Disney conferma la ripresa della produzione di Deadpool 3

spot_imgspot_img

La Disney ha confermato che le riprese di Deadpool 3 sono ufficialmente riprese. Oggi, durante una Disney Town Hall, il co-presidente della Disney Entertainment Alan Bergman ha dichiarato che il sequel di Ryan Reynolds è di nuovo in produzione. Ashley Carter di MyNews13 ha riportato oggi la notizia di Deadpool 3 e Internet continua ad attendere tutte le novità sull’atteso ritorno del personaggio Marvel. Il film è molto importante perché il MCU avrà un’unica offerta cinematografica nel 2024. Captain America: Brave New World è stato spostato al 2025, e questo significa che Deadpool 3 è il grande blockbuster estivo a cui la Disney si affiderà. Tuttavia, c’è più di un margine di ottimismo.

Deadpool 3 unisce finalmente Ryan Reynolds e Hugh Jackman in un titolo Marvel Studios. Una frase che anni fa sarebbe sembrata un sogno. Ma questa non sarà l’unica fonte di entusiasmo per i fan mentre il film si avvicina al completamento. Si dice che molti degli X-Men della Fox faranno un cameo in questo film. In realtà, anche molte delle star della Fox Marvel hanno ricevuto voci o conferme sulla loro presenza nel film. La star di Elektra, Jennifer Garner, è già a bordo e i sussurri su altri volti famosi che si presenteranno almeno per un secondo sono inevitabili su Internet. Da segnalare per i fan del MCU anche la promessa che la Saga del Multiverso continuerà a svilupparsi con l’integrazione dei personaggi Marvel della Fox.

Deadpool 3 annuncia numerosi cammei

Il regista Shawn Levy ha rilasciato interviste sul film da mesi. Ha sentito tutte le voci sulle sorprese che circondano Deadpool 3. Ha dichiarato al podcast The Happy Sad Confused che alcuni camei sono stati più facili da ottenere di quanto pensasse. Ha dichiarato al podcast The Happy Sad Confused che alcuni di questi camei sono stati più facili da ottenere di quanto pensasse. Infatti, sembra che un sacco di persone famose stiano facendo la fila per avere la possibilità di partecipare alla stravaganza vietata ai minori. I fan del film sono eccitati da tutte le possibilità. Ma probabilmente ci vorranno ancora mesi prima di vedere anche solo un trailer di Deadpool 3.

“Quello che mi ha spiazzato è la facilità con cui sono stati fatti alcuni camei”, ha detto Levy. “La gente ama Deadpool. La gente ama Ryan [Reynolds]. Fortunatamente alla gente sembra piacere anche il mio lavoro. Sanno che io e Ryan siamo in un solco di fratellanza creativa che è unico e sembra funzionare”.

“Quindi, sì… mi piace che ci sia stata una proliferazione di voci di casting intorno al mio film, perché ce ne sono così tante che è impossibile sapere cosa è reale e cosa è inventato”, ha continuato il regista. “Quindi, tutto quello che dirò è che a partire da Ryan e Hugh… alcuni che il mondo conosce. Matthew McFadyen, Emma Corrin… è davvero un piacere andare a lavorare”.

Deadpool 3 sarà violento come i precedenti?

Se tutto questo non fosse abbastanza eccitante, Shawn Levy, regista di Deadpool 3, ha anche affermato che questo film è in gran parte una continuazione di ciò che Reynolds stava costruendo in precedenza. In un’intervista a Wired, il regista ha spiegato che la Disney e i Marvel Studios sostengono pienamente la sua visione “matura” di Deadpool 3. Questo significa un’orgogliosa classificazione R e la piena capacità di gestire il film. Ciò significa un’orgogliosa classificazione R e la piena capacità di trarre vantaggio da questa distinzione. Il Wolverine di Hugh Jackman avrà anche la rara possibilità di esibirsi in un modo violento come quello che il personaggio degli X-Men non è mai stato in grado di fare in live-action. Preparate subito i popcorn.

“Non solo Kevin Feige, la Marvel e la Disney hanno sostenuto questo tono estremamente Deadpool-iano, audace e vietato ai minori, ma hanno anche sostenuto la nostra autoconsapevolezza super meta, autoreferenziale”, ha spiegato Levy. “Alcune battute sono sporche, altre sono osservazioni culturali, ma è questo che amiamo di Deadpool, che sa di essere in un film, anche se la posta in gioco è reale. Anche il nostro film è molto fedele a quel DNA, con l’enorme supporto della Marvel e della Disney, nel prendere in giro ed essere autoconsapevole di tutto, compresi loro stessi”.

Cosa pensate? Fatecelo sapere nei commenti. E non dimenticate di iscrivervi al nostro gruppo Facebook dedicato alle serie tv e al cinema.

LEGGI ANCHE:
Correlati