PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Pocket Detective: Omicidio all’Università – Recensione

PRO:
  • immersività
  • formato tascabile
  • materiale illustrato
CONTRO
  • confusione che può verificarsi a seguito dell'accumulo delle piste sul tavolo

Cooperativo tascabile per indagini fast da 1 a 6 investigatori

Pocket Detective: Omicidio all’Università di Cranio Creations è un gioco cooperativo e deduttivo del tipo “apri e gioca”, primo episodio di una serie (il secondo episodio, già disponibile in altre lingue, è in attesa di localizzazione). A parte le brevi istruzioni che preparano al caso, in Pocket Detective non c’è un vero regolamento da leggere perciò non è necessario premeditarne lo studio.

Pocket Detective Omicidio all’Università è pensato per 1-6 giocatori e consta una settantina di carte contenute in una scatolina poco più grande di un pacco di chewing gum. L’esperienza è monouso quindi non più rigiocabile ma esaudisce il desiderio di una serata all’insegna della deduzione, in solitaria o in compagnia.

Senza svelare nulla dell’indagine in oggetto, in Pocket Detective i giocatori cooperano nel tentativo di risolvere il caso nel minor tempo possibile.

pocket detective omicidio all'università box

Setup

Le carte introduttive spiegano come organizzare il mazzo (da suddividere in base alle lettere riportate in alto a destra di ciascuna carta). Questa operazione determina la formazione di 6 mazzi Luogo (contrassegnati con le lettere da B a G). I luoghi principali sono espliciti già a inizio partita e offrono una panoramica del teatro delle indagini. Eseguito il setup, il giocatore di turno legge l’incipit e dà inizio alle indagini.

Turno di gioco

Dopo aver letto a voce alta incipit e finalità (impresse su un paio di carte), il giocatore attivo – quello di turno – sceglie una delle piste da seguire tra quelle proposte, quindi recupera la carta ad essa collegata e ne legge a voce alta il contenuto.

Dal momento che in Pocket Detective si vince e si perde insieme, i giocatori sono invitati a confrontarsi e a condividere le deduzioni sugli indizi che man mano emergono sul caso. La decisione finale sulla pista da seguire spetta però al giocatore attivo che è lasciato libero di seguire le indicazioni del gruppo o meno. Per i giocatori non navigati: la regola che assegna la scelta definitiva al giocatore attivo è un espediente comune nei giochi cooperativi il cui scopo è mitigare l’effetto del giocatore dominante.

pocket detective omicidio all'università scatolina

Le piste da seguire in Pocket Detective riguardano personaggi da interrogare, perizie da svolgere, luoghi da perlustrare. Alcune piste possono avere un costo in Tempo e/o Tensione (icona orologio e icona emoticon, raffigurate sulle carte in alto a sinistra): più se ne accumulano maggiore sarà il malus di fine partita. Per contro, meno indizi i giocatori adoperano – cioè meno carte rivelano – maggiori saranno le probabilità di un punteggio soddisfacente. Durante la partita è necessario organizzare le carte in pile specifiche in modo da avere chiaro il quadro delle piste già percorse e di quelle disponibili ancora percorrere (non sempre la situazione sarà di facile lettura).

Quando i giocatori ritengono di aver raccolto indizi a sufficienza per la ricostruzione dei fatti possono, di comune accordo, interrompere le indagini e presentarsi al Capo del Dipartimento il quale li sottoporrà a una serie di domande. La correttezza delle risposte insieme ad altre valutazioni – che per non inciampare negli spoiler non rivelerò – determinano il punteggio parziale. A questo punteggio bisogna infine sottrarre il malus accumulato durante la partita (somma delle icone Tempo e Tensione riportate sulle carte-piste rivelate).

pocket detective box laterale

Considerazioni

Pocket Detective è un gioco veloce da apparecchiare con zero tempi di apprendimento. I tempi di gioco sono adeguati per ravvivare una serata, da soli o in compagnia, stimabili in un’ora o poco più.

- Advertisement -

La peculiarità di Pocket Detective è la narrazione supportata dalle illustrazioni. I giocatori non sono solo alle prese con un testo descrittivo ma con tante immagini che, oltre ad ambientare la storia, ritraggono oggetti da analizzare.

Difficoltà

La complessità del caso Omicidio all’Università è inversamente proporzionale alla quantità delle piste che i giocatori decidono di seguire. Il caso non è semplice a prescindere ma lo diventa se i giocatori finiscono col rivelare troppe carte. Seguire troppe piste significa, inoltre, ricoprire il tavolo di carte e perdere il colpo d’occhio sui percorsi già battuti e quelli da percorrere. La vera sfida in Pocket Detective è arrivare alla soluzione col minor numero possibile di indizi! Seguire le intuizioni più pertinenti e scovare per tempo i collegamenti tra gli indizi è l’obiettivo prioritario. Pena una valutazione scadente. La scatola di formato ridotto lo rende un must tra i giochi tascabili.

Note: sul sito Cranio Creations è segnalata una errata riferita alla carta B3 che sbloccherebbe le piste B4 e C9.

Cliccate sulla nostra sezione di giochi da tavolo per scoprire le novità del mondo ludico!

IL NOSTRO VOTO

PRO:
  • immersività
  • formato tascabile
  • materiale illustrato
CONTRO
  • confusione che può verificarsi a seguito dell'accumulo delle piste sul tavolo
Voto
7

ARGOMENTI CORRELATI

LEGGI ANCHE

Grimm Masquerade – Il nostro Unboxing

Si dia il via alla feste al castello della Bestia! Con Grimm Masquerade scopriremo...

Alice in Wordland – Unboxing

Amanti dei giochi di parole, c'è un invito alla corte della Regina di Cuori...

La Festa per Odino – Recensione

“La Festa per Odino” è una splendida saga da vivere attraverso le strategie di...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

4,891FansLike
1,560FollowersFollow
221FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

CORRELATI

Grimm Masquerade – Il nostro Unboxing

Si dia il via alla feste al castello della Bestia! Con Grimm Masquerade scopriremo chi si nasconde dietro la maschera al ballo... Sarà Capucetto...

Alice in Wordland – Unboxing

Amanti dei giochi di parole, c'è un invito alla corte della Regina di Cuori per voi! Alice in Wordland è il nuovo family game...

La Festa per Odino – Recensione

“La Festa per Odino” è una splendida saga da vivere attraverso le strategie di un gioco da tavolo ricco di tantissimi elementi. Se vi...

Brass Lancashire – unboxing

La nuova edizione di Brass Lancashire, gioco di punta dell'autore Martin Wallace per 2-4 giocatori, onora quello che probabilmente può essere considerato uno dei...
spot_img
PUBBLICITÀspot_imgspot_img

I PIÙ VISTI DI OGGI