IN EVIDENZA

Una tazza piena di quel fumetto che ti cambia la prospettiva.

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
189FollowerSegui

Due imperdibili volumi in uscita questo mese. Parliamo di un fumetto con eroi super decisionisti e di un altro ancora con l’anti eroe per eccellenza.

Authority Deluxe 2, di Mark Millar e Frank Quitely.
O siete con loro o contro di loro!

E’ finalmente uscito questa settimana, per quelli della RW Lion, il secondo volume del fumetto più importanti degli ultimi 15 anni.

Parliamo di The Authority.

Il fumetto ideato da Warren Ellis nasce dalle ceneri di StormWatch, l’organizzazione al servizio delle Nazioni Unite per le situazioni d’emergenza, e diventa uno dei titoli più influenti e seminali degli anni 2000.

Non chiamateli super eroi.

In questo volume inizia la seconda gestione della serie.

Ai testi, questa volta, troviamo un ispiratissimo Mark Millar mentre alle matite c’è un super cinetico Frank Quitely.

Millar mantiene la spettacolarità della passata gestione di Warren Ellis aggiungendo, però, quei temi a lui molto cari.

Viene rispettanto la potenza dirompente dei primi dodici numeri mentre la caratterizzazione dei personaggi qui risulta un po’ più approfondite.

Millar inietta all’interno della serie una massiccia dose di satira politica che mette alla berlina la politica estera made in USA e, in più, si permette una dirompente presa in giro del classico mondo supereroistico Marvel.

Nelle intenzioni dell’autore, infatti, c’è la necessità di mostrare un super gruppo che cerca, con le proprie azioni, di proteggere il Mondo e al tempo stesso di cambiare per il meglio lo status quo globale.

l’ultima difesa.

Infatti Authority compie azioni che altri super eroi, di altre case editrici, non possono permettersi di compiere.

Perchè se Jenny Sparks e soci fossero costretti a eliminare fisicamente un cattivo per proteggere la popolazione globale, questa potrebbe non essere la decisione più difficile da prendere.

Consigliato a quelle persone che pensano che i super eroi non abbiano più niente da dire.

Mister No Revolution - Vietnam, di Michele Masiero e Matteo Cremona.
Un fumetto con il più umano fra gli eroi Bonelli.

Esce per la nuovissima linea Audace della Sergio Bonelli Editore questo volume che ci mostra un famosissimo personaggio della scuderia Bonelli sotto una luce completamente nuova.

E se Jerry Drake, ovvero Mister No, fosse nato 25 anni dopo rispetto all’originale personaggio inventato da Guido Nolitta (pseudonimo di Sergio Bonelli) nel lontano 1975 ?

Chiamatemi MIster No.

E’ questo quello che si chiedono lo sceneggiatore Michele Masiero e il disegnatore Matteo Cremona in questo corposo volume.

Ed è proprio una bella sorpresa, questo nuovo Mister No, che parla di guerra, di sconfitte e di coraggio.

Il fumetto ci mostra un personaggio più umano che, invece della Seconda Guerra Mondiale, troviamo impegnato su due fronti completamente diversi.

Da un lato abbiamo infatti la New York degli anni ’60, con l’inizio della contestazione e il dilagare incontrollato della droga, dall’altro troviamo la sanguinosa Guerra del Vietnam con le sue molte ombre. 

In Vietnam!

Due guerre che feriscono in modi completamente diversi ma che danno lo stesso risultato.

E’ vero che l’eroe sopravvive, alla fine della storia, ma il più delle volte rimane solo.

Mister No è forse il più umano, insieme a Dylan Dog, dei personaggi Bonelli e in questo fumetto lo dimostra una volta di più.

Quando Jerry vince paga prezzi altissimi e quando perde si aggrappa a quello che ha di più caro, il proprio coraggio e la propria umanità.

Un fumetto consigliato a quelli che non si arrendono mai.

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
189FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...