Light No Fire: un nuovo sandbox in arrivo!

spot_imgspot_img

Hello Games, sviluppatore di No Man’s Sky, ha annunciato il suo prossimo grande progetto, Light No Fire, ai The Game Awards 2023. Sebbene lo studio indipendente con sede a Guildford si sia fatto strada con il simpatico puzzle game The Last Campfire, questo nuovo gioco è forse ancora più ambizioso di No Man’s Sky sotto alcuni aspetti.

Sean Murray stesso lo aveva anticipato a settembre 2020, e non stava scherzando. Light No Fire scambia l’universo quasi infinito con un unico pianeta, ma mira a ricrearlo in dimensioni reali.

Light No Fire Hello Games

Sul palco del TGA 2023, Murray ha definito il gioco (in fase di sviluppo da cinque anni) il primo vero mondo aperto senza confini.

“È qualcosa di più grande della Terra. Qualcosa con montagne vere, non montagne da videogioco, ma montagne alte chilometri, più alte dell’Everest. Quando si sale in cima e si guarda fuori, si possono vedere fiumi, canyon e continenti. Si possono vedere gli oceani. E lasceremo che tutti ci giochino insieme. È un luogo dove le persone vivranno le loro avventure insieme”.

Secondo Hello Games, Light No Fire è ambientato in un mondo fantasy che combina la profondità dei giochi di ruolo con la libertà dei giochi sandbox di sopravvivenza.

Il trailer di annuncio e la dichiarazione di Sean Murray sono tutti estremamente emozionanti. Certo, No Man’s Sky non ha avuto il lancio migliore, ma ha più che compensato con la sua incredibile e apparentemente infinita serie di aggiornamenti gratuiti.

Non c’è ancora una data di uscita per Light No Fire, anche se è già possibile richiedere il gioco su Steam. Guardando al passato, No Man’s Sky è stato presentato per la prima volta agli Spike Video Game Awards, il predecessore dei TGA, nel dicembre 2013. Il gioco è stato poi lanciato nell’agosto 2016.

Che ne pensate di questa notizia? Fatecelo sapere nei commenti e continuare a seguirci su NerdPool per rimanere sempre aggiornati!

LEGGI ANCHE:
Correlati