FIFA World Cup 2018 – Recensione

I Mondiali di calcio si avvicinano e per l’occasione EA Sports ha deciso di pubblicare un aggiornamento gratuito per tutti i possessori di FIFA in cui è possibili vivere appieno tutta l’atmosfera e la magia che ci riserverà questa competizione. Ecco allora che l’ho provata e adesso vedrete che ne penso.

L’ATMOSFERA PRIMA DI TUTTO

La prima cosa salta all’occhio è l’effetto realistico con cui FIFA ha riprodotto i Mondiali. Nell’aggiornamento infatti sono contenuti tutti i 12 stadi che ospiteranno le partite della competizione, e tra gli spalti di questi stadi possiamo vedere delle nuove animazioni per i tifosi che esporranno striscioni e intoneranno cori e inni delle proprie nazioni. A proposito di Nazionali, tutte le 32 squadre qualificate a questa fase finale dei Mondiali, sono totalmente licenzate, comprendendo quindi le nuove divise, tutti i nomi ufficiali dei calciatori e soprattutto sono stati aggiornati molti volti. Su questo EA Sports ha puntato molto e non posso far altro che applaudire. Peccato che non si possa dire lo stesso del Gameplay che è rimasto quello del FIFA tradizionale portandosi dietro anche i suoi vari problemi come il Kick-off glitch e i portieri imbarazzanti.

 

MODALITÀ DI GIOCO

Una volta entrati nella schermata principale vedremo le varie modalità con cui potremo cimentarci: Il classico “Calcio d’inizio” in cui potremmo sfidare la CPU o un nostro amico, in una partita secca tra due nazionalità a scelta sia tra quelle qualificate che quelle che non ce l’hanno fatta (ho particolarmente apprezzato questa aggiunta), la modalità “Torneo World Cup 2018“, in cui potremo guidare la nostra nazionale preferita alla conquista del tetto del mondo, e volendo potremo riscrivere la storia scegliendo tra le nazioni non qualificate tra cui la nostra Italia. Queste modalità sono proposte anche in versione online con “Amichevole online” e “Torneo online“.

 

ULTIMATE TEAM

Anche Ultimate Team, la modalità più giocata da anni ormai su FIFA si rinnova per questi mondiali, sia graficamente che per quanto concerne i giocatori che andremo ad utilizzare. Quando entreremo in questa modalità ci verrà chiesto di scegliere una nazionalità, ma tranquilli la scelta è puramente estetica. Ci verrà dato in seguito un pacchetto base contenente i giocatori con cui potremo iniziare a giocare nelle due modalità di gioco presenti in questo FUT Mondiali ovvero, Torneo Online e offline. Presente anche il classico Draft con i giocatori dei mondiali, ed è anch’esso sia online che offline. Non ho molto gradito l’esclusione di una modalità “Amichevole” con cui potevamo sfidare un nostro amico o un giocatore casuale con le rispettive rose FUT, ne avrebbe sicuramente giovato il divertimento.

 

ICONS 

Tornano anche in questi mondiali le Icons di FIFA ma con qualche differenza. Innanzitutto avremo 4 nuove Icons, che sono Miroslav Klose, Hidetoshi Nakata, Gary Lineker e Bobby Moore, che andranno ad unirsi ad altre 13 Icons prese dal gioco base. Attenzione però, in FUT avevamo 3 versioni per ogni Icon (Base, “Di mezzo” e Prime), qui invece abbiamo una sola versione per giocatore.  Per esempio Pelè avrà soltanto la sua carta di rating 98, Ronaldinho solo la versione 91, Maradona quella 97 e così via. Da segnalare che saranno presenti solo Icons di squadre qualificate al Mondiale, niente Del Piero o Maldini purtroppo. Per ottenere la prima Icon sarà possibile effettuare una SBC presente all’interno del gioco.

 

VALUTAZIONI DINAMICHE E MERCATO

Una feature che ho particolarmente apprezzato è quella del nuovo sistema di rating. I giocatori infatti posseggono l’overall basato su quanto hanno fatto in nazionale, Naingolann ad esempio che non è stato nemmeno convocato al mondiale avrà un rating di 81, Cristiano Ronaldo che è imprescindibile per la sua nazionale ha 95 di overall. Ma queste valutazioni non sono statiche come quelle delle carte tradizionali, bensì dinamiche e si potranno alzare in base alle prestazioni di quel determinato giocatore nel torneo reale. È importante sottolineare che in questo nuovo Ultimate Team NON sarà presente il mercato e i crediti potranno essere guadagnati solo giocando o scartando alcuni oggetti. I doppioni però potremmo utilizzarli nelle SBC grazie alla nuova sezione “Deposito doppioni” in cui potremo conservarli.

1 COMMENT

Scrivi qui il tuo commento...