Final Fantasy VII Rebirth: Sephiroth è cambiato?

Il cattivo sarà "più carismatico e attraente" in Final Fantasy 7 Rebirth.

Quando Final Fantasy VII Rebirth uscirà tra poche settimane, i giocatori potranno finalmente vivere il secondo capitolo della trilogia iniziata con Final Fantasy VII Remake. In questa trilogia, i giocatori potranno rivivere eventi familiari da una prospettiva diversa, anche se molte cose sono cambiate rispetto all’originale Final Fantasy VII. In una recente intervista con il PlayStation Blog, il produttore di Rebirth Yoshinori Kitase ha offerto alcune informazioni su Sephiroth, l’antagonista principale del gioco. La sezione di Final Fantasy VII che Rebirth copre originariamente prevedeva un ruolo minore per Sephiroth, ma sembra che questa volta non sarà così.

Final Fantasy VII Rebirth

“La storia di Final Fantasy VII Rebirth inizia dopo che la squadra è fuggita da Midgar e prosegue fino alla Capitale Dimenticata. Nel gioco originale, Sephiroth appariva a malapena durante questa sezione, ma in Final Fantasy VII Rebirth è la forza trainante che trascina la storia per riempire quel vuoto. È rappresentato in modo ancora più approfondito rispetto al gioco originale e credo che questo lo renda un antagonista ancora più carismatico e attraente di prima”, ha dichiarato Kitase.

Sephiroth e il destino di Aerith

Nell’originale Final Fantasy VII, i giocatori non sapevano che Sephiroth avrebbe ucciso Aerith nella Capitale Dimenticata, ma c’è da scommettere che la maggior parte dei giocatori di Final Fantasy VII Rebirth conosceranno bene quell’evento. La morte del personaggio è una delle più iconiche di tutti i giochi e ha avuto un profondo impatto sui giocatori. Il cambiamento dei destini è stato uno dei temi narrativi chiave di Final Fantasy VII Rebirth e Square Enix ha lasciato intendere che Aerith potrebbe davvero sopravvivere questa volta.

Questo mistero ha generato molte speculazioni nei quattro anni trascorsi dall’uscita di Final Fantasy VII Remake. Gli sviluppatori hanno dichiarato in precedenza che la decisione di concentrarsi sui Sussurri e sui destini mutevoli è stata presa per aggiungere tensione dove prima non ce n’era, quindi è logico che gli sviluppatori abbiano puntato sul ruolo di Sephiroth. Vederlo di più nel corso di Rebirth metterà sicuramente in ansia i giocatori che cercheranno di capire cosa succederà alla fine del gioco.

“Vi invito tutti a giocare a Final Fantasy VII Rebirth e a vedere con i vostri occhi come la generazione moderna di giocatori reagirà al destino di Aerith, un momento che ha creato un tale impatto emotivo su un enorme numero di giocatori 27 anni fa”, ha dichiarato Kitase.

Che ne pensate di questa notizia? Fatecelo sapere nei commenti e continuare a seguirci su NerdPool per rimanere sempre aggiornati!

CORRELATI