Che Anthem fosse un bel gioco ce lo aspettavamo un po’ tutti. Come però ci saremo potuti aspettare che non decollasse, almeno in prima battuta. Il gioco targato BioWare e EA infatti non ha avuto un grosso seguito come sperato, o almeno non sotto la voce copie fisiche vendute.

A quanto pare infatti, negli UK Anthem nella prima settimana è arrivato alla metà delle copie vendute dell’ultimo titolo di BioWare, cioè Mass Effect Andromeda.
Ora, considerando che Anthem è per lo più un gioco online e che sempre di più le vendite digitali superano quelle fisiche, potevamo aspettarci un rendimento abbastanza negativo sotto questo aspetto. Possiamo inoltre dire che non avendo evidenza del numero dei download questi numeri potrebbero avere meno senso. Ciò che aggrava la situazione però sono due punti. Il primo, Anthem ha venduto la metà delle copie fisiche di Mass Effect Andromeda nella prima settimana dal lancio, che a sua volta ha venduto la metà delle copie fisiche rispetto a Mass Effect 3. Secondo punto, invece, riguarda quelle che potrebbero essere le comparazioni con i concorrenti diretti. Ad esempio, Anthem ha venduto un quarto delle copie fisiche rispetto a Destiny 2.

Nonostante il titolo BioWare sia in cima alla classifica dei giochi più venduti nell’ultima settimana, nel 2019 rimane ancora molto indietro rispetto a Kingdom Hearts 3 e Resident Evil 2.
A nostro parere, Anthem mostra grandissime potenzialità. Ma un avvio travagliato, una beta con troppi bug, l’arrivo con 15 giorni di anticipo di un altro titolo EA come Apex Legends, due patch tra day one e day two per un totale di circa 18 GB (su PS4) probabilmente sono stati dei fattori che non hanno aiutato il gioco a decollare.

E voi, cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti e seguiteci su Nerd Pool!

Scrivi qui il tuo commento...