Harry Potter: Una triste teoria risolve un buco nella trama de Il Calice di Fuoco

spot_imgspot_img

I film di Harry Potter hanno dato vita alla magia dei libri, ma hanno anche messo in luce alcuni problemi, incongruenze e buchi nella trama dei romanzi, come quello della passaporta in Harry Potter e il Calice di Fuoco, e ora una teoria oscura risolve questo buco nella trama, ma rende il film ancora più triste. Nel corso della saga di Harry Potter, gli spettatori imparano molto sul Mondo Magico, sulla sua cultura e sui suoi numerosi incantesimi e magie, e che i maghi e le streghe hanno alcuni modi particolari di trasportarsi.

Il pubblico ha visto Harry Potter (Daniel Radcliffe) e la sua compagnia utilizzare treni, auto volanti, autobus magici come il Nottetempo e persino caminetti grazie alla Polvere Volante. In Harry Potter e il calice di fuoco è stato introdotto un altro metodo di trasporto nel mondo magico: le Passaporte. Queste sono state utilizzate dai Weasley, Harry, Hermione, Cedric Diggory (Robert Pattinson) e suo padre Amos Diggory per recarsi alla Coppa del Mondo di Quidditch. Un’altra Passaporta compare nell’atto finale del film come mezzo per portare Harry da Voldemort, e Harry la usa per tornare a Hogwarts con il cadavere di Cedric, creando un buco nella trama che una teoria oscura ha ora risolto.

La teoria spiega perché Harry è stato in grado di riportare Cedric a Hogwarts

Come già accennato, la prima Passaporta vista nella saga di Harry Potter era un vecchio stivale che i Weasley, Harry, Hermione e i Diggory usarono per andare alla Coppa del Mondo di Quidditch. Una Passaporta è stata poi utilizzata di nuovo nel finale del film, anche se si trattava di una Passaporta sconosciuta. Per la terza prova del Torneo Tremaghi, i Campioni dovevano attraversare un labirinto per raggiungere la Coppa Tremaghi, situata al centro. Harry e Cedric trovarono la Coppa nello stesso momento e decisero di prenderla contemporaneamente per essere nominati vincitori entrambi, ma a loro insaputa (e di tutti gli altri), la Coppa era una Passaporta creata da Barty Crouch Jr. (travestito da Alastor Moody). Così, quando Harry e Cedric toccarono la coppa, furono mandati in un cimitero dove Voldemort fu riportato in vita.

Purtroppo, quando Peter Minus e Voldemort videro che Harry non era stato trasportato da solo e Cedric cercò di difendere se stesso e Harry, Voldemort ordinò a Peter di uccidere Cedric. Voldemort aveva bisogno del sangue di Harry per risorgere completamente, per questo motivo organizzò tutto con l’aiuto di Barty Crouch Jr. e, una volta riavuto il suo corpo, sfidò Harry a duello. Con l’aiuto dei fantasmi dei suoi genitori e di Cedric, Harry riuscì a distrarre Voldemort abbastanza a lungo da permettergli di prendere il corpo di Cedric e la Coppa per poter tornare a Hogwarts.

Il buco nella trama è che Harry Potter ha stabilito che, per usare una Passaporta, questa deve essere toccata da chi vuole essere trasportato altrove, ma alla fine del Calice di Fuoco, il corpo di Cedric non ha toccato la Passaporta, ma solo Harry. Un utente di Reddit ha condiviso la sua teoria sul motivo per cui Harry è riuscito a portare con sé il corpo di Cedric con la Passaporta, e precisamente perché Cedric era morto. Una persona che utilizza una Passaporta può portare con sé abiti e oggetti senza che questi la tocchino, quindi se Harry ha portato con sé il corpo di Cedric semplicemente toccando la Passaporta, è perché Cedric era diventato “una cosa inanimata”, qualificabile come oggetto.

Come funzionano le Passaporte nel Mondo Magico?

Le Passaporte sono oggetti inanimati che, attraverso l’incantesimo Portus, sono stati trasformati in questi metodi di trasporto. I maghi e le streghe usavano oggetti di uso comune che non avrebbero attirato l’attenzione dei Babbani, in modo da non doversi preoccupare che un Babbano viaggiasse accidentalmente nel Mondo Magico. Una volta incantato, l’oggetto trasporta chiunque lo tocchi verso una destinazione prestabilita; le Passaporte possono anche essere incantate per trasportare gli utenti solo in un momento specifico. Tuttavia, viaggiare con una Passaporta non è un’esperienza piacevole e i maghi e le streghe hanno dichiarato che è molto scomodo e provoca nausea, vertigini e altro.

Le Passaporte sono simili, ma non uguali, a un altro mezzo di trasporto del Mondo Magico noto come “Smaterializzazione”. Questa permetteva all’utente di viaggiare istantaneamente senza attraversare lo spazio intermedio e, di conseguenza, era il modo più veloce per arrivare dappertutto, ma richiedeva una certa padronanza della magia, poiché se veniva eseguita in modo errato, poteva portare a una “spaccatura”, ovvero quando parti dei vestiti o del corpo venivano lasciate nel luogo precedente. La smaterializzazione non richiede un incantesimo, ma una certa abilità.

La teoria che rende Harry Potter e il Calice di Fuoco ancora più triste

Harry che porta con sé il corpo di Cedric e tutti a Hogwarts che si rendono conto che Cedric è morto sono alcuni dei momenti più tragici e scioccanti di Harry Potter e il Calice di Fuoco, e questa teoria non fa che renderli ancora più tristi. Il fatto che una Passaporta identifichi un cadavere come un “oggetto” lo disumanizza e risulta piuttosto crudele, a maggior ragione quando la persona è morta in circostanze orribili e ingiuste, come nel caso di Cedric. Sebbene questa teoria risolva il buco nella trama di Harry Potter e il Calice di Fuoco, rende il finale del film molto più tragico e rende la scena del ritorno di Harry e Cedric ancora più difficile da guardare.

LEGGI ANCHE:
Correlati