Batman: The Brave and The Bold, La Carta Vincente – King riscrive l’anno uno di Batman e Joker

Ci sono storie che non si possono perdere, questa è una di quelle!

Torna la serie antologica che ha fatto la storia della DC. The Brave and The Bold esordi nel lontano 1955 interrompendo la sua corsa nel 1983 dopo 200 numeri. Sulla serie storica esordì la Justice League di Gardner Fox e Mike Sekowsky, la Suicide Squad disegnata da Ross Andru e perfino i Teen Titans! Ma soprattutto sulla testata a partire dalla metà degli anni sessanta, iniziarono ad essere pubblicati i crossover tra Batman e i nuovi personaggi.

La nuova serie vede il ritorno della seconda incarnazione, con vari team creativi che si alternano sulla testata, costruendo mini saghe pubblicate in modo irregolare. In particolare Batman: The Brave and The Bold – La Carta Vincente, scritto da Tom King e disegnato da Mitch Gerads e pubblicato in Italia da Panini, è stato pubblicato in originale sui numeri: 1,2,5 e 9. Ecco dunque le nostre impressioni senza spoiler!

- PUBBLICITÀ -
Batman: The Brave and The Bold – La carta Vincente – Tom King e Mitch Geralds; Panini Comics

Batman Joker anno uno

Gotham, anno uno. La crociata del cavaliere oscuro è appena cominciata e Batman è fin troppo sicuro di sé, spavaldo. A coglierlo di sorpresa sarà la comparsa di una misteriosa figura, pronta a seminare il panico in città e tormentare la città che ha giurato di proteggere. Carnagione diafana, chioma verde e un inquietante sorriso rosso: i tratti distintivi del male radicale. Questo è Joker. Il primo, grande scontro tra il Cavaliere Oscuro e il Principe Pagliaccio del Crimine sta per aver luogo, e tutto cambierà nella vita del Crociato Incappucciato.

Batman contro il Joker – Batman: The Brave and The Bold – La carta Vincente – Tom King e Mitch Geralds; Panini Comics

Una storia cruda e senza filtri

Chiunque abbia scritto Batman ha dovuto confrontarsi con il dualismo tra Batman e Joker, due facce della stessa medaglia. Ordine e caos, ragione e follia, giustizia e immoralità sfrenata. Tutti questi autori hanno dato la loro versione dei personaggi cogliendone sfumature diverse. King dopo la sua lunga run su Batman, sposta l’obbiettivo sull’anno uno, il primo incontro tra i due personaggi, l’inizio della fine.

King scrive con un ritmo incalzante, travolgente, raccontando una storia cruda e senza filtri. Il suo esordio su Batman the Brave and the Bold dà un’impronta netta alla testata alzandone immediatamente il livello. Mitch Gerads alterna colori caldi e freddi, che costruiscono le atmosfere di quello che sembra un film noir in technicolor. Usa una griglia dinamica, un Bruce Wayne giovane che ricorda Robert De Niro e un Joker spigoloso, con gli occhi vuoti. Un Batman inesperto, razionale ma allo stesso tempo instabile, violento e masochista. Il suo giuramento, la sua fede nella giustizia vengono messi in crisi di fronte al male radicale incarnato dal Joker. Non vi è razionalità, non vi è logica in un Joker fatto di pura anarchia, ferocia incontrollata, sadismo e crudeltà senza regole. Gerads incornicia la spietata freddezza nell’algido sorriso senza emozioni, mentre King ci racconta la lenta discesa nell’oscurità di Gotham. Mai un mostro simile aveva calcato le strade di Gotham e nulla sarà più come prima. Un racconto esapserante, straziante e in grado di riempire la notte di incubi nerissimi.

- PUBBLICITÀ -
Un Joker scatenato nella sua furia omicida – Batman: The Brave and The Bold – La carta Vincente – Tom King e Mitch Geralds; Panini Comics

Non una pagina, una vignetta o una riga superflua. Quattro capitoli per raccontare una storia che è già un classico. Da leggere e rileggere, da studiare per la sua capacità di scandire i ritmi della narrazione e di scavare nella psicologia dei due protagonisti. Classico e moderno allo stesso tempo, imperdibile per ogni amante del buon fumetto. Dopo Una Brutta Giornata L’Enigmista, King continua a scavare nelle radici dell’universo del Cavaliere Oscuro. Lo amerete!

IN BREVE

Batman: The Brave and The Bold scritto da Tom King con i disegni di Mitch Gerads è un classico istantaneo del fumetto americano. Una storia imperdibile in grado di scavare nella psicologia dei protagonisti, costruendo una storia cruda, violenta e brutale, che colpisce allo stomaco. Un Batman alle prime armi, violento eirrascibile, che si scontra con l'incarnazione del male radicale.

I più letti

The Boys 4 – chi è Larry Kripke?

Il finale della quarta stagione di Boys si è...

The Boys 4: I nuovi poteri di Billy Butcher spiegati!

Il finale della quarta stagione di Boys ha introdotto...

The Boys: Cosa è successo ad Ashley nel finale della quarta stagione?

Il finale della quarta stagione di The Boys su...

Jujutsu Kaisen Stagione 3: uscita, novità e tutto quello che sappiamo

Dopo una stagione 2 ricca di azione, ecco cosa...

Twisters: ci sono scene post-credits alla fine del film?

Da oggi al cinema si può trovare il sequel...
Correlati
spot_img
Batman: The Brave and The Bold scritto da Tom King con i disegni di Mitch Gerads è un classico istantaneo del fumetto americano. Una storia imperdibile in grado di scavare nella psicologia dei protagonisti, costruendo una storia cruda, violenta e brutale, che colpisce allo stomaco. Un Batman alle prime armi, violento eirrascibile, che si scontra con l'incarnazione del male radicale.Batman: The Brave and The Bold, La Carta Vincente - King riscrive l’anno uno di Batman e Joker