Ieri, 21 Gennaio 2019, è andata finalmente in onda su Canale 5 la prima puntata di Adrian, la serie evento animata con protagonista, regista, sceneggiatore e chi più ne ha più ne metta, il Molleggiato Adriano Celentano.

Dopo una lunga attesa durante la quale le case degli italiani sono state invase di spot pubblicitari a tutto volume al suono di “Prisencolinensinainciusol“, ecco che si apre il sipario, ma ad attenderci non c’è subito Adrian in versione animata né in carne ed ossa.

Prisencolinensinainciusol - Adrian la serie animata su Canale 5 - Spot

Lo show di apertura – Aspettando Adrian

Ci troviamo nel teatro veronese di Camploy, con un pubblico che ha pagato per vedere il cantante ma si ritrova sul palco Nino Frassica versione frate, insieme a “Pippo” di ‘Don Matteo‘ mentre mettono in scena uno sketch che dura ben mezz’ora, durante la quale l’ospite desiderato non si fa vivo.

Aspettando Adrian

Finché…un tuono.
Ed ecco entrare in scena il protagonista, con gli occhiali e un outifit decisamente comodo e poco adatto ad una prima serata di fronte a milioni spettatori, ma è in linea con il suo essere, Celentano è anche questo.

Il cantante rimane in scena però solo pochissimi minuti, beve un bicchiere d’acqua per poi sparire e dare il via alla serie animata.

La serie

Siamo nel 2068, in una Milano grigia con alti palazzi e case di ringhiera.
Un futuro distopico apocalittico governato dalla dittatura che impone l’omologazione di massa.
Il protagonista Adrian vive in Via Gluck, è un orologiaio innamorato di una giovane donna, Gilda, con l’aspetto di Claudia Mori.

Gilda - Claudia Mori

Si iniziano dunque a susseguire scene di intimità tra Adrian e Gilda, laddove alla donna basta spogliarsi per attirare l’attenzione dell’uomo.
I disegni impeccabili di Milo Manara sono espliciti, tipici del suo stile, le scene però non sono contestualizzate e si alternano immagini statiche della coppia in intimità ad immagini della città e zoom fuori luogo;
il tutto accompagnato dalle canzoni di Celentano in sottofondo.

In casa dell’orologiaio si presentano poi due anziane signore, Anidride e Carbonica…sì, questi sono i nomi delle due donne.
Mentre Adrian le accompagna a casa assiste ad un’operazione di polizia intenta a catturare una famiglia sospettata di essere una cellula terroristica, nonostante non ci siano prove a sostenere ciò.

Adriano Celentanp

La scena di ispezione della polizia fa quasi alzare l’asticella della serie animata grazie al tocco di originalità e azione improvvisa, questa si riabbassa però subito con la scena successiva.

Il concerto dei Negramaro nel 2068

In città ha inizio un concerto di fine anno, organizzato dal Potere per distrarre le masse, il cantante sul palco è la rockstar Johnny Silver e la canzone che canta con la sua band è Mentre tutto scorre dei Negramaro.
Durante l’esibizione il pubblico si scatena, atti di molestie, lancio di reggiseni, urla delle fan scatenate.
La serie tocca il picco del trash.


Conclusa l’esibizione della band sale sul palco Adrian, intonando le note di ‘I Want To Know’, l’inno della rivolta.
Ed ecco che ha inizio la caccia all’orologiaio che guiderà le masse a ribellarsi.

Il fondo della serie viene però toccato quando la scena si sposta a
Napoli e qui vediamo un enorme edificio con la scritta “Mafia International” al cui vertice c’è un losco individuo con le fattezze da vampiro,
chiamato ‘Ndranghestein.

Ndranghestein - Napoli, Mafia International


La serie si chiude inaspettatamente 40 minuti prima del previsto, si ritorna a teatro Camploy, ma questa volta il pubblico non è presente.
Secondo alcune voci infatti gli spettatori, dapprima delusi della poca permanenza sul palco del Molleggiato e successivamente dalla serie, avrebbe deciso di abbandonare la sala.

Si vocifera inoltre che ci siano state diverse discussioni tra Celentano e Teo Teocoli, Michelle Hunziker e Ambra Angiolini, che sarebbero dovuti essere i conduttori dell’evento ma ieri sera non erano presenti allo show.

Gli ascolti

Sono stai registrati quasi 6 milioni di spettatori (21.9% di share) durante lo show iniziale Aspettando Adrian, in onda dalle 21.41 alle 22.12, per poi abbassarsi a 4 milioni di spettatori (19.1%) nella fase in cui è stato trasmesso il cartone animato.

Si presume dunque che in molti siano rimasti delusi dal così tanto osannato evento che per mesi ha fatto crescere l’hype di adulti e giovani, la serie si presentava infatti come un prodotto indirizzato ad un ampio target per poi rivelarsi in realtà inadatta a qualsiasi età, realizzata dunque per Celentano stesso.

Conclusioni

Adrian – la serie evento risulta dunque decisamente sopra le righe,
il trash prende il sopravvento scatenando risate incontrollabili nello spettatore, le animazioni rasentano quasi il ridicolo.
Nota positiva invece per il doppiaggio, con la presenza di grandi doppiatori come Roberto Pedicini e Claudio Moneta.
Menzione d’onore alle musiche di Nicola Piovani che riescono a dare un tocco positivo alla serie.
Considerando i 14 milioni spesi per la realizzazione di questo prodotto, con questa prima puntata non si prevede nulla di buono, ma attendiamo il prossimo episodio per saperne di più.

La seconda puntata di Adrian andrà in onda questa sera alle 21:30 su Canale 5.

Voi avete visto il primo episodio?
Cosa ne pensate?
Lasciate un commento qua sotto per dire la vostra.

Scrivi qui il tuo commento...