Come finiranno Rick e Morty?

Indipendentemente da quanto tempo Rick e Morty rimarranno effettivamente in onda, Harmon ha un piano su come tutto finirà. Secondo le ultime dichiarazioni potremmo vedere Morty che crescendo non vorrà avere più niente a che fare con le sciocchezze di Rick.

“Forse vedremo semplicemente Morty che compie 15 anni e trova una ragazza che gli fa davvero desiderare di essere una persona indipendente, quindi tutto è un po’ distrutto perché Morty vuole solo essere un adolescente adesso e iniziare a crescere.
Forse il quindicesimo compleanno di Morty sarebbe il catastrofico affondamento del Titanic.”

Ha detto Harmon.

A partire da ora, Rick e Morty andranno in onda solo per 100 episodi, ma non c’è motivo di credere che non verrebbe rinnovato per un numero ancora maggiore.

La serie animata originale di Adult Swim è esplosa con più stagioni, una serie spin-off anime, fumetti, giochi e altro ancora che esplorano il suo multiverso.
Attualmente puoi guardare le prime sei stagioni di Rick e Morty ora su Netflix.

Cosa ne pensate di questa notizia?
Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti qui sotto e continuate a seguirci su NerdPool.

LEGGI ANCHE:
Correlati