Nightmare Before Christmas 2 ha una prospettiva desolante

The Nightmare Before Christmas 2 riceve un aggiornamento pessimistico da Tim Burton, che ha prodotto il film e ha concepito i suoi personaggi iconici.

spot_imgspot_img

The Nightmare Before Christmas 2 riceve una risposta pessimistica da Tim Burton. Il film in stop-motion del 1993 è diventato un classico delle vacanze sia per Halloween che per Natale. Spesso pubblicizzati come The Nightmare Before Christmas di Tim Burton, i personaggi sono stati concettualizzati da Burton, che è stato anche produttore del film, ma il regista spesso sottoaccreditato è Henry Selick.

Secondo Empire, la prospettiva di Burton su Nightmare Before Christmas 2 è desolante. Anche se Burton ammette di aver già “fatto sequel” e “reboot”, non vuole che ciò accada per The Nightmare Before Christmas. Burton ha paragonato la sua passione con alcune analogie interessanti per sottolineare che il film dovrebbe rimanere intatto e si batterà per mantenerlo tale. Controlla la citazione completa di Burton di seguito:

Per me il film è molto importante. Ho fatto sequel, ho fatto altre cose, ho fatto reboot, ho fatto tutta quella merda, giusto? Non voglio che ciò accada a questo. È bello che le persone siano forse interessate [a un altro], ma io no. Mi sento come quel vecchio che possiede un piccolo pezzo di proprietà e non vuole venderlo alla grande centrale elettrica che vuole prendersi la mia terra. Via dalla mia terra! Piccolo fastidioso… Non otterrai questa proprietà! Non mi interessa cosa vuoi costruire su di esso. Vieni nella mia proprietà… Dov’è il mio fucile?

Perché è improbabile che Nightmare Before Christmas 2 accada?

Nonostante la richiesta del pubblico di rientrare nei mondi crossover di Halloween Town e Christmas Town, The Nightmare Before Christmas 2 non è confermato. Il regista Selick ha precedentemente affermato di credere “che Tim [Burton] possa decidere” se realizzare un sequel. Tuttavia, ha suggerito un possibile prequel di Nightmare Before Christmas che potrebbe seguire Jack Skellington e le sue storie sulle origini di Halloween Town. Anche l’attore di Jack Skellington, Chris Sarandon, ha rilasciato una dichiarazione dubbia sulle prospettive del sequel, dicendo che non ha “niente a che fare” con la realizzazione del sequel.

Anche prima della più recente dichiarazione di Burton, Selick aveva lasciato intendere che Burton avrebbe dovuto essere “convinto” a realizzare un sequel. Burton non è nemmeno l’unico creativo di Nightmare Before Christmas che ha parlato negativamente della prospettiva di un sequel. Danny Elfman, l’iconico compositore del film, ha affermato che il film originale era una “cosa pura” che Burton non era interessato a contaminare.

Considerato quanto Burton sia stato fondamentale nel marketing e nel successo di The Nightmare Before Christmas, un sequel sembra impossibile senza la sua benedizione. Inoltre, The Nightmare Before Christmas 2 sarebbe un’impresa costosa e dispendiosa in termini di tempo, poiché i film in stop-motion in genere richiedono anni in più per essere realizzati rispetto alle loro controparti animate in CGI. Dato l’enorme lavoro richiesto e la mancanza di supporto da parte di Burton, The Nightmare Before Christmas 2 sembra ogni giorno meno probabile.

LEGGI ANCHE:
Correlati