Cyberpunk 2077: evoluzione tecnica simile alla serie The Witcher?

spot_imgspot_img

Uno degli sviluppatori chiave di CD Projekt Red, che lavorerà al prossimo sequel di Cyberpunk 2077, ha dichiarato che vorrebbe che la serie fantascientifica si evolvesse nello stesso modo in cui si è evoluto The Witcher.
Quando il primo The Witcher è uscito nel 2007, è passato un po’ inosservato.
Anche se il primo gioco è stato comunque acclamato all’epoca, CD Projekt Red non ha raggiunto il suo apice con il franchise fino a The Witcher 3: Wild Hunt del 2015, che è considerato uno dei migliori giochi di tutti i tempi.
Allo stesso modo, un membro di CDPR spera di vedere il franchise di Cyberpunk crescere e migliorare con i prossimi titoli.

Parlando con PC Gamer, il direttore narrativo di CD Projekt Red, Igor Sarzyński, ha dichiarato che all’interno dello studio vedono ancora Cyberpunk 2077 come un primo sforzo.
Sebbene il gioco di ruolo sia diventato piuttosto popolare dopo i continui aggiornamenti e l’uscita dell’espansione Phantom Liberty, Sarzyński ritiene che ci sia ancora molto spazio per la crescita, soprattutto quando CDPR si troverà più a suo agio con questo mondo.
Per questo motivo, “Cyberpunk 2” è un gioco che Sarzyński spera possa creare “un’immersione totale” per i giocatori.

Crescita

Consideriamo i giochi The Witcher e quanto sono cambiati ad ogni capitolo.
Vogliamo un’evoluzione simile anche qui“, ha detto Sarzyński a proposito del futuro sequel. “Cyberpunk 2077 è stata la nostra prima avventura in un mondo fantascientifico futuristico con una tonnellata di nuove meccaniche di gioco, tono narrativo, temi e direzione artistica.
Alcune cose hanno funzionato quasi subito, come l’arte, il design della città, la musica, il sistema di scene interattive e gli stili di gioco. Altri aspetti hanno richiesto più tempo, come la progressione dei personaggi, l’interattività dei PNG e l’ottimizzazione.
Questo è naturale: è impossibile azzeccare tutto al primo tentativo.
Ora che tutti gli elementi di gioco sono iterati e funzionano bene, ci concentreremo per collegarli ancora più strettamente e creare un’esperienza coerente e di totale immersione“.

Al momento si sa ben poco del seguito di Cyberpunk 2077, a parte il fatto che è in lavorazione.
Con l’uscita di Phantom Liberty, CD Projekt Red inizierà probabilmente a prepararsi per lavorare su Project Orion (il nome in codice del seguito di Cyberpunk) negli anni a venire.
Al di fuori di questo sequel, tuttavia, CDPR ha in cantiere anche una serie di altri giochi.
Tra questi, un nuovo gioco principale di Witcher (Project Polaris), un remake del primo The Witcher, un nuovo gioco di Witcher con elementi multigiocatore (Project Sirius) e un’IP completamente nuova (Project Hadar) che rimane avvolta nel mistero.

E voi cosa ne pensate della filosofia di CD Projekt? Fatecelo sapere come sempre qui sotto nello spazio commenti e continuate a seguirci su Nerdpool.it!

LEGGI ANCHE:
Correlati